Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita: Claudio viene perseguitato per la sua omosessualità

Una Vita: Claudio viene perseguitato per la sua omosessualità

Claudio viene perseguitato - Una vita
Claudio viene perseguitato - Una vita

Tra qualche puntata a Una Vita l’intero quartiere di Acacias 38 verrà messo sotto quarantena per via di una pericolosissima epidemia di tifo: tra i tanti ammalati vi sarà anche Marco (Nacho Montes), il grande amore di Claudio Castaño (Jaime Olias).

Quest’ultimo, che fino a quel momento avrà nascosto alla moglie Leonor (Alba Brunet) la propria omosessualità, si troverà perciò ad affrontare dei sentimenti contrapposti: se da una parte il rampollo vorrà continuare a celare a tutti quanti il suo interesse amoroso per Marco, dall’altra sarà proprio l’architetto – convinto ormai di essere prossimo alla morte – a cercare un ultimo chiarimento con l’uomo che ama. Il dialogo estremo verrà però inavvertitamente ascoltato da Leonor, la quale scoprirà che l’uomo che ha sposato è gay.

Che cosa succederà poi? Le anticipazioni ci fanno sapere che la figlia di Maximiliano (Mariano Llorente) e Rosina (Sandra Marchena) digerirà a fatica tutte le bugie del marito ma, capendo la veridicità dei sentimenti che sente per Marco, deciderà di tacere a tutti quanti la sua scoperta e non impedirà a Claudio di stare vicino al forestiero nei suoi ultimi giorni; la febbre tifoide infatti avrà fortemente debilitato l’aspirante pittore che, molto provato, esalerà il suo ultimo respiro proprio quando si troverà in compagnia del Castaño. E quest’ultimo, distrutto per aver perso Marco, si lascerà andare ad un lungo sfogo dove, abbracciando il corpo senza vita del boyfriend, griderà di amarlo; Susana (Amparo Fernandez), legatasi a Marco durante i giorni di convalescenza nell’ospedale allestito, sentirà le parole shock e, disgustata, lascerà la camera prima che Claudio possa vederla…

Fatto sta che la madre di Leandro (Raoul Cano), credendo di trovarsi di fronte ad un uomo privo di alcun tipo di moralità, inizierà a guardarlo in maniera sospettosa e, quando Claudio si recherà in sartoria per chiederle di confezionare una fascia da portare per il lutto di Marco, lo tratterà in malo modo e, pur di non eseguire il lavoro richiestole, mentirà dicendogli di avere terminato la stoffa.

L’alterco verrà osservato da Maria Luisa (Cristina Abad) la quale, trovando “ambiguo” il comportamento di Susana, esigerà da lei delle spiegazioni: in questo modo anche la figlia di Ramon (Juanma Navas) apprenderà dell’omosessualità di Claudio e, convinta che il ragazzo si stia prendendo gioco della sua amica Leonor, vorrà immediatamente comunicarle quanto avrà scoperto. La Hidalgo, decisa a difendere il marito dalle voci che si staranno cominciando a rincorrere per tutto il quartiere, dirà alle due pettegole di farsi i fatti loro e le intimerà di non immischiarsi in faccende che non le competono.

La trama è destinata dunque a prendere una piega spiacevole quando persino Cayetana (Sara Miquel) apprenderà per caso dello scottante particolare: la moglie di German (Roger Berruezo), di passaggio per la sartoria, assisterà per caso ad una discussione tra Claudio e Susana nella quale quest’ultima chiederà a Leandro di non servire per alcun motivo un “invertito”; la perfida signora di Acacias 38, dopo aver appurato tutti i suoi sospetti ricercando la complicità della stessa Susana e di Maria Luisa, non perderà occasione per compiere un’altra delle sue malefatte e scriverà una lettera ai genitori del Castaño in cui verrà rivelato tutto: questo farà sì che il giovane venga picchiato e, soprattutto, ripudiato.

Cayetana, facendo credere alle sue “alleate” di stare agendo soltanto per evitare al clan Hidalgo di cadere nella vergogna, innescherà così una serie di reazioni a catena dagli esiti imprevedibili: Leonor, temendo che Maximiliano e Rosina possano venire a conoscenza dell’oscuro segreto, proporrà al consorte di allontanarsi con lei per qualche giorno dal quartiere con la scusa di riportare i resti di Marco nel suo paese natale; purtroppo però l’idea dell’aspirante scrittrice arriverà quando sarà ormai troppo tardi: un misterioso ragazzo si presenterà infatti a casa dei due giovani e chiederà di poter parlare con Claudio; quando quest’ultimo si recherà ad accogliere l’ospite inatteso, verrà minacciato con un coltello (puntatogli alla gola!)…

Lo sconosciuto, pur risparmiando la vita a Claudio, gli ordinerà di lasciare quanto prima la città per non incorrere in grossi pericoli. Queste minacce, come prevedibile, faranno quindi da preludio ad un avvenimento ancora più tragico: Claudio verrà guardato in malo modo da tutti quanti e, come se non bastasse,  la guardia civile si presenterà dagli Hidalgo con un mandato d’arresto per lui. Quale sarà perciò il destino che toccherà in sorte al povero ragazzo? Si troverà a dover pagare con la propria vita oppure Leonor, cercando di salvarlo, escogiterà qualcos’altro?

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI.
Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *