Home | UNA VITA news e anticipazioni | Una Vita: German sospetta che Justo abbia finto l’amnesia

Una Vita: German sospetta che Justo abbia finto l’amnesia

Justo e Manuela - Una vita
Justo e Manuela - Una vita

Fin dall’esordio di Una Vita il latifondista Justo Nuñez (Iago Garcia) è stato presentato ai telespettatori come una persona terribile: nella prima puntata della telenovela l’uomo, deciso a violentare per l’ennesima volta la moglie Carmen (Sheyla Fariña), ha usato la forza con lei minacciando addirittura di ucciderla; a quel punto la nostra intrepida protagonista, stanca dei continui maltrattamenti da parte del marito, ha scelto di ribellarsi e, colpendo alla testa il proprio carnefice con un bastone metallico, ha creduto di averlo ucciso.

La donna, aiutata dalla madre Guadalupe (Arantxa Aranguren), ha quindi nascosto il corpo (che credeva senza vita!) di Justo nel bosco innevato ma poi, essendo ormai arrivata al termine della gravidanza, ha dato alla luce la piccola Inocencia (che è stata costretta ad abbandonare nei pressi di un convento). Da quel momento Carmen, cambiando il suo nome in Manuela, si è trasferita nella città dove lavorava suo fratello Pablo (Carlos Serrano-Clark) e ha iniziato una liaison amorosa con German De La Serna (Roger Berruezo), il marito della perfida Cayetana (Sara Miquel). Il destino si è preso gioco dunque più volte della giovane Manzano: quest’ultima, nelle 100 puntate della telenovela già andate in onda, ha infatti scoperto che Justo non era affatto morto e, come se non bastasse, è stata costretta ad affrontare l’adozione della sua bimba da parte di Celia (Ines Aldea) e Felipe Alvarez Hermoso (Marc Parejo).

Che cosa succederà poi? Le anticipazioni ci fanno sapere che Justo, dopo essersi presentato in città ed aver sconfitto un’apparente amnesia, avvierà una battaglia legale contro gli Alvarez Hermoso per riavere la custodia di Inocencia; l’avvocato però, fin dai primi istanti, si porrà a muso duro con il suo ex cliente e, nel giorno prestabilito dalle autorità per riconsegnare la neonata al Nuñez e a Manuela, si macchierà del suo rapimento. La nostra eroina, non avendo più notizie di sua figlia, vorrà immediatamente avviare le ricerche ma, complice l’epidemia di tifo innescatasi ad Acacias 38, sceglierà di prestare soccorso agli ammalati pur di non pensare alla tragica situazione; questo farà dunque sì che la donna possa riavvicinarsi a German.

Tale riavvicinamento raggiungerà il culmine quando Justo vedrà i due amanti mentre si staranno baciando; la reazione del marito tradito sarà ancora una volta sorprendente: se da una parte Nuñez non perderà occasioni per lanciare delle velate allusioni al medico, dall’altra chiarirà con Manuela tutta la faccenda e, ponendo come unica clausola la sua presenza nella vita di Inocencia una volta che verrà ritrovata, lascerà libera la moglie di stare al fianco dell’uomo che ama. La Manzano però, nonostante il benestare dell’uomo che ha sposato, sembrerà avere delle remore sulla sua relazione extraconiugale; allo stesso tempo German, informato dal rivale della sua scelta, non capirà per quale motivo Manuela non sia corsa immediatamente tra le sue braccia.

Della situazione si interesserà persino Leandro (Raoul Cano) il quale, vedendo quanto l’amico starà soffrendo, inviterà Manuela a chiarire quanto prima la faccenda; la coppia dei protagonisti avrà così modo di parlare e la Manzano, ammettendo di essere confusa circa i suoi sentimenti, non saprà se stare al fianco di German o cercare di costruire per Inocencia una famiglia “tradizionale” con Justo. Lo strano scambio di opinioni, in questa circostanza, verrà però fermato da Casilda (Marita Zafra): Rita (Sara Herranz), dopo essere stata nel quartiere per salutare Fabiana (Inma Peres Quiroz), avrà cominciato a stare male e il De La Serna, dopo averla visitata, non potrà far altro che diagnosticarle il tifo.

La scoperta della malattia farà però da preludio ad un fatto ancora più sconvolgente: dato che all’inizio dell’epidemia Justo aveva offerto il suo appartamento come luogo di assistenza per i malati, German avrà bisogno di accedere nel locale in questione per entrare in possesso di alcuni medicinali; il Nuñez però non sarà in casa quando ci sarà bisogno di lui e così il dottore, convincendo un fattorino del residence ad aprirgli la stanza, riuscirà ad introdursi nell’alloggio insieme a Leandro.

German, curiosando tra gli effetti personali di Justo, si imbatterà così in alcuni libri riguardanti la perdita della memoria e, vedendo che il latifondista aveva sottolineato alcuni casi particolari, non potrà fare a meno di notare che l’uomo, quando si presentò per la prima volta ad Acacias 38, accusava gli stessi sintomi.

Per Leandro quei libri non rappresenteranno altro che delle ricerche effettuate da Justo per recuperare la memoria, ma per German gli stessi saranno le prove incriminanti di un abile piano tessuto alla perfezione dal suo antagonista: in pratica il dottore si convincerà del fatto che il Nuñez, per recuperare fiducia agli occhi di Manuela, abbia inscenato sia la sua amnesia e sia il suo cambiamento caratteriale.

I telespettatori dovranno quindi cominciare a porsi delle domande: se i dubbi di German fossero davvero fondati, quali saranno le vere intenzioni di Justo? Il piano del perfido marito di Manuela fino a che punto potrebbe spingersi??

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI.
Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *