Home | TEMPESTA D'AMORE news e anticipazioni | Tempesta d’amore, anticipazioni puntate tedesche: POPPY ESCE DI SCENA!

Tempesta d’amore, anticipazioni puntate tedesche: POPPY ESCE DI SCENA!

Poppy Tempesta d'amore © Christof Arnold
Poppy Schweitzer di Tempesta d'amore © Christof Arnold

Brutte notizie in arrivo dal fronte tedesco di Tempesta d’amore! Uno dei personaggi principali della soap opera bavarese è infatti destinato ad uscire presto di scena in circostanze davvero drammatiche: stiamo parlando di Poppy (Birte Wentzek), la briosa sorella di Natascha (Melanie Wiegmann) nonché moglie di Werner (Dirk Galuba).

Entrata in scena ormai più di un anno fa, la più giovane delle sorelle Schweitzer ha subito conquistato tutti con la sua simpatia, riuscendo ad entrare nel cuore dei telespettatori. Purtroppo, però, tra meno di un mese i fan tedeschi di Sturm der Liebe dovranno salutarla.

Nel corso della puntata 2412 (in onda in Germania presumibilmente il prossimo 10 marzo) Poppy uscirà infatti di scena… e nel peggiore dei modi! Ecco cosa accadrà…

Come sappiamo, nelle prossime puntate tedesche la giovane Schweitzer riceverà la visita a sorpresa della madre Else (Angelika Bender), che la inviterà a fare una crociera tra sole donne nei Caraibi! Madre e figlia partiranno dunque alla volta del Centro America per la loro vacanza; dopo qualche giorno, Werner deciderà di fare una sorpresa alla moglie andando a trovarla insieme a Natascha, ma – poco prima della partenza – i due riceveranno una terribile notizia…

Ancora non è chiaro in cosa di preciso verrà coinvolta Poppy, ma possiamo anticiparvi che si tratterà di qualcosa di drammatico tanto che purtroppo la ragazza non farà più ritorno al Fürstenhof. Per avere maggiori dettagli in merito, non ci resta che attendere le anticipazioni sulle trame degli episodi tedeschi di aprile.

(Puntate 2423-6, in onda in Germania dal 28 marzo al 1° aprile 2016)

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni tedesche ed italiane di Tempesta d’amore SONO QUI.
Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *