Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Anticipazioni Un posto al sole: FERRI e PETRONE, gelosie e ripicche…

Anticipazioni Un posto al sole: FERRI e PETRONE, gelosie e ripicche…

Roberto Alpi
Roberto Alpi

Finora, a parte l’avvicinamento sentimentale con Marina Giordano (Nina Soldano), a Un posto al sole abbiamo visto Giancarlo Petrone interagire più che altro con la figlia Chiara (Alessandra Masi) e preoccuparsi per lei a causa della storia con Nunzio Cammarota (Vincenzo Messina). Ma ora chissà che per il personaggio interpretato da Roberto Alpi non ci sia qualche occasione di “attrito” in più con Roberto Ferri

Finora i due imprenditori hanno evitato lo scontro diretto per il cuore di Marina e si sono incontrati pochissimo, ma le immagini presenti sul numero 14 del settimanale Vero Tv fanno presupporre che presto al Caffè Vulcano ci sarà quanto meno un confronto – più o meno aspro – tra Ferri e Petrone. A tal proposito, l’attore Riccardo Polizzy Carbonelli ha anticipato che…

Tra i due ci saranno gelosie e ripicche, alcune anche divertenti. In fondo, pur essendo entrambi imprenditori, sono molto diversi!

In effetti, già la prossima settimana noteremo che Giancarlo è “un tantino infastidito” da un certo riavvicinamento tra Roberto e la Giordano. Come andrà a finire?

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUILe trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Un commento

  1. Giorgio, l’unico personaggio che poteva competere
    con Ferri ovviamente entrato nel cuore del pubblico
    ma aveva anche compromesso gli equilibri della soap e gli autori lo hanno fatto morire quindi senza possibilità di un ritorno. Ma questo (Petrone ) è veramente l’inutilità fatta persona, un ingresso che non ha coinvolto in alcun modo il pubblico e il solo pensarlo rivale di Ferri provoca, almeno a me, un sorrisetto e pure ironico. Ancora non mi è chiaro il motivo della sua presenza (di Alpi, per me sopravvalutato) …. o forse si….. troppa importanza non ripagata dal pubblico. A mio avviso se ne poteva proprio fare a meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *