Home | UNA VITA news e anticipazioni | Anticipazioni Una vita: CAYETANA umiliata dalla regina di Spagna!

Anticipazioni Una vita: CAYETANA umiliata dalla regina di Spagna!

CAYETANA umiliata! - Una vita anticipazioni
CAYETANA umiliata! - Una vita anticipazioni

Le anticipazioni delle prossime settimane di Una Vita indicano che German De La Serna (Roger Berrezo) verrà ritenuto responsabile del tentato omicidio di Cayetana (Sara Miquel); per tale ragione il nostro protagonista dovrà scontare una pena di 15 anni in carcere.

Gli spoiler successivi a questa trama indicano che Felipe (Marc Parejo) e Leandro (Raoul Cano) riusciranno a scagionare il loro amico non appena dimostreranno che alcune prove utilizzate nel processo sono state falsificate; se da una parte la pena verrà ovviamente annullata, dall’altra German non potrà beneficiare della libertà che gli è stata concessa poiché Justo (Iago Garcia), in accordo con l’amante Cayetana, lo sequestrerà.

Quale sarà quindi il destino per il povero De La Serna? L’uomo, nei suoi tanti giorni di prigionia, tenterà di convincere il Nuñez a lasciarlo andare ma invano…

La situazione precipiterà ulteriormente quando il dispotico marito di Manuela (Sheyla Fariña) ucciderà un marchese che si stava apprestando a liberare German, ma quest’ultimo non si scoraggerà e, utilizzando il proiettile con il quale Justo ha ucciso il nobile, scriverà per terra il nome della località dove si trova (in modo tale che Manuela possa leggerlo in una fotografia che Justo le consegnerà).

Questo azzardo si rivelerà fondamentale, visto che alla fine la Manzano e Leandro riusciranno sia a raggiungere il posto e sia a salvare il loro caro; i tre poi, affinché non sia fatto del male alla piccola Inocencia, insceneranno la morte della bimba e l’affideranno ad alcuni parenti di German.

Da quel momento i telespettatori della telenovela assisteranno ad un vero e proprio ricatto: German, stabilitosi a casa dei Palacios finché non si sarà completamente ristabilito, deciderà di incontrare Justo e gli ordinerà di lasciare in pace lui e Manuela se non vuole essere accusato dell’omicidio del marchese; il De La Serna infatti, avvalendosi dell’aiuto di Manuela, sarà riuscito ad entrare in possesso, oltre che del proiettile, anche della pistola utilizzata dal nemico per uccidere il malcapitato.

I propositi del protagonista di Acacias 38 non si fermeranno però qui: German avrà capito che Justo può essere il mezzo più idoneo per vendicarsi di Cayetana e non esiterà a coinvolgere il nemico (sempre attraverso il ricatto) nel suo piano teso a distruggere l’odiata consorte. Lo stesso German perciò, in attesa che Nuñez gli fornisca delle prove per accusare la dark lady dell’omicidio di Carlota (Andrea Lopez), deciderà di lasciare il quartiere e si trasferirà con Manuela in una casa fuori città.

La strada per tenere sotto scacco Cayetana si rivelerà però più ardua del previsto: la cattivona comincerà a dubitare della sua alleanza con Justo e, insospettita dai suoi ultimi atteggiamenti, ordinerà ad Ursula (Montserrat Alcoverro) di seguirlo. L’istitutrice, almeno in questa circostanza, non riuscirà però a farla franca e verrà “scoperta” dal Nuñez nel bel mezzo di un “pedinamento”!

Comunque sia, alla fine Justo avrà un’intuizione e capirà che, per poter colpire Cayetana, è necessario scavare nel rapporto di “stima” che la sua amante ha con la regina di Spagna Maria Cristina.

Quest’ultima, in visita nel quartiere di Acacias, domanderà di poter incontrare proprio Cayetana per ricordare i tempi nei quali i suoi genitori si “intrattenevano” in compagnia dei nonni della perfida borghese. Justo sarà dunque incuriosito da questo “particolare” rapporto e cercherà di capire se la sovrana possa essergli utile per danneggiare la moglie di German.

Il piano di Justo riuscirà? L’uomo, sempre più pressato da German, scoprirà che il giudice corrotto da Cayetana per far condannare il marito ha dei contatti con la regina. Nuñez dunque, contando su questa conoscenza, riuscirà a far sì che Maria Cristina possa scoprire tutte le malefatte di Cayetana!

Tutto ciò si tradurrà successivamente in una vera e propria umiliazione pubblica per la De La Serna: quest’ultima infatti, convinta di doversi recare a teatro con la sovrana, verrà da lei accusata pubblicamente sia di aver coscientemente compromesso la credibilità del marito con delle false prove e sia di aver innescato le cause che hanno portato alla morte di Carlota.

Gli abitanti di Acacias resteranno “esterrefatti” e, viste le autorevoli accuse, cominceranno a non lasciarsi più sopraffare dalla figura (ormai distrutta!) di Cayetana!

La dark lady, com’è facilmente prevedibile, non si lascerà piegare nemmeno in questa occasione: l’algida signora scoprirà infatti dal giudice che è stato il suo “fidato” alleato Justo a ledere la sua rispettabilità; vi anticipiamo quindi che questa scoperta darà il via ad una serie di avvenimenti che porteranno sia alla terribile morte della piccola Inocencia e sia al successivo suicidio di Justo

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Una vita compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *