Home | TEMPESTA D'AMORE trame | TEMPESTA D’AMORE | Riassunto puntate dal 22 al 28 maggio 2016

TEMPESTA D’AMORE | Riassunto puntate dal 22 al 28 maggio 2016

Sebastian minacciato da Eric © Christof Arnold
Sebastian minacciato da Eric © ARD/Christof Arnold

Il timore di perdere Sebastian a causa del virus costringe Luisa ad ammettere a se stessa che è Wegener l’uomo che ama e non David. La ragazza si dichiara dunque all’ex fidanzato e, dopo un bacio appassionato, passa la notte con lui in una baita romantica. Beatrice, però, vede tutto…

Nils capisce che Alexandra sarà sempre un problema nel suo rapporto con Norman e così la lascia, spiegandole di dover mettere il figlio al primo posto. La ragazza capisce le ragioni del fidanzato e decide di partire per Bruxelles dopo aver salutato Norman, che è finalmente guarito dal virus.

Beatrice informa David del tradimento di Luisa, ma lui non le crede. La donna tenta di convincere il figlio a simulare il suo rapimento per poi chiedere alla Reisiger un cospicuo riscatto: di fronte al rifiuto del ragazzo, la Hofer decide di procedere da sola con il suo piano e contatta l’ex complice Eric.

André chiede a Charlotte di sostenerlo in campagna elettorale, ma la donna è scettica. Hildegard è disposta a candidarsi pur di non avere un solo aspirante sindaco e così André corre ai ripari: chiede a Michael di fingere di voler diventare sindaco! Lo chef è infatti cerco che il medico non abbia chance.

David cerca in tutti i modi di evitare Luisa, ma poi accetta di incontrarla: prima di poter arrivare all’appuntamento, viene però rapito! Charlotte assiste alla scena e, dopo aver cancellato la partenza per l’Africa, avverte Luisa, spiegandole che il rapitore ha intimato di non chiamare la polizia.

Michael rimane offeso dalla scarsa considerazione che André ha di lui e così, spinto anche dalla moglie, decide di candidarsi davvero come nuovo primo cittadino di Bichlheim! Natascha prende molto sul serio l’impegno politico del marito e si dà da fare per la sua campagna elettorale.

Poppy torna da Amburgo con una nuova idea: aprire un chiosco di salsicce nel giardino dell’hotel! Werner ne è tutt’altro che entusiasta, ma non ha il coraggio di dirlo alla moglie e così cerca di far bocciare il progetto da Charlotte e Friedrich. Questi ultimi sono però troppo presi dal rapimento…

Luisa riceve una richiesta di riscatto di ben cinque milioni e decide dunque di vendere la casa e liquidare il fondo azionario di Hermann. Temendo per la vita della sua amata, Sebastian si offre di consegnare il denaro al posto suo e nasconde la valigetta col riscatto nel bosco per sicurezza.

Werner finisce per confessare a Poppy di non volere un chiosco davanti all’hotel e così la ragazza decide di aprirlo in paese. Quando Natascha viene a saperlo inizia a temere che l’iniziativa della sorella rovini l’immagine sua e di Michael e cerca di ostacolarla facendo sparire il suo business plan…

All’incontro per la consegna del riscatto Eric si presenta senza David e così Sebastian non gli rivela dove ha nascosto il riscatto. Nel frattempo Norman ha trovato casualmente la valigetta con il denaro ed ne ha sottratto una “piccola” somma che utilizza per comprare un’auto nuova per il padre.

Poppy è disperata per la scomparsa del suo business plan, ma cerca comunque di convincere il consiglio comunale a concederle la licenza per aprire il suo chiosco. A quel punto André offre alla cognata il suo aiuto per ottenere la licenzia… e in cambio lei dovrà sostenerlo alle elezioni!

Norman sostiene con Nils di aver vinto i soldi per la sua auto grazie a delle scommesse sui cavalli, ma poi è costretto a confessare a Tina la verità. Nel frattempo Tina capisce di non poter essere felice con Sven e gli mostra i suoi lati peggiori facendosi lasciare dal ragazzo. Sven riparte per la Norvegia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *