Home | BEAUTIFUL news e anticipazioni | Beautiful, anticipazioni americane: BILL offre a KATIE un accordo di divorzio

Beautiful, anticipazioni americane: BILL offre a KATIE un accordo di divorzio

Katie di Beautiful, anticipazioni
Katie di Beautiful, anticipazioni

Già vi abbiamo anticipato come, negli episodi di Beautiful in onda negli Stati Uniti in questo periodo, Ridge chiederà a Katie di ottenere con il divorzio le quote della Forrester Creations di proprietà di Bill.

Lo stilista infatti, ora che sa della relazione di Eric con Quinn, teme che la Fuller si voglia approfittare del padre. Dunque per arginare l’eventuale potere che la designer avrebbe sull’azienda tramite Eric, è necessario trovare un modo per proteggere la casa di moda e per Ridge non dover avere a che fare con Bill è un modo per poter avere un maggior margine di azione. Ricordiamo che Eric possiede il 37,5% della proprietà dell’azienda, una quota che a quanto pare gli permette di assumere qualsiasi decisione (a meno che non sia messo in minoranza dagli altri azionisti).

Nelle prossime puntate americane sapremo se Katie acconsentirà ad aiutare Ridge, intanto però Bill e Justin le hanno già presentato un’offerta d’accordo per chiudere il divorzio in fretta, senza trascinarsi in una causa che – visto il denaro in gioco – potrebbe anche durare anni. Su questo sia Katie che Bill sono concordi: ferirebbero soltanto Will continuando a farsi la guerra e un giorno lui potrebbe venire a sapere dei duri scontri tra i genitori. Una causa di divorzio difficile contribuirebbe inoltre a puntare l’attenzione dei media su di loro, alimentando lo scandalo.

Tuttavia Katie continua a non fidarsi del marito, sicura che quest’accordo nasconda una minaccia: o firma (accettandolo) o Bill tornerà a cercare di farla dichiarare inadeguata come madre, portandole via di nuovo Will. L’editore però ha affermato di non volerle offrire un ultimatum, bensì una “buonuscita generosa”: l’accordo infatti comprenderebbe la villa, le auto e i gioielli, nonché la possibilità di usare lo yacht e il jet aziendale (anche se con dei limiti e solo previa concessione da parte di Bill), ma soprattutto un assegno di cinquanta milioni di dollari.

È un accordo che Katie ha ritenuto tutto sommato soddisfacente, specie per lei che non punta ai soldi bensì alla serenità del figlio, però la donna si è egualmente presa del tempo per farlo valutare dai propri avvocati (in fondo Bill già l’aveva ingannata con dei documenti nel primo divorzio). E comunque, ora la proposta di Ridge rischia di complicare le cose per i due coniugi….

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Beautiful compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni americane e italiane di Beautiful SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

2 Commenti

  1. Maccome, Bill e Katie già al secondo divorzio?? Non sono ancora trascorsi i cinque anni dal primo, la frequenza con cui Katie aveva detto a Rick tempo fa con la quale si sarebbe separata da Bill per poi risposarlo di nuovo in seguito. E comunque seguendo questo ragionamento delle quote, che cosa ne sarebbe delle attuali puntate italiane in cui queste quote, date in gestione a Liam, il quale è scomparso da giorni e nessuno se ne preoccupa? Ha comunque dato le dimissioni da vice-presidente della Forrester. Nessuno dice niente qui riguardo le quote, se ne sono dimenticati tutti, e se ne ricorderanno solo in seguito in occasione del secondo divorzio di Katie e Bill!

    • Non vedo il problema nel caso delle quote, Bill aveva dato a Liam l’autorizzazione di voto in sede di Cda della FC, mica la proprietà, tanto è vero che Bill intervenne al momento della scalata facendo la proposta a Rick di appoggiarlo qualora escludesse Maya dall’azienda. Le quote sono le sue e a lui spetta l’ultima parola, così come la possibilità di cederle o venderle. Liam tra l’altro prima di essere rapito aveva presentato le dimissioni come vicepresidente della FC, immagino decada anche il suo ruolo di sostituto del padre in sede di voto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *