Pinocchio, il film di Matteo Garrone stasera in tv su Rai 1: cast e trama

Pinocchio / film
Pinocchio / film

Film PINOCCHIO con Roberto Benigni, il 22 dicembre su Rai 1

Tra i regali di Natale che Rai 1 quest’anno ha in serbo per il suo pubblico c’è la prima visione di Pinocchio, nuovo adattamento cinematografico del romanzo di Carlo Collodi, in onda in prima serata mercoledì 22 dicembre. Nel cast – nel ruolo di Geppetto – c’è anche Roberto Benigni, l’attore Premio Oscar che nel 2002 ha diretto una sua versione della celebre fiaba interpretando proprio il burattino di legno divenuto nel tempo una figura universale.


Leggi anche: Le indagini di Lolita Lobosco 2, anticipazioni e news sulla seconda stagione della fiction


La trama ripercorre in modo fedele quella del romanzo. Dunque, incontriamo il vecchio falegname Geppetto che scopre che la sua ultima creazione, un burattino di legno, è dotato di un’anima che gli permette di parlare e agire proprio come un bambino. Nel corso della storia Pinocchio (questo è il nome che gli dà il vecchio intagliatore), incuriosito dal mondo che lo circonda, vivrà straordinarie avventure incontrando bizzarri e geniali personaggi come il saggio Grillo parlante (Davide Marotta), il terribile Mangiafuoco (Gigi Proietti), i due fanfaroni il Gatto e la Volpe (Rocco Papaleo e Massimo Ceccherini), la buona fata turchina (interpretata da adulta da Marine Vacth e da giovane da Alida Baldari Calabria) e Lucignolo (Alessio Di Domenicantonio), un bambino svogliato che sogna di trovare un posto nel mondo dove non esistono regole. Il parterre artistico si completa con Paolo Graziosi (Mastro Ciliegia), Marcello Fonte (Pappagallo), Massimiliano Gallo (Corvo), Gianfranco Gallo (Civetta) e Teco Celio (Giudice Gorilla).

Strenne Rai 1: stasera il film Pinocchio

Roberto Benigni, conosciuto per la sua innata comicità, in questo film emoziona e commuove nei panni di Geppetto, che vive un’estenuante ricerca per ritrovare il suo Pinocchio (interpretato da Federico Ielapi, l’undicenne attore che ha ottenuto una menzione speciale al Premio Guglielmo Biraghi nell’ambito del Nastro d’argento 2020).

Una favola eterna, tra le più belle della letteratura italiana per l’infanzia, sceneggiata e diretta da Matteo Garrone (già dietro al successo di Gomorra e Dogman), affiancato nella scrittura da Massimo Ceccherini. Il regista è riuscito a portare sullo schermo una storia genuina che emoziona, rimanendo molto fedele alla narrazione del romanzo.

La pellicola si avvale del meraviglioso trucco del due volte premio Oscar Mark Coulier, di spettacolari effetti speciali e di un’eccellente fotografia, oltre alla splendida colonna del premio Oscar Dario Marianelli. Malgrado sia stata scritta quasi 140 anni fa, la storia di Pinocchio risulta più attuale che mai e, dopo aver sbancato al cinema (dove ha incassato 15 milioni di euro, solo in Italia), si appresta ad incantare nuovamente i focolari del Belpaese.