Home | BEAUTIFUL trame puntate | BEAUTIFUL, anticipazioni puntata di venerdì 10 maggio 2019

BEAUTIFUL, anticipazioni puntata di venerdì 10 maggio 2019

BROOKE e LIAM / Foto JPI Studios
BROOKE e LIAM / Foto JPI Studios

Anticipazioni puntata Beautiful di venerdì 10 maggio 2019:

Steffy accetta l’accordo di Bill, che le lega al collo il proprio ciondolo. L’editore si offre di accompagnarla ad affrontare Liam, ma la ragazza ritiene di doverlo fare da sola. Bill sa che, nonostante la rabbia, Steffy ama ancora Liam e teme che il loro matrimonio risuoni troppo come una transazione d’affari. Steffy dice solo che si fida di Bill e gli riconosce di non averla mai fatta sentire “non abbastanza”. Per Bill è un inizio…

Brooke fa visita a Liam, lo spinge a non crogiolarsi nel senso di colpa (dato che non è più sposato con Steffy) e piuttosto lo incoraggia ad abbracciare quanto emerso dal momento che ha condiviso con Hope, visto che ora è libero di scegliere. Liam ammette che forse non vuole essere libero di scegliere, tuttavia comprende che Brooke voglia proteggere sua figlia da una nuova delusione.

Ridge torna a casa e apprende da Hope quanto successo. Lo stilista si arrabbia ma poi riconosce come unico colpevole di tutto Bill, sebbene non condivida la sicurezza della figliastra che Liam abbia scelto lei.

Attenzione: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful e del nostro canale Telegram, per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Un commento

  1. In questi episodi riemerge la vera Steffy: egoista, cattiva, ipocrita e prepotente. Ha pianificato la vita di Liam decidendo da sola che lui sarebbe rimasto con lei. Mi faceva quasi pena il bamboccio quando cercava di dirle che ora le cose sono cambiate con la gravidanza di Hope, mentre lei faceva orecchie da mercante e continuava a ripetere che dovevano sposarsi. E poi ha dato il meglio della sua ipocrisia quando ha trovato Liam e Hope a fare l’amore: la prima cosa che ha detto è “…io mi prendo cura della tua bambina..” usando per l’ennesima volta quella povera creatura come arma, per ricattare moralmente Liam. Usare la figlia come scudo e ricatto è tanto meschino quanto vomitevole: da vera perdente, che sa di non poter reggere un confronto leale con Hope e allora da vigliacca usa la figlia per creare sensi di colpa a Liam. E poi ha pure il coraggio di arrabbiarsi anche con Hope, come se in tutta questa squallida storia fosse Hope la colpevole invece che lei. Troppo bello quando inveisce contro Liam dicendo che dovevano sposarsi e lui le fa capire che in realtà era solo una sua fantasia perchè lui aveva provato a dirle come stavano le cose… Poveraccia, pensava che facendo finta di non sentire sarebbe riuscita ad incastrare il pollo un’altra volta. Meno male che ci ha pensato Bill a farle capire la realtà: lei sarà sempre e solo un rimpiazzo. Tra l’altro è pure una violenta, che quando le cose non vanno come lei ha pianificato spacca oggetti e tira sedie: dopo quello che ha fatto continua pure a pretende senza meritare. Pessima donna. Pessima madre. Pessima sorella. Insomma, senza il cha cha cha Steffy non vale proprio niente e finalmente comincia a capirlo pure lei. Ben le sta, ha avuto ciò che merita. E pure quel fesso di Ridge che è persino più ipocrita di sua figlia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *