LOVE IS IN THE AIR, anticipazioni dal 9 al 13 agosto 2021

Aydan, Seyfi e Ayfer / Love is in the air
Aydan, Seyfi e Ayfer / Love is in the air (foto Mediaset)

Anticipazioni settimanali puntate Love is in the air da lunedì 9 a venerdì 13 agosto 2021: I coniugi Kafescioglu si rivolgono a Eda e Serkan per ristrutturare la loro nuova casa. I due si ripromettono di essere professionali e di lavorare insieme al progetto, ma improvvisamente Eda non si sente bene, ha mal di stomaco e ha una forte nausea. Serkan è preoccupato: che Eda sia incinta?


Leggi anche: Love Is In The Air anticipazioni: Serkan non riesce a smettere di pensare a Eda!


Eda e Serkan si stanno occupando della ristrutturazione della casa di due importanti clienti: i coniugi Kafescioglu. La coppia ha appena avuto un bambino e il loro equilibrio si è spezzato. Sono stanchi e non riescono a gestire tutti gli impegni che hanno, così Eda si propone di badare al figlio, mentre sistemano la casa prima che i lavori abbiano inizio. Ma una serie di coincidenze (una strana nausea che accompagna Eda, i discorsi che Serkan origlia tra la sua ex fidanzata e la cliente) suggeriscono che Eda sia incinta. Lo stesso pensa Ayfer, ricevendo la telefonata di Aydan che ha visto in videochiamata Eda con in braccio il Piccolo Serkan. Si genera il panico: Serkan tenta goffamente di approcciarsi al bambino, Ayfer e Aydan si precipitano a casa per chiedere spiegazioni e Figen telefona a Ceren per cercare conferme alla notizia.

Love is in the air: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Serkan non capisce perché Eda si dia così tanto da fare per tenere il bambino dei Kafescioglu, e sospetta che sia perché è incinta. Ne nasce un siparietto a base di incomprensioni, fino a quando Asli dissipa ogni dubbio chiarendo a Serkan che è lei ad essere incinta di un secondo figlio. Intanto Eda promette (e mantiene) a Aydan un viaggio virtuale a Londra, di cui Aydan rimane molto contenta e grata. Contestualmente, Seyfi fa capire ad Ayfer che potrebbe essere lei la prossima giardiniera della villa. Ceren porta Ferit in un canile, spiegandogli che le piacerebbe adottasse un cane, per liberarsi dell’astio che ha nei confronti di Selin. Intanto Serkan prepara i disegni che servono per la ristrutturazione della proprietà dei Kafescioglu; su questi disegni interviene Efe, con lo scopo di compromettere la riuscita dei lavori, ma l’esito del suo intervento sarà più grave di quanto avesse previsto… e il tetto crollerà!

Per la prima volta, un progetto di ArtLife finisce nell’occhio del ciclone per il crollo in un cantiere durante una ristrutturazione. Selin è alle prese con la stampa per cercare di domare l’eco mediatica. Tutti attribuiscono la causa dell’incidente a un errore di Serkan, tranne Eda. Dopo un lungo lavoro di confronto dei disegni, la promettente paesaggista individua un’anomalia nei dati e, insieme a Serkan, ipotizzano che qualcuno complotti contro il giovane architetto e imprenditore Serkan. Eda sospetta di Selin e indaga sul suo conto, ma a Selin non va giù e la affronta a muso duro, ricevendo il sostengo di Serkan che, invece, non ha dubbi sull’identità del colpevole: Efe. Non avendo modo di inchiodarlo, Serkan si concentra su come rimediare ai suoi errori e fa una proposta allettante ai suoi clienti. Intanto, Ayfer viene a sapere che è stato Serkan a consigliare il suo vivaio (e negozio di fiori) alla signora Idil, ma non la prende bene.

All’Art Life sono in corso le indagini per capire chi ha cercato di incastrare Serkan, modificando il progetto per la ristrutturazione del tetto della proprietà dei coniugi Kafescioglu, che è crollato. Engin, Piril e gli altri controllano i video di sorveglianza della stanza con la stampante e, così facendo, tutti scoprono che Erdem dorme in ufficio, ma soprattutto tutti vengono a sapere della relazione tra Engin e Piril, ripresi mentre si baciano. Piril, stressata per l’accaduto, viene tranquillizzata da Engin, che le chiede di andare a vivere insieme a lui. Nel frattempo Ayfer, che ha scoperto che la sua collaborazione con la signora Idil è merito di Serkan, si reca allo studio e chiede all’architetto di lasciar stare sua nipote. Intanto, Eda ha ricominciato l’università; dopo il primo giorno di lezioni, si ferma in biblioteca per studiare e lì si imbatte in Serkan, che finge di essere entrato per cercare un libro.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.