Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Anticipazioni Un posto al sole: CLAUDIO si dichiara a SERENA ma…

Anticipazioni Un posto al sole: CLAUDIO si dichiara a SERENA ma…

Gabriele Anagni
Gabriele Anagni

Condividi questa notizia!

La “trama boom” di questo finale di primavera ormai la conoscete: a Un posto al sole, Claudio Parenti (Gabriele Anagni) ha iniziato a sentirsi sempre più vicino a Serena (Miriam Candurro) nonostante viva da tempo una storia d’amore con Sandro Ferri (Alessio Chiodini).

Come proseguirà la vicenda? Nelle puntate di Upas in onda nei prossimi giorni, vedremo Claudio sempre più intrigato dalla naturale complicità sorta con la cognata del suo boyfriend e così il ragazzo sarà tentato di rendere partecipe la giovane Cirillo dell’attrazione che prova (facendo dunque una fatica sempre maggiore a reprimere i suoi sentimenti).

Peraltro, proprio quando Serena sarà in procinto di conoscere la madre di Claudio, scoprirà anche che la donna ha già sentito parlare di lei…

Leggi anche...  UN POSTO AL SOLE, anticipazioni puntata di lunedì 23 ottobre 2017

E così si arriverà alla puntata di venerdì 23 giugno, durante la quale Claudio riuscirà a dichiararsi a Serena. Ma lei reagirà con grande disagio… Cosa succederà?

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unpostoalsolesutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Se sì, iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su anticipazioni e trame delle soap opera, Un posto al sole compresa naturalmente! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoapVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUILe trame delle puntate, invece, SONO QUI.


Condividi questa notizia!
  • giovanna

    Questa trama è parecchio grottesca.. ribadisco che mi sembra assurdo che un ragazzo, dopo aver difeso la sua omosessualità con le unghie e con i denti, anche a costo di allontanarsi dalla famiglia, si scopra dall’oggi al domani attratto da una donna.. Poi lui e Serena si conoscono da circa 2 anni… si è innamorato solo adesso? mah..mi sembra tanto una cavolata… e Serena? donna adulta con famiglia cederà alle lusinghe del compagno del cognato che sembra suo fratello molto minore?

    • Fred

      E’ un trama senza capo né coda. Per i motivi che hai detto tu, e anche perché praticamente è bastato un mesetto/tre settimane di frequentazione per sovvertire un’identità sessuale e innamorarsi della cognata…è un tempo troppo limitato per qualunque coppia a prescindere dall’identità sessuale. Queste, AL LIMITE, sono trame che andrebbero “preparate” nel tempo, anche in MESI. Qui invece due viaggi in treno, due chiaccherate un po’ più intime e personali e voilà, sboccia l’amore. Non ci siamo proprio. Io lo considero un vero e proprio incidente di sceneggiatura, di quelli da rimuovere e da dimenticare in fretta voltando rapidamente pagina.

      • giovanna

        La sensazione che ho ultimamante (perchè nonostante i miei propositi, continuo a vedere upas) è che gli autori scarseggino di idee e mettano su cose discretamente senza senso.. Questa è stata il massimo della castoneria possibile e spero vivamente si fermi ad una infatuazione passeggera e platonica… Vogliamo parlare di Ferri e Marina? dopo 100 anni Marina finalmente lo sposa e si accorge che non lo considera proprio più, tradendolo ripetutamente con un ex barbone alcolizzato…. Silvia si alza di buon mattino e decide che può scrivere, cosicchè qualunque persona si alza un giorno col vezzo di scrivere, si ritroverà sicuramente a compore un capolavoro, senza alcuna preparazione.. Non commento le vicende dello studio legale, al limite del paranormale… poi come hanno ridotto il mio Andrea?? una volta un simpatico mascalzone brillantissimo, adesso completamente oscurato da quella moglie insopportabile che gli hanno affibbiato..

      • Danny

        D’accordissimo con voi. La paragonerei alla pseudo-sceneggiatura della relazione Viola-Filippo.
        Non è che per fare volpi di scena basti scrivere cose senza senso.

  • Clelia

    Sono d’accordo su tutta la linea:qualche viaggio in treno e qualche discorso un po’piu’confidenziale sovvertono e un’identita’sessuale che impiega anni a solidificarsi; io ho avanzato l’ipotesi che gli autori vogliano far passare il messaggio dell’amor filiale sull’altare del quale si immola se stessi, autoconvincendosi di essere chi non si e .Ho letto che Claudio chiedera’a Serena di fingersi sua fidanzata agli occhi del padre morente.Mi domando dove vogliano gli autori portarci, ma e’pessimo il messaggio che si fa passare, oltreché veramente offensivo degli omosessuali che gia’ne subiscono di ogni genere! Stanno veramente distruggendo il personaggio di Claudio, forse per farcelo odiare e farci auspicare la sua uscita di scena.

  • LolaBFC1909

    Una mia personalissima tesi che ho maturato da qualche giorno, in particolare da quando ho visto Ferri cercare Serena proprio quando lei era uscita con Claudio. E se ci fosse Roberto dietro questa sbandata del ragazzo di Sandro verso la moglie di Filippo? Non dimentichiamo quando qualche puntata fa Claudio disse ”sono un attore e quindi posso far credere tutto quello che voglio” (o qualcosa di simile)… dell’antipatia di Ferri verso Serena beh lo si è capito da mesi e magari serviva giusto un amo per aprire gli occhi a Filippo su quanto, a detta del suocero, questa ragazza sia scialba, distratta e inconcludente. Poi che Claudio sia diverso da come lo avevamo idealizzato è chiaro e per denaro penso che accetterebbe il gioco delle parti. Magari mi sbaglio ma ormai vedo Ferri dietro tutte le trame malefiche di UPAS 😀

    Ah mia considerazione extra: la Serena ”viva” di oggi è simile a quella che vedevamo ai tempi di Tommaso, salvo ovviamente l’indecoroso e ingiustificabile gesto di quest’ultimo… però, prima del fattaccio, erano una bella coppia. Con Filippo, continuo a pensarlo nonostante il matrimonio e Irene, sembrano più fratello e sorella o al massimo due ottimi amici.

    • Fred

      Wow. Sai che mi sembra una soluzione bellissima a questa trama-pastrocchio? Mi sembra l’unica alternativa per uscirne bene, anche se certo…un po’ azzardata e per questo va gestita bene. Non dimentichiamoci che Claudio già una volta ha accettato soldi da Ferri per andarsene a New York, rinunciando a Sandro…e poi quale occasione migliore per il tycoon per sbarazzarsi di un genero e una nuora che non ama? Prende due piccioni con una fava. Certo, sarebbe la totale distruzione del personaggio di Claudio. Aggiungiamoci pure che quest’ultimo non mi pare più tanto preso da Sandro…perché non “svendersi”, nell’interpretazione peggiore del personaggio? Purtroppo, per come si è messa questa trama, si può soltanto trovare una soluzione “estrema” come questa, di cui però il Ferri, per dire, sarebbe indubbiamente capace…

      Su Filippo e Serena…a me tutto sommato piacciono, rappresentano quell’esempio di coppia solida e per l’appunto “serena”, ci sono coppie passionali e coppie più pantofolaie e secondo me vanno rappresentate anche le seconde. Certo, il personaggio di Serena è passata dall’umile Cenerentola appresso alle sorelle matte a signora bene di Posillipo in non molto tempo, senza una gran possibilità di adattamento: qualcosa ribolle in lei e si vede, l’impossibilità di essersi vissuta la gioventù (da cui il suo infantilismo che a volte esce fuori) e il “salto” sociale. Secondo me è una traccia da seguire in questo personaggio: CERTO NON attraverso questa specie di cosa con Claudio. Speriamo ci sia Ferri dietro.

  • Clelia

    Io comincio ad avere la sensazione che il personaggio di Claudio sia ” un flagello di Dio” peggio delle” sette piaghe d’Egitto”, perché, posso capire la” sbandata” per la cognata per autoconvincersi di una ” normalita’” che non gli appartiene, per far felici i genitori, orrificati dalla’vere un figlio gas, ma che anche Serena sia presa da dubbi sui suoi sentimenti verso Filippo, pur sempre cosi’sollecito, premuroso, dopo anni di convivenza ed una figlia, mi appare una vera e propria follia! Io mi auguro che il prossimo ferimento di Ferri, con Filippo solo al timone, faccia rinsavire Serena e le renda chiaro che, forse, suo suocero, pur deprecabile, aveva un po’ragione nel volerla a lavorare ai cantieri!