mercoledì 20 giugno 2018
Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

FRANCO in palestra / Un posto al sole
FRANCO in palestra / Un posto al sole

Anticipazioni settimanali puntate Un posto al sole da lunedì 26 febbraio a venerdì 2 marzo 2018: Dopo il colpo che ha steso a terra Gaetano Prisco, Valentina non trova il coraggio di confessare la verità e lascia che qualcun altro sia accusato dell’aggressione. Roberto e Alberto sono ancora una volta in contrasto, mentre il Palladini – incurante dell’atteggiamento contrariato del rivale – si avvicina sempre di più al nipote Sandro. Vittorio è diviso tra la sua coscienza e i sentimenti per Anita.

Mentre Gaetano, in ospedale, lotta disperatamente tra la vita e la morte, Franco sta passando momenti difficilissimi per la pesante accusa che grava su di lui. Decisamente contrario al legame che si sta instaurando tra Sandro e Alberto, Roberto cerca di discutere nuovamente col figlio, che però prende una decisione davvero spiazzante. Vittorio sembra ormai deciso, suo malgrado, a mettere da parte i sentimenti che prova per Anita.

Mentre i sospetti degli investigatori si orientano sempre più verso la colpevolezza di Franco, Angela intuisce chi possa essere il vero autore del tentato omicidio ai danni di Prisco. Contrario alla decisione di Sandro di assumere Alberto ai cantieri, Ferri mostra al ragazzo i documenti che provano l’inaffidabilità e la disonestà dello zio. Superato brillantemente il primo esame all’università, Vittorio riceve le congratulazioni di una persona inaspettata.

Dopo l’appello di Angela, Valentina sembra piombare in una disperazione ancora più cupa, cosa che potrebbe spingerla ad un gesto estremo. Diego viene dimesso dall’ospedale e Silvia nota con preoccupazione un crescente coinvolgimento di Rossella nei suoi confronti. Sandro continua a difendere lo zio Alberto, mentre l’uomo trama alle sue spalle…

Valentina si reca in commissariato nella speranza che la sua deposizione, oltre a scagionare Franco, possa aiutare Giovanna a incriminare Prisco. Silvia entra in crisi per la sua intromissione con Diego e cerca invano la solidarietà di Michele, trovando poi complicità nel suo editor Emanuele.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unpostoalsolesutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoapVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUILe trame delle puntate, invece, SONO QUI.

26 Commenti

  1. Trame sempre più’ patetiche… I guai di Franco li abbiamo visti all’inverosimile ormai, è una linea a dir poco abusata… Sandro che non vede lo zio da quando era in fascie e ora crede a tutte le sue storie, quando è notorio che soggetto sia, mi immalinconisce.. Spero che almeno col figlio della defunta sorella, Alberto si comporti bene, ma naturalmente non sarà cosi.. Roberto sempre più bolso e marginale, tremendamente uguale a se stesso.. Marina sparita nel nulla da settimane ormai .. E dovrebbe esserci Elena in rampa di lancio.. Mah…

  2. Giovanna, e’ovvio che Sandro tenda a credere a quanto gli dice lo zio; avendo solo 20 anni, dubito che il padre gli abbia mai narrato tutte le delinquenziali gesta dello zio, anzi, penso che lo abbia volutamente tenuto all’oscuro, anche se ho letto che mostrera’a Sandro alcuni documenti che provano le nefandezze di Alberto.che e’in combutta con la Viscardi.A Sandro e’stato tolto, furbescamente, dagli autori, ogni punto di riferimento affettivo, visto che Filippo, ormai, e’preso dalle Borse asiatiche e, comunque, si e’mostrato irritato da questo fratello che si permette di soffrire, dopo una felice convivenza con un compagno amatissimo, finita(?) dopo la” sbandata” per la cognata! Io mi auguro che questa trama sia credibile e, soprattutto, che Sandro non faccia qualche colpo di testa, dopo che tocchera’con mano quanto e’malvagio e profittatore suo zio.

  3. Anche io credo che l’alleata di Alberto sia la Viscardi.Anzi,su questa storia mi sono venute un paio di idee in testa,dopo aver visto le puntate precedenti.Innanzitutto,voglio dire che,vedendo l’anteprima di stasera,credo che la Viscardi sia una vecchia amica della famiglia Palladini,nella fattispecie l’amichetta di Eleonora(quella che si vede nell’anteprima).Poi,ripensandoci,mi è venuta un’altra idea:noi stiamo vedendo Alberto che cerca di avvicinarsi a Sandro ma,dalla telefonata della settimana scorsa,scambiata con un interlocutore “misterioso”,si è capito che Alberto sta raggirando Sandro.E se Alberto,tornando a Napoli,sapeva già di incontrare Sandro?cioè,se avesse preso informazioni su di lui,sapendo già che lo avrebbe usato a suo vantaggio?non lo so,ripeto,queste sono soltanto idee.
    Per quanto riguarda Filippo,voglio dire che continua ad infastidirmi(e molto)il suo(e quello degli altri)atteggiamento sulla fine della storia tra Sandro e Claudio.Una cosa del genere,2 anni fa,è stata “un affare di stato”,ora,la stanno facendo passare come una cosa normalissima.E lo fanno anche capire spudoratamente(nei toni,nelle parole,ecc).Cioè,questa trasformazione dei personaggi,proprio perchè avviene senza nessuna logica,all’improvviso,ha fatto perdere credibilità ad UN POSTO AL SOLE,soprattutto per quanto riguarda la storia dei 2 ragazzi,visto che si parla di “temi sociali”.Anche per le altre storie,la cosa è irritante ma,negli altri casi,essendo storie da “soap”,diciamo che ci può stare(seppur al limite anche lì).
    Infine,leggendo l’intervista ad Alessio Chiodini,almeno io ho capito che lui e Claudio stanno in una specie di “limbo,sospensione”.Io credo che,con il trascorrere delle puntate,mostreranno o faranno capire che loro hanno avuti ulteriori contatti da quel mese di Luglio.In fondo,dalle puntate di qualche settimana fa,in sostanza,quando Sandro ricordò alcuni momenti con Claudio,si è capito che lui è molto arrabbiato per il fatto che Claudio si sia voluto nascondere e che non abbia affrontato i problemi insieme.In attesa,speriamo di rivederlo Claudio.Ripeto,questo,però,credo tra un po’…decisamente tra un po’.
    Ah!un appunto per gli autori e lo dico quasi come una battuta,davvero,perchè è meglio sdrammatizzare:loro hanno mostrato che Claudio non aveva mai detto nulla ai genitori della sua omosessualità,giusto?cioè,che Claudio,a detta sua,si era tenuto sempre le cose sue per sè,giusto?allora,io mi chiedo:quando Claudio fu intervistato dal giornalista durante l’aggressione di Sandro,ammettendo di essere stato il suo compagno,anche questo significa “tenere le cose sue per sè”?anche perchè,se uno è omosessuale,non va a dirlo in tv,sapendo di voler nascondere questa cosa ai genitori.Certo,si potrebbe dire che allora voleva difendere Sandro e ci sta.Ma,a questo punto,nella seconda parte della storia,non fai uscire dalla bocca di un personaggio(Claudio)le parole “io mi sono sempre tenuto le cose mie per me”,perchè non è vero.Questo è un fatto oggettivo.Cioè,seconda parte di storia=0 credibilità.Anche perchè l’intervista è stata fatta a Napoli,i genitori di Claudio vivono a Napoli.Peraltro,l’intervista girò,cioè,venne mostrato che era stata diffusa sia in tv che in rete,quindi..forse gli autori,ad un certo punto,se ne usciranno che i genitori di Claudio non guardano la tv o erano fuori città in quel periodo.Questa era una battuta,ovviamente,per sdrammatizzare,ripeto.

  4. Ti ricordi che lo avevo scritto, sotto l’immagine di Eleonora che, passando i giorni, sarebbero arrivate, alla spicciolata, notizie sulla storia di Sandro e Claudio, piccole cose, magari, una per volta, anche perché sarebbe assurdo che non sapessi mo piu’nulla del destino di Claudio che non e’certo stato un personaggio ” leggero”, di contorno, tenendo conto dell’intensità della storia, della tematica scottante,del suo carisma e degli sviluppi futuri che, dopo l’intervista di Alessio Chiodini, mi pare evidente che ci saranno.Quali possano essere, non mi e’dato sapere, ma mi spingo a sperare che, preparandosi un uragano che travolgera’, non solo i cantieri, ma diverse vite, questi sviluppi possano essere la luce nell’oscurita’, per il povero Sandro che si sta scavando la fossa da solo, credendo di aiutare il perfido zio a rialzarsi, riportando alla gloria il nome dei Palladini.Anch’io ho pensato ad un incontro non casuale tra Alberto e Sandro ed e’pure strano questo tardivo affetto di Alberto per un nipote di cui si e’sempre disinteressato, ma questo puo’essere dovuto ai diversi percorsi di vita che talvolta separano le persone.Come espresso anche dall’attore Alessio, io mi auguro che Sandro, alla fine della battaglia, torni a Roma a rendere il suo sogno un obiettivo da realizzare, possibilmente con Claudio al suo fianco.Che i due ragazzi possano entrare, come coppia gay nel cast e’pura illusione ed e’anche per questo che confido nel loro ritrovarsi:sparire per sparire, li facciano almeno sparire insieme, felici di essersi ritrovati con tanta piu’consapevolezza e maturita’di entrambi.Non sopportare, davvero, che Claudio ritornasse per un addio e sarebbe un ulteriore, pessimo messaggio. Oltretutto, come gia’scritto,il mondo imprenditoriale , Alberto a parte, non e’fatto per Sandro e sarebbe lui stesso ad accorgersene , per primo e non sarebbe utile nemmeno ai cantieri. ALBERTO entrera’in azienda, purtroppo, come da anticipazioni, quindi, poco manca al cuore della trama vera e propria che si concludera’, credo, con la pausa di agosto, esattamente come quando Claudio parti’per gli States:voglio sperare che l’insuccesso dello scorso anno illumini gli autori, dai! Per il resto, sono in totale accordo con te, cara Maria!

    • In realtà,io penso alcune cose sparse:
      1)Quando gli autori vogliono raccontare qualcosa,se ne fregano di trovare una connessione con quanto scritto precedentemente.Prova ne sono le 2 parti della storia Sandro-Claudio.Cioè,anche dopo quanto raccontato questa estate,la storia vera e credibile è stata la prima parte,non certo la seconda,non fosse altro per la questione “omosessualità nascosta ai genitori” con relativa intervista in tv.In questo caso,gli autori si sono “sbugiardati” da soli.Purtroppo,in questo caso,loro volevano fare solo il “colpo di scena”,fregandosene della storia passata.Ripeto,la storia è stata gestita malissimo,è stata un grandissimo sbaglio di scrittura,perchè hanno perso credibilità da soli.Cioè,se loro volevano mostrare un Claudio “attratto” da una donna,dovevano mettere in primo piano il suo rapporto con i genitori e non l’attrazione di Claudio per una donna.Facendo così,sarebbero risultati credibili.
      A questo proposito,cioè,sul cambio-scrittura,io vorrei fare un esempio(non ha a che fare con UN POSTO AL SOLE,ma utile a capire).
      Tendenzialmente,io ho sempre seguito UN MEDICO IN FAMIGLIA,okay?nell’ultima serie trasmessa,hanno mostrato che Anna Martini compiva 18 anni.Lei,però,già in qualche serie precedente era diventata maggiorenne.Questa cosa è stata fatta per introdurre la questione del dubbio sulla paternità del padre.Leggendo,poi,all’epoca,una intervista a Lino Banfi proprio su questa cosa,lui disse chiaramente che non era stato d’accordo su questo cambiamento da parte degli autori,perchè gli spettatori se ne sarebbero accorti,come è stato,poi.Non a caso,l’ultima serie di UN MEDICO IN FAMIGLIA ha perso molti ascolti e adesso faranno l’ultima serie,ma giusto per dare una chiusura.In realtà,è stata in bilico per tanto tempo.Certo,non avrà perso gli ascolti solo per questo,però…
      Ritornando ad UN POSTO AL SOLE,anche in questo caso,questo prodotto,rispetto all’anno scorso,ha perso una parte di pubblico.Non a caso,prima,sotto i 2 milioni di spettatori li faceva solo nel periodo estivo,ora,anche durante l’anno,se capita.Sicuramente,gli spettatori non sono più quelli di prima.Non sono più costanti.Certo,se UN POSTO AL SOLE fosse stata trasmessa su un’altra rete,già l’avrebbero eliminata.
      2)Sul cambio repentino e senza nessuna logica dei personaggi,vorrei ricordare che UN POSTO AL SOLE afferma di rappresentare la realtà.Ora,è vero che il mondo è vario,ma se succedesse questo cambio di personalità senza logica anche nella realtà,il mondo sarebbe formato solo da squilibrati.Al mondo ce ne sono di squilibrati ma,per fortuna,ci sono anche le persone normali.
      3)Per quanto riguarda Claudio,il problema è proprio Serena.Mi spiego meglio:gli autori hanno messo in mezzo Serena e non una ragazza qualsiasi.Ora,è Serena ad essere una protagonista(moglie,peraltro,del fratello di Sandro)non Claudio.A me viene il dubbio che abbiano messo in mezzo Serena anche per questo,cioè,non solo per fare uno squallido,ripeto,colpo di scena,ma anche per eliminare Claudio definitivamente.Cioè,con quale faccia,mi chiedo,Claudio potrebbe essere reinserito in famiglia?Sapendo che c’è anche Filippo?Il rapporto Sandro-Serena è diverso,perchè loro sono cognati,quindi,alla fine,questo rapporto finirà a “tarallucci e vino” secondo me,con il perdono di Sandro.Anche se io non perdonerei mai Serena,perchè è indifendibile.Claudio,credo e spero,lo rivedremo,ma mi sta venendo il dubbio che sarà solo per un ultimo atto.Cioè,gli autori non lo hanno ancora eliminato perchè,secondo me,servirà alla storia Sandro-Alberto(non so come).Poichè con Alberto ci si può aspettare di tutto,a me sta venendo l’idea che le cose,ad un certo punto, si faranno pericolose e a rimetterci sarà proprio Claudio.Cioè,adesso non so come,ma mi chiedo:se gli autori ci dessero il “contentino”,facendoci vedere Sandro e Claudio riuniti e,poi,facessero fare una brutta fine a Claudio,”vittima sacrificale” al posto di Sandro,per mano di Alberto?Non lo so,ripeto,questa è solo una mia idea.Cioè,se Claudio non fosse servito ancora a qualcosa,avrebbero lasciato le cose così,cioè,con i 2 ragazzi separati definitivamente.Invece,dall’intervista ad Alessio Chiodini,si è capito che stanno cercando di affrontare la situazione creata.Questa “porta aperta” servirà a qualcosa,credo.Cioè,e se ci fosse una conclusione della loro storia “dolce-amara”?Così,anche i rapporti tra fratelli e cognati sarebbero risolti.Certo,non credo che l’eventuale ritorno di Claudio,a questo punto,significhi mettere in scena la storia della sua famiglia(anche se io è quello che spero),anche perchè,se avessero voluto,l’avrebbero messa in scena questa estate.Ripeto,una eventuale “morte” di Claudio risolverebbe tanti rapporti e problemi.Sandro potrebbe tornare a Roma,sapendo che i ricordi di Claudio non gli fanno più male,perchè si è ricongiunto con lui…ripeto,questa è solo una mia teoria.Ovviamente,spero in una conclusione diversa,con i ragazzi riuniti,ma in circostanze felici e non tragiche.Anche se questa storia di Alberto non preannuncia nulla di buono sotto diversi punti di vista.Certo,qualunque cosa accada,UN POSTO AL SOLE ha sbagliato alla grande.Era riuscita a creare una delle coppie più belle,almeno per me.

  5. Le storie ultimamente sono scritte coi piedi e per chi segue upas dagli albori come me è bruto da vedere… L’abominevole storia che ha visto protagonista Elena è stata nauseabonda…è stata allontanata perché dopo l’avvelenamento il pubblico la odiava e torna con una trama ancora più disgustosa, copiata da una vecchia di oltre 10 anni e totalmente incoerente con gli avvenimenti di stagioni a questa parte .. E Marina in tutto ciò dovrebbe ancora perdonarla? Di nuovo? Per essere magari ancora avvelenata? La vicenda Claudio e Serena fuori dal mondo…sto innamoramento a scoppio ritardato è stata una trovata becera al massimo. . e anche io non ho capito come i genitori potessero non sapere nulla dell’orientamento sessuale di Claidio , quando ne ha parlato perfino in TV.. Filippo ha incassato tutto in silenzio e la grande crisi di Serena è rientrata. franco e Angela poi.. Lei resa isterica per giustificare le cadute del Boschi nel letto di Peppina, adesso il vigliaccone è tornato all’ovile, quando fino a poco tempo fa parlava di Luisa come “la sua compagna”.. Penoso!! Adesso la storia con la Biscardi puzza già di banale.. Amica di Eleonora, ma molto più vecchia di lei, e’ evidentemente d accordo con Alberto. Ma tanto, se il Palla si ferma pochi mesi, non ce nemmeno da chiedersi chi vincerà..Rossella che naturalmente non può scegliersi un compagno fuori dal condominio, adesso passa da Patrizio, reso odioso con la storia patetica di chef Parade a Diego, che a spanne gli potrebbe quasi essere padre… Si poteva veramente fare meglio!

  6. Maria, il tuo dubbio ,su di un’eventuale dipartita prematura di Claudio, e’sorto anche a me, purtroppo! Devo dire, pero’, che questa soluzione sarebbe solo apparentemente risolutiva, perché resterebbe in ballo l’omosessualita’di Sandro che sarebbe ridicolo mostrare sempre, nei suoi ritorni, come un essere asessuato, o peggio, come gia’detto, diventato etero, come per magia, non credi? Ritengo, visti i tempi che corrono, improbabile, affiancare un nuovo compagno a Sandro, quindi, questo ragazzo, gia’attore ricorrente, in quali panni ricomparirebbe? Ripeto:sparire per sparire, meglio sara’per tutti che i due ragazzi se ne vadano insieme a Roma, cosi’passerebbe anche il messaggio secondo cui ognuno (Sandro) deve realizzare i suoi sogni, non rimanere incastrato nell’azienda di famiglia, per spirito di appartenenza, per dovere familiare o altro!Quanto ai rapporti tra Sandro e i suoi familiari, vedi bene che ognuno di loro e’preso dalla propria vita, con nuovi problemi , fino a poco tempo fa impensabili (Filippo e il suo scivolare nella ludopatia), Ferri e la futura lotta contro Alberto, per cui li vicende sentimentali di Sandro, due anni fa sotto i riflettori, appariranno ben poca cosa, o meglio, appariranno per quello che sono:vicende di cuore, come mille altre.Poi, teniamo conto del fatto che Sandro, volendo mettere il naso nei cantieri, lo mettera’anche, inevitabilmente, nelle vicende passate della sua famiglia, quindi, come ho scritto, tutti gli altarini di tutti verranno scoperti, anche quelli del pur onesto Filippo:allude alla relazione di lui con Eleonora, madre di Sandro, la qual cosa Sandro non sara’certo felice di apprendere, credo, e, la” deviazione” di Claudio verso la cognata apparira’di ben poca consistenza, come da Serena stessa detto e come da archiviazione veloce da parte di Filippo stesso.Mi auguro davvero che le cose vadano in questo modo, anche per un altro motivo:Sandro ha diritto ad un minimo di felicita’tenendo conto della tempesta che si profila all’orizzonte!

    • Clelia non credo che gli autori ripescheranno la storia tra Eleonora e Filippo…è vecchia di decenni..Sandro non sa nulla nemmeno dell’internamento in manicomio della madre…se pensiamo che si trattò di una vicenda giudiziaria nota, che finì su tutti i giornali, è incredibile e assurdo pensare, nell’epoca di internet, che il ragazzo non abbia mai saputo nulla di ciò… Sulla vicenda Sandro e Claudio, mi sono fatta la mia opinione: ben costruita, coraggiosa, tenera… Dava fastidio a qualche bigotto e hanno messo su lo schifo di storia dell’anno scorso, creando una porcata inverosimile, spacciataci per colpo di scena… Mistero di come i genitori di Claudio non sapessero nulla della vita del figlio, che fece anche dichiarazioni al TG, credendo che stesse con Serena, che aveva tanto di fede al dito…. Credevo che Claudio fosse scappato in quanto rifiutato dal padre per la sua omosessualità, ma po si è detto tutto il contrario di tutto e penso che a questo punto gli autore faranno cadere il tutto nell’oblio…

  7. Maria, mi viene in mente una cosa importante:Ferri, nulla sa di quanto e’successo o non successo, questa estate, tra Se rena e Claudio e questo potrebbe essere un vantaggio per gli sviluppi futuri della storia tra i due ragazzi, lo ripeto, secondo me, Sandro verra’a sapere della relazione intercorsa tra Filippo e sua madre e, di conseguenza, in qualche momento di furore, arrivera’ a rinfacciarglielo., e comunque, lo scoprire le magagne dEl fratello servira’anche a Sandro per comprendere che nessuno e’immacolato e che si puo’perdonare, col tempo e con comprensione delle fragilita’umane.Poi, come ho scritto,le nuove vicende che si stanno profilando all’orizzonte,serviranno a ciascuno per ridimensionare cio’che e’gia’avvenuto nel passato.

  8. Giovanna, tu hai ragione a dire che e’assurdo che Sandro non sappia nulla sulle vicende della madre, nell’epoca di Internet, ma la realta’e’questa, pero’:se ricordi, ha detto ad Alberto di avere solo delle fotografie di lei, anche se sembra incredibile, ma, in fondo, non lo e’ perché non si sa quello che non si cerca e Sandro non avra’cercato notizie della madre perché gli faceva troppo male, poi, non so.Come ho gia’scritto, credo che il ritorno di Alberto ai cantieri sia portatore di disastri, anche perché, oltre al possesso degli stessi, lo scopo sara’quello di vendicare la sorella, madre di Sandro, il quale scoperchiera’” il vaso di Pandora”, venendo a conoscenza anche di quello che non vorrebbe.Alessio Chiodini, ieri, ha rilasciato un’intervista nella quale accenna a Claudio come ad un personaggio che potrebbe tornare, ecco perché, a mia volta, ne ho parlato. Spero, dovesse avvenire, che venga posto rimedio alla vergognosa trama dello scorso anno.

  9. Io ho detto più volte che nella seconda parte é stato scritto tutto il contrario di tutto e lo confermo.Non credo,peró,che tutto cadrà nel dimenticatoio anche perché,dall’intervista di Alessio Chiodini,qualcosa succederá. Peró,non lo so,ho paura che succederà qualcosa di tragico a Claudio per eliminarlo,ripeto.Non lo so,forse é questa storia di Alberto,visto il soggetto…Se, come penso,Alberto ha raccolto informazioni su Sandro,saprà anche di Claudio e,quindi,quest’ultimo potrebbe essere “messo in mezzo” tranquillamente.Concordo sul fatto che finalmente erano riusciti a creare una storia bella,ma veramente bella,tenera,coraggiosa,ecc,ma agli autori non bastava…dovevano sporcarla.Nessuno sta dicendo che i ragazzi sarebbero dovuti rimanere per sempre insieme,ma non così.Anche perché,questa estate,Claudio era il protagonista della vicenda e lo hanno reso una “macchietta”,ripeto,dovevano sviluppare altro,ma non hanno voluto e,cosí,hanno rovinato tutto.Io ho sempre sperato che venisse sviluppata la storia della sua famiglia e,quando bisognava farlo,se ne sono fregati.Ripeto,se non avevano tempo o voglia,era meglio non raccontare nulla,almeno il ricordo sarebbe rimasto intatto.Anche perché qualsiasi aspetto (e io non l’ho capito)dell’omosessualitá abbiano voluto raccontare,comunque non l’hanno raccontato,proprio perché la storia é stata mal gestita e,peraltro,durata pochissimo,totalmente superficiale. Si sarebbe potuta creare una super storia,se solo avessero voluto.
    Prima dell’intervista ad Alessio Chiodini e prima delle ultime puntate con Alberto,avevo un altro sentore,diciamo positivo,adesso non lo so. Anche io spero che, alla fine, possano ricongiungersi in circostanze felici.Certo,poi,mi chiedo,se dovessero far morire Claudio(mi sono fissata),allora,li farebbero vedere questi benedetti genitori?
    Per quanto riguarda la felicità di Sandro,non credo per gli autori sia un problema,nel senso che questo personaggio sembra essere stato creato solo per soffrire,quindi…comunque,speriamo che,alla fine di questa storia di Alberto,i 2 ragazzi possano essere di nuovo felici.In realtà, diciamo che potrebbero,se vogliono,anche far si che Claudio venga ferito in uno scontro,si salva e i 2,poi,decidono di partire.Anche cosí potrebbero salvare la situazione.Non lo so, ripeto,mi é venuto questo dubbio sulla fine tragica di Claudio,spero di sbagliarmi.Certo,un’altra eventuale storia di Sandro non ci verrebbe presentata dall’inizio come questa, almeno non credo.Mi chiedo:gli autori sanno che questa storia non é piaciuta a nessuno o quasi?solo per come é stata gestita,lo sanno che hanno sbagliato?Forse per loro non é cosí,ma se 100 voci su 5 (é un esempio)dicono la stessa cosa,io 2 domande me le farei.Comunque,speriamo bene,in attesa di sviluppi.

  10. Lo sanno benissimo, Maria, ma nella costruzione di un prodotto televisivo entrano in campo tanti elementi quanti noi nemmeno immaginiamo:questo mi e’stato detto e ti devo confessare che la seconda ipotetica trama della storia tra Sandro e Claudio l’ho pensata stamattina! Mi spiego meglio:con l’entrata di Alberto e della Viscardi e’chiaro a tutti che gli eventi che ci attendono saranno molto forti, sara’lotta per il possesso dei cantieri, mescolata alla voglia di vendicare, per Alberto, la sorella, per la Viscardi, un’amica carissima, Secondo me, avverra’qualcosa o Sandro sentira’qualche conversazione, comunque capira’che Alberto, ottenuto il suo scopo, cioe’le deleghe, intende liberarsi di lui, ormai inutile intralcio. Nel frattempo, lui e Claudio si sono riavvicinAti e Claudio, che e’molto intuitivo, realizza che la situazione si sta facendo esplosiva, pertanto rimane accanto a Sandro e un giorno, avviene una discussione durante la quale Sandro intima ad Alberto di sparire, avendo scoperto alcune cose di lui che altrimenti rivelera’alla polizia.Alberto fingera’di accettare ma non lo farà e, in seguito, paghera’un killer per assassinare Sandro:Claudio gli fara’da scudo e verra’ferito gravemente al posto del suo amato.Corsa in ospedale e stessa scena della notte in cui Claudio veglio’Sandro e gli parlo’, fino a ridedtarlo, ma a ruoli invertiti.Claudio si salva e i due ragazzi partono per Roma, finalmente! Ecco, mi piacerebbe davvero tanto che gli eventi si susseguissero in questo modo, chissa’!

  11. Io concordo sul fatto che nella costruzione di un prodotto televisivo entrino in gioco tanti fattori,ma sulle storie di “pura finzione”.Sulle storie di fantasia,tutto ci può stare,in quanto tali,ma quando si parla di “realtá”,mi dispiace no,proprio perché si parla di realtá,altrimenti non si utilizzerebbe questo termine.In questo caso,sta all’abilità dello scrittore/autore rendere credibili le storie.Nella fattispecie,in questa storia,ripeto “realtá sociale” ,sono gli stessi autori ad essersi resi non credibili,non fosse altro per i dialoghi,le parole utilizzate nelle conversazioni,che li hanno “sbugiardati” alla grande.
    Per quanto riguarda Claudio-Sandro,io sono sempre convinta che,questa volta,il ruolo di Claudio sia legato alla vicenda Alberto-Sandro,spero solo non gli verrà fatta fare una fine tragica,anche se…il problema é che c’é di mezzo Alberto e,magari,lui non vorrà prendersela neanche con il nipote,ma con Ferri,peró,se le cose dovessero farsi pericolose,una serie di eventi porterebbero Sandro a difendere il padre e Claudio,quindi,a difendere Sandro con relativa fine tragica.Al più, ripeto,se vogliono,potrebbero mettere in scena il ferimento di Claudio con relativa guarigione e partenza dei 2 ragazzi.Non lo so,vedremo,comunque,Alberto sicuramente ha scopi di vendetta e,per farlo,arriverà anche a misure estreme.

  12. Maria, ne sono convinta, come te! Oggi non ho molto tempo per scrivere, purtroppo, ma sono d’accordo su tutta la linea e mi auguro una conclusione meno tragica di quella che temiamo; che Alberto Palladini sia capace di ogni nefandezza, e’noto a chiunque segua questo prodotto televisivo, ma un’amica che, ben piu’di me, conosce vari attori e il mondo televisivo, in generale, mi rassicura sui nostri timori, affermando che sono finiti i tempi in cui, in Upas, venivano uccise madri di famiglia quali Rita Giordano, Eleonora Palladini e altre:e’da tempo che chi viene ucciso e’sempre un camorrista, un serial killer o un delinquente che nessuno piangera’:Balestrieri, Salvo Prisco, Vitale, in carcere, anche il povero Baroni, certo, ma questa e’tutta un’altra storia.Io continuero’a scrivere quanto, di volta in volta, sento e penso, anche se so che e’una goccia nel mare:non importa, continuero’a farlo e ricordati:piu’siamo, più contiamo! A presto.

  13. Giovanna, quanto condivido quando dici che per chi segue Upas dagli albori queste ultime narrazioni non sono una beltà da vedere! Dove sono finiti i personaggi alla conte Tancredi? Gli intrighi di Alberto dei primi anni? Caratteri come Luca De Santis o una tipa come Sonia? Forse sono troppo una persona nostalgica… Il ritorno di Diego mi aveva fatto immenso piacere, ma la piega che hanno dato con il coinvolgimento di Rossellina non si regge! (Non tanto per Diego in sé, ma per la pateticità che sta dimostrando sempre di più Rossella, che, per carità,si meritava uno meglio di Patrizio, ma sinceramente non è che sia mai stata una campionessa di simpatia, ricordiamo il famoso episodio dell’esame orale di maturità, quello che disse Adriana…).
    Alberto per me è sempre un gradito ritorno, però stiamo a vedere la trama come proseguirà. In ogni caso che Sandro si facesse intortare dallo zio arrivista (con preterinzione del bell’ex avvocato Palladini ovviamente) era palese fin dall’inizio, come già nella prima puntata in cui è riapparso e ha fatto la telefonata al misterioso interlocutore avevo già capito che si trattava della Viscardi! (Mio marito quando l’ho detto mi ha accusata di averlo letto in anteprima da qualche parte, purtroppo per lui non è così!) Tutto ciò per rimarcare ancora una volta quanto gli autori ormai siano diventati ripetitivi e prevedibili! Per quanto riguarda l’amica di Eleonora nel filmino visto l’altra sera sicuramente si tratta della Viscardi! Altra prova del complotto fra lei e Alberto è quando lei è andata da Roberto a dirgli che non vuole essere seguita da Marina e più tardi Roberto ha incontrato Alberto in cortile e dopo la loro discussione lui ha fatto un’altra telefonata dicendo che aveva aggiunto ulteriore carico al nervosismo di Ferri…direi che questa è la prova provata! Ormai indiscutibile!

  14. Esatto… Aggiungiamo il dettaglio pacchiano che la bambina nel video con Eleonora, video tra l altro a tromba adattissimo che si è rivelato una pataccata, aveva si e no 3 anni più di Eleonora..la Biscardi ne avrà almeno 10_15 di piu di quelli che avrebbe la Palladini se fosse viva…. Sempre più approssimativi..

  15. Hai ragione, Maracaibo! L’amica di Eleonora , nel filmino, e’la Viscardi e ho letto il suo nome nei titoli di coda, pertanto il ritorno di Alberto e l’entrata dalla Viscardi hanon il duplice scopo di fa r riprendere possesso dei cantieri al Palladini e vendicare un’amica per Veronica.Appena ho assistito all’incontro tra Sandro e Alberto, ho capito anche il motivo della freddezza e del distacco di Filippo da suo fratello che mai, in precedenza, aveva criticato con tanta insofferenza:un Sandro privo di punti di riferimento era inevitabile che diventasse facile preda dello zio affabulatore, caloroso, che gli parla della madre defunta, gli ricorda l’appartenenza alla gloriosa famiglia Palladini e, certamente, apparira’ a Sandro, ” l’appestato” da cui tutti rifuggono. La Viscardi mi fa paura, sinceramente:bravissima l’attrice, che rende al meglio un personaggio impetuoso, imprevedibile e, a mio parere, difficilmente manovrabile anche dallo stesso Alberto, ed e’dal personaggio di lei che potrebbe scaturire un colpo di scena, qualcosa di non previsto dallo stesso Alberto, suo complice.Ho anche un’altra sensazione::Sandro, inevitabilmente, tirera’fuori, come ho gia’scritto, tanti scheletri dagli armadi di ciascun familiare, è capira’che nessuno e’senza colpa, benché, ovviamente, ci sia colpa e colpa ed inoltre, chi tra noi non segue Upas dai primordi, avra’l’occasione di venire a conoscenza di tanti eventi passati, insieme a Sandro che, prima o poi dovra’scegliere con chi schierarsi e io penso che, questa volta, le trame non ci deluderànno!

  16. A me piacerebbe tanto che Alberto riprendesse possesso dei Cantieri,ovviamente tenendo conto che sono anche di Sandro.Io ricordo,quando c’erano i Palladini a capo,era tutta un’altra cosa,le storie erano tutta un’altra cosa rispetto a queste.
    Purtroppo anche se Alberto e la Viscardi,nel corso di questi mesi,vinceranno delle battaglie,la guerra finale la vinceranno sempre Marina e Roberto,essendo i protagonisti e,quindi,loro devono rimanere.
    Anche a me piace Caterina Vertova.Avendola vista in altre serie televisive,non mi piace molto in ruoli più “morbidi” ma,in questi tipi di ruoli da “dura”,diciamo cosí,come in UN POSTO AL SOLE,la trovo strepitosa.Almeno ci sarà da divertirsi.
    Ora come ora,stiamo assistendo alla famiglia Ferri-Sartori disgregata per vari motivi,ognuno é preso dai suoi problemi,ma mi sta venendo il dubbio che questa storia affaristica sia stata messa su anche per questo,per ristabilire i giusti rapporti.Cioé,alla fine di tutto,la famiglia Ferri-Sartori(compresa Marina),secondo me ,uscirá unita.Non credo,quindi,che Sandro saprà mai degli scheletri nell’armadio dei suoi familiari,altrimenti,veramente tutti i rapporti potrebbero non salvarsi più. Intendiamoci,io vorrei che venisse a saperlo,anche perché non é giusto che gli altri personaggi “esterni” alla soap sbagliano e,quindi,pagano giustamente (vedi anche Claudio)e loro,che pure ne hanno fatti di sbagli,in qualche modo,si salvano sempre.
    Ci siamo dimenticati,tanto per dirne una,di cosa é stata capace di fare Marina in passato?Come ha ottenuto i Cantieri Ranieri?
    Purtroppo gli autori fanno risultare davvero cattivi quelli che,poi,alla fine,escono di scena (mi ricordo,per esempio,di Tommaso;certo,il suo era un personaggio un po’ al “limite”,diciamo cosí,ma é stato completamente rovinato con la storia dello stupro.Ma,all’epoca,non dimentichiamoci di come a Serena fece comodo la sua vicinanza,illuso e,poi,gettato via per Filippo.L’attore,evidentemente,doveva uscire di scena,i protagonisti erano Serena e Filippo e,quindi,lo hanno rovinato con lo stu*ro.Ma,almeno per me,Serena si reggeva solo con Tommaso).Quindi,ben venga che anche i protagonisti fissi,se sbagliano,pagano,ma devono pagare in rapporto allo sbaglio commesso.Se lo sbaglio é grande,anche la “pena” deve essere tale.Solo per quello che hanno fatto Marina e Ferri in passato,dovrebbero stare in galera,ma sono sempre liberi.

    • Cara Maria, anche a me piacerebbe che Alberto riprendesse possesso dei cantieri. E’ vero che è un delinquente che è sceso a patti con la camorra (cosa accaduta peraltro dopo che Ferri usurpò a lui e al fratello Alessandro i cantieri e le imprese cui mise a capo Filippo) , ma non direi che Ferri stesso sia un angioletto in materia, quindi cattivo per cattivo io preferisco riavere come protagonista Alberto, perché Ferri ultimamente è stato ridicolizzato e sinceramente non ho mai digerito la scelta di tanti anni fa compiuta dagli autori di far fuori praticamente tutta la famiglia Palladini. Mi piacerebbe vedere Sandro fare invece un salto di maturità, di carattere e prendere in mano le redini della sua vita e di ciò che gli dovrebbe spettare di diritto, am la vedo dura…. Poi non nominatemi Tommaso che adoravo, dava quel pepe in più alle trame, valorizzando anche quell’opportunista di Serena, tanto santa ma con Tommaso e Filippo ci ha giocato mica male! infatti le ho sempre preferito le due sorelle matte! Cmq, ripeto, stiamo a vedere, magari sto giro con Alberto e la Viscardi sapranno stupirci! incrociamo le dita!

  17. Maria, hai ragione, ma solo in parte; anch’io credevo che Alberto fosse il proprietario legittimo dei cantieri, al quale l’usurpatore Ferri ha sottratto i suoi beni:non e’proprio cosi’, la faccenda e’più intricata e Alberto e’un delinquente che si alleo’perfino con la camorra e non sto qui ad elencare i suoi numerosi misfatti; del resto, significhera’pure qualcosa se tutti i condomini lo fuggono e lo considerano un flagello di Dio! Il fatto che Sandro venga a scoprire alcuni (non dico tutti) gli altarini della sua famiglia non significa necessariamente il disfacimento della stessa, puo’portare, come ho gia’scritto ad un ridimensionamento delle colpe e sto parlando di Claudio e di Filippo:chi mai avrebbe, fino a pochi giorni fa, immaginato che il saggio ed equilibrato Filippo potesse scivolare nella ludopatia, o, per parlare del passato, avere una relazione con Eleonora, madre del suo fratellastro? Tornando ad Alberto, le anticipazioni parlano di un Sandro raggirato dallo zio,con la complicita’della Viscardi, pertanto esiste un piano per far si’che Sandro agisca come Alberto vuole e questo non fa presagire certo che Alberto tenga conto del nipote, una volta raggiunto il suo scopo.Tu dici, giustamente, che, chi commette crimini, deve pagare:giustissimo, ma deve essere prima scoperto, altrimenti, come si puo’esigere una punizione terrena? Purtroppo, anche nella realta’, numerosi delitti e crimini restano impuniti.Trovo, anch’io, deprecabile che l’attore che esce di scena debba essere” sporcato”; per quanto riguarda Tommaso, so, da fonte certa, che fu lui a decidere di lasciare Upas, della quale disse:” Se avessi voluto, avrei potuto restarci a vita” Certo, questo non giustifica un’uscita cosi’disgustosa, pero’devo dire che nemmeno Elena ha mai pagato, e per il tentato avvelenamento della madre, né per il furto del quadro, il che vuol dire che continuera’ad entrare e ad uscire da Upas. Sono convinta che, seppure Alberto dovesse vincere una battaglia, non vincers’ la guerra, che, come da te scritto, sara’vinta da Marina e da Roberto,senza i quali, sinceramente, Upas sarebbe solo una carrellata di vicende sentimentali con l’inserimento di problematiche sociali e bisticci condominiali, o quasi.Spero che il personaggio di Michele Saviani abbia, in futuro, un ruolo centrale quale gli spetterebbe, il ruolo del giornalista d’inchiesta che non temeva nulla e nessuno.

  18. Si,infatti!il meccanismo è questo,ormai:chi deve uscire di scena,viene reso negativo in modo esponenziale e viene anche scoperto dei suoi misfatti,così,viene tacciato di essere “ignobile”.I protagonisti fissi o quelli ricorrenti in maniera regolare(Elena)possono macchiarsi di qualsiasi nefandezza,ma vengono sempre perdonati.
    A me Michele,sinceramente,piaceva tanto,quando lavorava al giornale,tantissimi anni fa,insomma.Poi,con questa storia del libro,non ne parliamo proprio,veramente sprecato.
    Comunque,ripensando all’intervista fatta qualche giorno fa ad Alessio Chiodini,ho ricambiato idea.Cioè,non credo più che lui e Claudio,in questi mesi,abbiamo avuto contatti.Se mai dovessimo rivedere Claudio,penso che sarà in maniera casuale.Spero solo che non sarà per una sorta di “resa dei conti” con Sandro perchè,se così fosse,prego gli autori di risparmiarcela.Meglio che non ritorni più.Tanto i 2 ragazzi già si sono lasciati definitivamente,la loro storia è gia a 0,non facciamola arrivare a sottozero.Non fosse altro per come è partita.Dico questo perchè,qualche giorno fa,lo stesso TVSOAP ha pubblicato un articolo,dove si parla dei ritorni primaverili.L’articolo menziona Elena,Beatrice,l’avvocato e i parenti di Cerruti,ma non Claudio,quindi,mi viene il dubbio che,se dovessimo rivederlo,sarà per pochissimo,magari verso la fine della primavera e l’inizio dell’estate.Poi,sto ripensando alle parole dell’intervista.Quando viene detto che “stanno affrontando la situazione”!,che significa?che gli autori stanno decidendo quale direzione dare alla storia o che,effettivamente,si scoprirà che,fuori scena,loro stanno avendo dei contatti?Poi,anche la frase “Non è ancora finita del tutto”,che significa?cioè,il sottotesto è:”non è finita ancora,ma finirà”?.Per questo mi è venuto il dubbio di una possibile “resa dei conti” tra i 2 ragazzi.Ripeto,se fosse così,possono anche risparmiarcela. Questa coppia già è stata “mortificata” al massimo.Hanno fatto di tutto per esaltare il lato negativo di Claudio.Se avessero voluto continuare la storia dei ragazzi,il tutto non si sarebbe focalizzato sul “tradimento”,ma sulla fragilità e la crisi vissuta da Claudio,ma così non è stato.Per questo mi viene il dubbio.Spero di sbagliarmi.Io penso sempre ad un finale tragico per Claudio però,ripensandoci,potrebbe anche non avvenire a causa di Alberto.Cioè,l’ultima apparizione di Claudio non è stata delle migliori:aveva perso Sandro,il lavoro(peraltro,se fosse stato in sè,quando mai avrebbe fatto di tutto per farsi licenziare?poi,per un lavoro importante da attore).Neanche questo hanno voluto evidenziare,cioè,per loro dovevano renderlo negativo al massimo e basta.Quindi,ritornardo al discorso,magari,potrebbero presentarcelo in cattive acque,che ne so,malato o altro.In fondo,noi non abbiamo saputo veramente più nulla di lui,quindi,potrebbero veramente presentarcelo in qualsiasi modo,tenendo conto che i genitori,ormai,sanno della sua omosessualità.Quindi,è altamente probabile che lo mostrino,nell’eventualità,in cattive acque.Il problema è che gli autori hanno voluto solo rappresentare la “pugnalata alle spalle inferta a Sandro”,ma mai che si sia accennato alla crisi vera vissuta da Claudio.Al più,l’unica parola usata è che Claudio era confuso,ma non si è mai cercato di “giustificare” questa confusione.Per questo dico che lo scopo era quello di eliminarlo.Ovviamente,spero di sbagliarmi.
    Un’ultima cosa:nell’intervista,l’attore dice che a lui piacerebbe che il suo personaggio ritornasse al mondo del teatro.Allora,questo che significa?che,ad oggi,è previsto sempre il suo coinvolgimento negli affari?da qui,ancora,il fatto che Claudio possa essere un intralcio.Non so davvero cosa pensare!speriamo bene!Al limite,se non hanno intenzione di farli restare insieme,che li facciano ritrovare e,poi,facciano morire Claudio.Tanto per come lo abbiamo visto l’ultima volta,potrebbero giustificare un suo percorso sulla cattiva strada o che so io.Dico questo perchè,ormai,i ragazzi,allo stato attuale,non stanno insieme,quindi,se devono rivedersi,per poi dirsi addio,è meglio lasciarli così.Ripeto,già hanno rovinato tutto quello che c’era da rovinare.

  19. Ho pensato e ripensato a quanto hai scritto e l’ho letto e riletto piu’volte.Voglio essere sintetica al massimo, perché tendo a non esserlo.1) Intervista di Alessio Chiodini:secondo me, gli autori stanno pensando che indirizzo dare alla storia tra Sandro e Claudio; piu’volte ho scritto che in quel fatidico 14 luglio, Claudio ha perso tutto, ivi compresa una casa, visto che non si puo’considerare casa permanente la stanza procurata da Serena e dubito che Claudio abbia trovato un nuovo ingaggio teatrale in piena estate, con le compagnie al completo.Non sappiamo nemmeno quante chiamate abbia fatto Claudio a Sandro,se si siano rivisti, niente.Certo, non credo che Alessio avrebbe detto che la storia non e’finita del tutto, se questo significasse un ultimo, casuale e fugace incontro, me lo auguro, almeno.2)Quanto al ritorno al teatro di Sandro, questo credo avverra’, se avverra’, a settembre, se non oltre, perché dovranno succedere molti eventi per arrivare ad evidenziare le trame di Alberto, i suoi complici, le conseguenze, le contromisure da prendere, non parliamo poi se ci saranno collusioni con la camorra o guai giudiziari! 3) La crisi di Claudio, secondo me, e’scaturita dalla sua incapacita’di reggere il duplice ruolo di figlio accudiente etero di giorno e compagno del suo amato ragazzo, quindi gay, la sera.Questo, se ricordi, lo disse Sandro a Serena:” Da quando Claudio e’tornato in famiglia, non e’piu’il gay fiero e orgoglioso che era” Poi, si e’insistito molto sul termine e la condizione di” confuso”, come disse lo stesso Claudio a Serena l’ultima volta che si videro:” Sono troppo confuso”, stessa frase che Serena ha ripetuto a Sandro, dopo il ritorno di lui a Napoli.4)Alla fine, guarda, non so cosa decideranno gli autori:Sandro e’gay, questa e’la realta’ che e’stata portata avanti per due anni e mezzo e ultimamente rimarcata, per cui, o ci verra’mostrato un ragazzo che comincia a saltare da un letto all’altro (cosa di cui dubito) o un compagno, prima o poi, dovranno pure affiancarglielo; meglio allora che torni ad essere Claudio, dico io, dal momento che il legame tra i due ragazzi e’stato un grande amore, non certo una cottarella! Questo penso anche perché la loro storia e’stata portata avanti per lungo tempo ed e’stata costellata da colpi di scena di peso notevole:non ci sta proprio 0che venga conclusa con un insabbiamento! 5) Se Sandro tornasse al teatro, varie trame potrebbero dipanarsi e darebbero ad Upas quel tocco di cultura che, insieme alle visite guidate di Viola non si vede piu’, purtroppo.Mi sorge anche il dubbio che gli autori tendano a far dimenticare l’omosrssualita’di Sandro, ma allora torniamo sempre allo stesso punto cruciale:questo ragazzo, qualsiasi strada scelga di seguire, nella vita, lo vedremo sempre come un essere asessuato? Ormai,tante ” fiction” portano in scena coppie gay, esistono le Unioni Civili, e un prodotto come Upas non puo’fingere che cosi’non sia :e’vero che non viviamo in Svezia, ma altrettanto vero e’che gli anni 50 sono finiti da un pezzo.

  20. Ho dimenticato un elemento importante:tu hai ragione a dire che.avendo Claudio perso tutto, potremmo rivederlo in qualsivoglia condizione, piu’o meno disperata e potrebbe essere questo il motivo che non lo fa tornare da Sandro:con quale faccia potrebbe presentarsi a lui, per dire che non ha piu’un lavoro né una casa? Cosa penserebbe Sandro e chiunque, al posto suo?” Ritorna perché non sa dove andare e non ha piu’soldi” Che situazione!

  21. Maracaibo, replico a quanto hai scritto, poiché, su alcuni aspetti della trama Alberto-Sandro-Viscardi concordo, sotto altri, invece, dissento. Come gia’scritto, seguo Upas da quattro anni, perciò mi sono sempre fidata di quanto scritto da chi, invece, segue Upas dalla prima ora.Volendo, pero’, approfondire, mi sono resa conto che non e’del tutto vero quanto tu stessa affermi dicendo che Ferri usurpo’i cantieri ad Alberto Palladini, la questione e’alquanto piu’intricata, ma non e’questo che mi preme chiarire con te.Tutte le anticipazioni, in merito al rapporto Alberto-Sandro, usano una terminologia che non fa pensare certo che Alberto cerchi l’aiuto del nipote per riconquistare cio’che, secondo lui, gli appartiene di diritto e poi faccia partecipe Sandro di quanto riconquistato, anzi! Le frasi ricorrenti sono:” Alberto circuisce il nipote” ” Alberto trama alle spalle di Sandro” ” Il Palladini si sta lavorando il nipote ignaro”. Tu capisci che, lette queste notizie e pensando ai trascorsi di Alberto (radiato pure dall’ordine degli avvocati), si deduce che ,tutto l’affetto manifestato da Alberto verso il nipote, sia solo un’abile manovra per farlo agire come lui vorra’, firmando e controfirmando chissa’quanti e quali documenti in merito a questioni di cui solo Sandro sara’il diretto responsabile.La complicita’della Viscardi e’un’ulteriore prova di un vero e proprio complotto di Alberto che, e’evidente, non esitera’a buttare alle ortiche il nipote, infischiandosene dei suoi diritti, una volta raggiunto il suo scopo.Anch’io vorrei che Sandro prendesse in mano le redini della sua vita, tutelando cio’che e’suo (benché io riterrei piu’giusto che realizzasse il suo sogno di diventare attore), ma mi pare che si stia profilando tutt’altro all’orizzonte e Sandro, ancora una volta soffrira’.Mi guardo bene dal difendere Ferri, per carità, ma mi sembra che lui sia un ottimo imprenditore, al contrario di Alberto che mi ricorda proprio la cicala della nota favola e non depone nemmeno a suo favore il fatto che tutti i condomini lo rifuggano come un appestatoMi farebbe piacere avere la tua opinione su quanto scritto! Grazie..

  22. Sì, io ho espresso quello che penso fondamentalmente per 2 ragioni:1)le realtá sociali(qualsiasi realtá)sono intoccabili,se si affrontano,bisogna farlo con consapevolezza,serietà,intelligenza,altrimenti,diventano offese,prese in giro e,purtroppo,dietro tali realtá,si nascondono grandi sofferenze (ovviamente,sofferenze diverse in base alle realtá),quindi,non bisogna “giocarci”,diciamo cosí.2)Già ho detto che,per la prima parte di storia,va un applauso ad UN POSTO AL SOLE.Erano riusciti a rappresentare il concetto base,puro e semplice del “volersi bene”,al di lá dell’ aspetto “sessualitá”,al di là dell’aspetto economico(per quanto uno voglia criticare il fatto che Claudio abbia accettato i soldi di Ferri,già all’epoca,io pensavo che Claudio fosse solo fragile psicologicamente,sicuramente non interessato al lato economico;per dirla tutta,io ho sempre pensato che Claudio non avesse un vero punto di riferimento,per quanto avesse tutti questi amici.Insomma,io l’ho visto un ragazzo molto “solo”,non so,se sono riuscita a spiegarmi).Ed é proprio su questa fragilità psicologica che gli autori hanno giocato ed é questo che non dovevano fare.Loro hanno giocato sugli aspetti omosessualitá-fragilità psicologica,li hanno uniti per fare il più squallido colpo di scena.Ripeto,hanno solo distrutto tutto,é stato solo uno spreco di tempo,di energia,perché il messaggio inviato prima é stato distrutto.Per di più, quello che loro pensavano di rappresentare,non é stato rappresentato,quindi…La mia é rabbia,delusione e oltre…C’erano altri modi per gestire la cosa,non distruggendo il messaggio precedente e,volendo,raccontando qualcosa di altrettanto importante (magari facendo anche lasciare i ragazzi),ma non cosí.Cosí,é stato solo uno spreco,in tutti i sensi.Sperando in sviluppi positivi…a questo punto,dovrebbero essere doverosi.

  23. Maria, sono completamente dalla tua parte e a me farebbe male davvero che Sandro e Claudio si perdessero, perché la loro storia, la prima parte, intendo, e’stata veramente toccante, pulita, pur tra mille difficoltà, tranelli tesi da Ferri al fine di separare Sandro da Claudio’, il pestaggio subito da Sandro stesso, il ritorno di Claudio, la loro partenza per Roma, la loro convivenza.Come forse gia’scritto, io mi appiglio alle due interviste di Gabriele Anagni il quale nella prima, tra le altre cose, disse;” Claudio, con Serena ha confuso empatia con infatuazionr” e, nella seconda,:” Spero, col mio Claudio, di aver fatto riflettere tanti genitori di ragazzi gay” e poi:” Dopo aver messo scompiglio nella vita di varie persone, Claudio sparisce per un po’, poi, si vedra’”. E’evidente che non esclude affatto un suo ritorno, e questo, se vogliamo, e’stato confermato dall’intervista di Alessio Chiodini, perché, dai, sarebbe una presa in giro per i fans dire:” Non e’ancora finita”riferendosi ad un ultimo, patetico, lacrime vole incontro tra i due ragazzi che si allontanano l’uno dall’altro, in direzioni opposte, magari versando fiumi di lacrime.Allora, l’attore molto meglio avrebbe fatto a rispondere alla domanda su Claudio con un corretto ” No comment”, o no?Avevo dimenticato di dire un’altra cosa:non ricordo piu’chi, ma qualcuno scrisse, dopo la conclusione della trama di luglio, che la realta’era molto piu’semplice di quanto si pensasse ed era questa:poiché Michelangelo Tommaso (Filippo) sarebbe stato assente per un mese circa, si doveva tenere impegnata Serena con qualche trama .Se questo fosse vero, io sarei ancora piu’indignata, perché, come giustamente hai scritto tu, non si puo’giocare e inventare assurdita’usando il terreno minato dell’omosessualita’, dal momento che tante persone ancora vengono discriminate, insultate, percosse addirittura per il loro orientamento sessuale! Hai ragione:a questo punto, uno sviluppo positivo e’doveroso! Dobbiamo attendere per un certo tempo, però, come ho gia’scritto e dobbiamo assistere, purtroppo, alla trama che culmineta’con l’esclusione di Sandro dai cantieri, una volta che lo zio delinquente si sara’impossessato delruolo di potere.Certo mi dispiacerebbe dover sperare nel ritorno di Ferri come salvatore della Patria, ma temo che questo avverra’, perché ho quasi la sensazione che Ferri si allontanera’ volontariamente dai cantieri, non riesco a vederlo collaborare, gomito a gomito, con Alberto.Poi, per carita’, posso sbagliare nelle mie previsioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *