Home | IL PARADISO DELLE SIGNORE anticipazioni e trame | IL PARADISO DELLE SIGNORE, anticipazioni e trame dal 10 al 14 dicembre 2018

IL PARADISO DELLE SIGNORE, anticipazioni e trame dal 10 al 14 dicembre 2018

SALVATORE AMATO (Emanuel Caserio) / Il paradiso delle signore
SALVATORE AMATO (Emanuel Caserio) / Il paradiso delle signore

Anticipazioni settimanali puntate Il paradiso delle signore daily da lunedì 10 a venerdì 14 dicembre 2018:

Luca Spinelli spinge Giordano Galbiati a fare pressione su Marta perché accetti un lavoro a tempo pieno nella sua rivista e abbandoni definitivamente il Paradiso. Ludovica rivela a Nicoletta che l’interesse iniziale di Riccardo verso di lei era dovuto solamente a una scommessa e la notizia sembra essere troppo anche per la dolce Cattaneo.

Elena ha difficoltà a trovare un lavoro come insegnante e Anita Marini le propone di prendere il posto di Antonio in caffetteria. Adelaide scopre che Luca ha agito alle sue spalle per convincere Riccardo a sposare Nicoletta. Il giovane Guarnieri, infatti, si presenta al Paradiso per una plateale proposta di matrimonio.

Vittorio sospetta che dietro l’offerta di lavoro di Galbiati ci sia Luca Spinelli, e questo lo porta a uno scontro con Marta.

Umberto Guarnieri è sempre più insofferente ai ricatti di Silvia e la donna comincia a temere per la propria sicurezza.

Antonio e Salvatore incontrano un affiliato del clan Principe ma scoprono che ottenere la libertà del padre non è semplice come speravano.

Tina chiede alla madre di cucire le divise natalizie delle Veneri, mentre Ludovica è sempre più preoccupata per la dipendenza di Riccardo dagli antidolorifici.

Mentre Vittorio viene coinvolto suo malgrado nei preparativi per il matrimonio, Luciano è ancora convinto che Nicoletta non dovrebbe sposare Riccardo e trova un’alleata in Roberta, anche lei contraria alle nozze.

Antonio rivela ad Agnese la sentenza del clan Principe: Giuseppe Amato dovrà costituirsi per omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *