Home | FICTION NEWS | LAMÙ sbarca su Mediaset per la prima volta!

LAMÙ sbarca su Mediaset per la prima volta!

Lamù
Lamù

Lamù, la ragazza della spazio, l’anime di successo degli anni ’80, per la prima volta dopo 36 anni dal suo arrivo in Italia approda in casa Mediaset. Da martedì 6 agosto, appunto, l’esuberante aliena proveniente dal pianeta Oniboshi e la sua bizzarra compagnia occuperanno la fascia preserale di Italia 2 – canale 66 del digitale terrestre – con un doppio episodio.

La serie, tratta dal manga di successo della famosa fumettista giapponese Rumiko Takahashi (nota anche come la regina dei manga), in Italia ha trovato ospitalità solo su emittenti locali, fermandosi sempre a metà della storia. Questo almeno fino al 2010 quando il canale satellitare Man-ga (canale 133 di Sky) ha trasmesso l’intera storia con il titolo “Le nuove avventure di Lamù”, mentre nel 2011 è stato Anime Gold a programmare interamente l’anime includendo anche gli episodi precedenti inediti in chiaro. Un destino televisivo chiaroscuro per la bella discendente degli Oni, che però non ha minato il successo nel Belpaese.

La Takahashi aveva pensato a Lamù come personaggio marginale: il protagonista del manga è Ataru Moroboshi, il ragazzo di cui lei è innamoratissima (e gelosissima). Tuttavia l’inaspettato successo riscosso ha permesso alla bella ragazza spaziale di diventare co-protagonista insieme ad Ataru, affermandosi nel tempo tra i personaggi dell’animazione giapponese più amati in assoluto.

Nei prossimi mesi potrebbero esserci altre sorprese: pare che Lamù sia soltanto il primo di una serie di anime che Italia 2 (e non solo) potrebbe trasmettere, per la gioia dei ragazzi degli anni Ottanta. Intanto, godiamoci il ritorno della bella e allegra aliena in bikini tigrato, da martedì 6 agosto alle 19.20 circa su Italia 2.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

3 Commenti

  1. Siiiiiiii! Il mio cartoon preferito! Ho 45 anni ma lo vedo e rivedo volentieri anche 1000 volte! Ho chiamato anche il mio cagnone Lamù

  2. Chissà come lo massacreranno di tagli e censure…

  3. Purtroppo ho pensato la stessa cosa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *