Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dall’11 al 15 novembre 2019

UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dall’11 al 15 novembre 2019

MARINA CRIALESI / Beatrice Lucenti a Un posto al sole
MARINA CRIALESI / Beatrice Lucenti a Un posto al sole

Anticipazioni settimanali puntate Un posto al sole da lunedì 11 a venerdì 15 novembre 2019:

Raffaele è sempre più demoralizzato. Aldo prende atto della fine del suo matrimonio e ne parla a Delia, ma l’avvocato è inconsapevole delle conseguenze che la sua decisione potrebbe avere. Bice sembra decisa a voler smascherare Cinzia. Franco è alle prese con i compiti di Bianca e si rende conto che la quarta elementare non è uno scherzo…

Cresce la preoccupazione di Raffaele per Diego. Aldo sta per scoprire una scioccante verità. La nuova insegnante di Bianca preoccupa un po’ Angela. Giulia è sempre più presa da Marcello. Decisa a incastrare Cinzia, Bice porta avanti il suo piano.

Raffaele riceve una sorpresa molto gradita quanto inaspettata. Aldo prende una decisione del tutto inattesa che riguarda la sua vita privata. L’imminente compleanno di Fabrizio rivela a Marina alcune persistenti remore del suo compagno, e lei sul momento non sa come reagire. Davanti alle minacce di Bice, Cinzia sembra davvero pronta a lasciare la casa di Guido.

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Grazie al buon esito della compravendita dell’appartamento dove Serena aprirà il bed & breakfast, tra lei e Filippo potrebbe esserci un riavvicinamento. Niko porta una bella notizia a Raffaele. Il dissidio tra Marina e Fabrizio a proposito dello zio sta degenerando e potrebbe anche mettere fine alla loro storia d’amore.

Uno spiacevole incontro al Vulcano mette Carla in una situazione estremamente difficile e lei al momento sembra incapace di trovare una via d’uscita. Diego, uscito di prigione, torna a Palazzo Palladini accolto dall’affetto dei suoi cari, ma dovrà affrontare i giudizi spietati e implacabili del web. Tra Filippo e sua moglie sembra essere finalmente tornato il sereno.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

27 Commenti

  1. Mi piace e convince molto di più questa Serena impegnata nel lavoro e nell’avvio di un’attività tutta sua. Evidentemente il ruolo di donna più remissiva non era troppo nelle sue corde. Spero che il personaggio cresca e mostri sempre più il suo valore senza per questo sacrificare l’amore per la sua famiglia, ma anzi apportandovi una rinnovata energia.

  2. Concordo con ogni tua parola, Nola!

  3. Concordo in pieno pure io.

  4. ed anche io

  5. Aldo ha ucciso un ragazzo, seppure in “stato di necessità” (non di legittima difesa come sostenuto dagli autori del programma!!!) e pare non abbia avuto nessun tipo di rimorso dopo un evento così drammatico! Per giunta il bravo Eugenio, uomo di legge che però non conosce, ahimè neanche lui,la differenza tra legittima difesa e stato di necessità, non si è posto il minimo problema relativamente sull’accaduto.Aldo continua a godere della sua incondizionata stima ed amicizia, neanche minimamente adombrata dalla totale indifferenza da parte del caro amico verso la morte di un giovane ragazzo seppure se sulla”cattiva strada”forse anche per problemi sociali, economici e familiari.

    • Bisognera’ capire perche’ Aldo aveva in tasca una pistola e perche’ ha cosi’ facilita’ ad usarla, fino ad uccidere una persona (seppur un rapinatore) a sangue freddo, senza nemmeno battere ciglio.
      Forse in futuro capiremo (se gli autori lo vorranno)…. o forse no (come purtroppo io penso).

      • anche io sono rimasta esterrefatta dalla solita cialtroneria con cui hanno gestito la vicenda.. posso capire l’entrata col botto del nuovo personaggio, ma, diamine, una persona di solito non gira con una pistola in tasca.. è stato ucciso un ragazzo, per quanto problematico e delinquente e nessuno si degnato di spiegarci perchè il suo omicida si teneva un’arma in tasca come se fosse un accendino.. temo anche io che sarà l’ennesima cosa su cui continueremo a interrogarci senza ricevere risposta…

    • Hai ragione, tecnicamente la fattispecie è quella dello stato di necessità. Ed è vero che è rimasta questa ombra sul comportamento disinvolto di Aldo. Peraltro anche qui nel forum molti si sono chiesti come mai Aldo portasse con sè una pistola e come mai sia stato tanto pronto a sparare, e soprattutto non poteva mirare alle gambe del ragazzo invece che ucciderlo? Non lo so se la trama offrirà delle risposte ed un proseguimento di questa vicenda, se così non fosse, rimarrebbero tanti interrogativi.
      Mi fa piacere Clelia e anche gli altri, che siamo d’accordo su Serena, è proprio più carina in questa sua nuova voglia di riuscire, e noi glielo auguriamo!

      • Dopo i leoni abbiamo gli avvocati (o avvocatrici, come pretendeva si chiamassero un dizionario femminista degli anni ’80 — terribile!) da tastiera. Queste disquisizioni sono del tutto inutili, in questa soap, per parola di Renato al commissari Landolfi, Diego non ha mai avuto a che fare con la giustizia. In realtà è stato in galera per spaccio di droga. Dunque?

    • Assolutamente d’accordo! Maurizio non aveva puntato l’arma contro Aldo, ma contro Patrizio e Arianna e lui ha sparato a sangue freddo, quindi legittima difesa un par di ciufoli (con questo non sto difendendo il comportamento di Maurizio che in quanto plurirapinatore era sicuramente da condannare in toto!).
      Inoltre, mi ha lasciata spiazzata il suo comportamento in questo frangente. E’ vero che Diego ha un serio problema psicologico ed è vero che tutti gli indizi sono a carico suo, ma anche verso Viola e la sua famiglia non mi sembra stia dando molto conforto. Ok che sei un super magistrato, ok che sei amico di Leone, però è pur sempre la tua famiglia che ti ha sempre accolto a braccia aperte e pure di più! Sicuramente non è in una posizione comoda in questo momento, è fra incudine e martello, ma a questo punto come vuoi andare ad alloggiare in albergo evita anche di andare dalla mattina alla sera in ospedale a tenere la manina alla vedova mancata…
      Tra l’altro, si erano trasferiti a Torino per il lavoro di lui, ma mi pare che stia più a Napoli che a casa…
      Cambiando argomento, Marina e Fabrizio già ai ferri corti? Li devono far lasciare a causa dello zio dispotico? Beh, se li devono far lasciare facciano allora emergere la verità sui fatti della morte del padre di Fabrizio!

  6. Fabrizio e Marina hanno sempre sto zio ingombrante in mezzo alle scatole.. ora che Arturo è morto (Arturo, we miss you) a che pro continuare a osteggiare il nipote?? secondo me di questa storia dobbiamo ancora sapere moltissimo, a partire dal perchè Sebastiano continuasse a guardare con rabbia il papà di Marina anche in ospedale, pur avendogli rubato tutta la sua vita.. comunque ritengo che questa storia poteva essere sfruttata meglio e Arturo non doveva morire!!p.s. uando ci liberiamo DEFINITIVAMENTE di Cinzia?

  7. Certo, Nola, anche se temo, purtroppo, che si prepari, per Serena, Filippo (e anche per noi), una trama in puro stile ” Basic Instinct”,; questa sensazione mi è venuta a seguito di una frase detta da Viviana a Filippo:” Chi viene a vivere qui, vuole lasciarsi il passato alle spalle” A parte che non sempre è questa la ragione di tutti coloro che operano questa scelta, queste parole mi inducono a credere che la ragazza abbia qualcosa di grave o molto doloroso, alle spalle, qualcosa di irrisolto.Del testo, se il personaggio non fosse determinante, non avrebbe molto significato la sua entrata in scena, se non come ” peccato” di Filippo:un po’esile, come motivazione, sbaglio? Quanto a Leone, concordo in pieno e ricordo di aver già esternato le mie perplessità su di lui, sulla sua freddezza nelk’uso della pistole e sull’uccisione del ragazzo, ma mi venne risposto che Leone non è un tiratore scelto, quindi l’uccisione di Maurizio, secondo il commento da me letto, è stata un doloroso incidente, anche se io rimango della mia opinione che mi fa piacere trovare voi concordi.

    • Ciao Clelia, come ti avevo già risposto in una precedente anticipazione, quella che annunciava in anteprima il tradimento di Filippo, ti dissi che non sapevo se Filippo confesserà o meno a Serena la sua scappatella, ma pensavo e lo spero ancora, che in questa ritrovata buona energia di Serena ci sia spazio per un riavvicinamento della coppia. Serena ha un ruolo attivo adesso e vorrei che lo sfruttasse tutto al positivo anche per cercare di comprendere un marito in difficoltà, un marito che ha sbagliato moltissimo in questo caso. Viviana è stata descritta come una seduttrice, forse le hanno dedicato tante scene proprio per far capire che è stata lei a sedurre Filippo, lui ci è un po’ cascato diciamo per debolezza umana. Non credo o meglio mi auguro, che questa tipa non abbia un futuro coinvolgimento nella trama. Non ho ben capito il tuo riferimento al film, forse ti riferivi ad Attrazione fatale? In questo caso però non sarebbe un’idea malvagia per movimentare un po’ la storia!

  8. Bianca è nata nel 2011 e ha cominciato la prima elementare nel 2017…. come può essere in quarta??? Un po’di coerenza! Naturalmente ricordo le date perché le associo ad avvenimenti personali!

    • Avrebbe dovuto iniziare la terza, le fanno iniziare la quarta. 1 solo anno “rubato”. C’e’ di peggio.

    • Patrizio Vittorio Sandro Rossella sono tutti nati tra 2000/2005 ma sono stati tutti quanti “invecchiati” di 5/10 anni, solo Nunzio e Niko sono cresciuti di anno in anno. Questo perchè almeno danno personaggi e storyline nuovi.

    • C’e’ anche chi “ringiovanisce”…
      Esempio, Marina quando e’ entrata in scena aveva circa 39-40 anni. Aveva una figlia, Elena, di 22 anni.
      20 anni sono passati, Elena ne dovrebbe avere 42 e Marina 59-60.
      Invece nella storia di Arturo, avvenuta 40 anni fa la descrivono come una bambina di 10 anni. Adesso la fanno sembrare una donna intorno i 50-52. Quindi anche qui c’e’ qualcosa che non quadra con le eta’…

    • I bambini crescono come funghi nelle soap! Ti volti un attimo e già si prendono la laurea!
      Per quanto riguarda Leone immagino che il personaggio non diventerà fisso nel cast e quindi gli autori abbiano preferito farre sparare lui al posto di Arianna che si sarebbe invece trascinata il rimorso per chissà quante puntate (già lo ha avuto per qualche puntata, senza aver nemmeno sparato).

      • Gia’ di rimorso ne ha avuto anche troppo…. E’ andata nella classe di Maurizio e Mimmo a dire che si sente in colpa. ma in colpa di che? Doveva farsi rapinare per la terza volta senza dire nulla? La colpa e’ forse dei rappinatori che se la vanno a cercare! E per la morte di Mimmo la colpa dovrebbe essere di Leone, che lo ha ucciso a sangue freddo. O forse sbaglio??

      • Ma non diciamo cavolate! Se Arianna non avesse comperato la pistola, e soprattutto se non l’avesse tirata fuori, non saremmo arrivati alla sparatoria. E’ sicuramente lei la principale colpevole della morte di Maurizio!!

        • Io la penso come Giada. Il rapinatore avrebbe potuto uscire la pistola anche senza L intervento di Arianna. È vero che Aldo ha ucciso il delinquente a sangue freddo. Ma se fosse stato un poliziotto ad uccidere il rapinatore, non farebbe impressione a nessuno. Ma la colpa della morte del rapinatore è solo del rapinatore. Lo sapeva a che rischio andava incontro prima di fare la rapina. Una delle due pistole era vera!

          • Ci devono pensare le Forze dell’Ordine a difendere i cittadini. Se ognuno si fa giustizia da se, allora significa che siamo nel Far West!!

      • Allora avrebbe dovuto farsi rapinare per la terza volta senza dire nulla? Anzi, avrebbe dovuto dire “si, prego, tornate anche la prossima settimana!”.

  9. Sperando qualcuno di dovere legga… su raiplay non e’ stata caricata la puntata dell’1/11 e sotto l’etichetta 5/11 si ripete in verità la puntata del 4/11

  10. Nola, hai ragione! Ho sbagliato titolo del film al quale mi riferivo!” Attrazione fatale”, intendevo, infatti, ripensando alle due trame, qualcosa non mi tornava! Chiedo scusa.

  11. Certo che una evoluzione del genere della trama movimenterebbe un bel po’la vita di tutti i Ferri-Sartori e Filippo farebbe tesoro di un’esperienza così traumatica, da qui all’eternità. Comunque, hai ragione:è stata Viviana a sedurre Filippo, non il contrario:lui ci è proprio cascato in pieno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *