Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dal 13 al 17 gennaio 2020

UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dal 13 al 17 gennaio 2020

MARINA e FABRIZIO / Un posto al sole
MARINA e FABRIZIO / Un posto al sole

Anticipazioni settimanali puntate Un posto al sole da lunedì 13 a venerdì 17 gennaio 2020:

Marina si lascia persuadere e accetta l’offerta di Fabrizio, ma lo scontro tra lui e Sebastiano resta ancora aperto e più agguerrito che mai. Giulia riceve un’inaspettata proposta da Marcello, che la riempie di gioia. Dopo un serrato confronto con Franco, Angela scopre che i problemi di Bianca con la scuola invece di attenuarsi si stanno aggravando. Niko apprende che Beatrice è tornata con Aldo e, per quanto perplesso, si augura che la ragazza stavolta possa trovare davvero la felicità.

Serena, alle prese con un’emergenza al Bed and Breakfast, è stanca e stressata; Filippo cerca di esserle d’aiuto, per tentare di recuperare la sua stima. Alberto cerca di instillare dei dubbi in Marina, che intanto riceve l’affetto e le attenzioni di Fabrizio e non fa mistero di apprezzarlo. Franco e Angela cercano di affrontare il rifiuto di Bianca ad andare a scuola, confrontandosi e proponendo soluzioni diverse.

Filippo confida ancora nella possibilità di recuperare il suo matrimonio con Serena, che intanto prende un’inattesa decisione. Le perduranti difficoltà scolastiche di Bianca iniziano a ripercuotersi negativamente sul rapporto tra Franco e Angela. Giulia programma il primo appuntamento con Marcello, curando ogni minimo dettaglio, ma poi non tutto andrà come previsto.

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Serena è in partenza con Irene e così Filippo, preoccupato al pensiero di perdere la sua famiglia, torna con la mente al momento più doloroso della sua vita. Convinta che Bianca necessiti di un insegnante che le dia ripetizioni, Angela si trova di fronte a un dilemma. Dopo aver scoperto il momento difficile vissuto da Marcello, Giulia sembra dover rinunciare all’idea di conoscerlo. Continua la guerra di nervi tra Renato e Otello e, mentre la casa piomba nel caos, nessuno dei due sembra voler cedere.

In attesa di una risposta da Valerio in merito alla vendita delle proprie quote nei Cantieri, Marina è molto preoccupata mentre Fabrizio ha un duro confronto con lo zio, il cui esito potrebbe essere sconvolgente. Filippo soffre sempre di più per via della sua attuale situazione familiare e dovrà fare i conti con le sue più profonde paure. Raffaele, Guido, Silvia e Michele cercano di ricomporre il dissidio tra Renato e Otello, ma le cose potrebbero non andare come auspicato…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

11 Commenti

  1. Vorrei veramente capire il personaggio di Leonardo a cosa sia servito, per creare tensione tra i coniugi Sartori? o c’è altro ancora che deve essere rivelato? Tanti mesi fa ci avevano annunciato una trama super appassionante ma vedo che si è rivelato tutt’altro.
    Comunque questo è la quiete prima della tempesta, per ora nella soap si stanno creando i presupposti per nuove trame e penso che queste riusciranno ad essere più interessanti, magari la trama crime in arrivo compenserà le storyline passate.

    • Sinceramente, sono delusa.. Hanno anche fatto morire Tommaso fuori scena… A che pro?? Partono sempre in pompa magna e finiscono sempre malissimo

  2. Frank, annunciamno sempre trame super appassionanti, che poi si rivelano delle bolle di sapone…
    Non dobbiamo meravigliarci di cio’.

  3. Marina scopre finalmente la verità? Sarebbe ora..Bianca è sovraesposta per me ed Otello.. Un pianto veramente!!!

  4. Sono delusa; non so se lo abbiate letto, ma qualche giorno fa, è comparso un post nel quale era scritto che la Candurro, in aprile, girerà un film, quindi uscirà, seppur temporaneamente, da Upas ed anche Serena lascerà Napoli, con Irene, ovviamente, così la punizione per il traditore sarà completa.È chiaro che Serena, senza problemi di denaro, andrà a parare da Leonardo, comunque si incontreranno, in qualche luogo e, forse, si saprà così la verità sulla morte di Tommaso.Comunque, se Serena crede che Leonardo possa darle quello che Filippo le ha tolto (la fiducia), secondo me, resterà molto delusa!E se restasse incinta o lo fosse già, senza saperlo? Si riproporrebbe la stessa incertezza avuta con Irene, in merito alla paternità del nascituro.Qualcuno, di cui non ricordo il nome, scisse che sarebbe assurdo che Serena si gettasse tra le braccia di Leonardo, ben più inaffidabile di Filippo, come si è ben visto; sono d’accordo, ma non si può mai sapere come possa reagire una donna, sotto certi aspetti, un po’immatura e sognatrice, anche se non più ventenne e madre.Non ho mai fatto mistero del fatto che , a me, Serena piacesse, ma non ho mai condiviso la definizione di” Principe Azzurro” riferita a Filippo, perché nessuno lo è ed è pericoloso crederlo, perché il ” dio” è destinato a cadere dal piedistallo e allora si vedono difetti dove prima si vedevano virtù e può essere la fine di una bella storia che poteva durare nel tempo.Hai ragione, Frank:si stanno creando i presupposti per nuove trame e, a quanto pare, corpose.Ricordiamo anche che Alberto ne sarà il fulcro, sia per Clara, per i cantieri e le sue frequentazioni pericolose.Mi piace che Fabrizio voglia acquistare le quote dei cantieri, ma mi domando cosa potrà accadere di così terrificante con lo zio:non è che, in un momento di furore, lo faccia fuori? La questione Otello deve avere una conclusione dignitosa e, soprattutto, rispettosa dell’attore e di noi, pubblico!

    • Prevedo guai per molti personaggi

    • secondo me è inutile continuare a evocare il bel leonardo. è chiaro che è stata una guest star e gli autori non hanno nessuna intenzione di assumerlo in pianta stabile. per questo è stata lasciata scivolare via la storia della strana morte di tommaso, così come la droga e il fugace bacio con serena. non so se queste cesure sono programmate fin dall’inizio oppure si evolvono in modo repentino per indisponibilità dell’attore protagonista, però creare tante aspettative e poi lasciarle cadere così fa un pò l’effetto di coitus interruptus, no?

  5. L’unica cosa che emrge da queste anticipazioni degna di interesse è l’annunciato “esito sconvolgente” dello scontro tra Fabrizio e Sebastiano. Ci augureremmo che Marina potesse udire di nascosto la loro lite arrivando così alla verità quella si molto sconvolgente, soprattutto per lei. Ma non credo che si risolva tanto velocemente tutta la questione. E questo dato crea una grande sproporzione tra il modo con cui hanno fatto morire il povero Arturo e la soluzione del giallo che sembra andare alle calende greche. Credo che ultimamente abbiano voluto aprire tante “finestre” per tirarle avanti a mano a mano lentamente nei loro sviluppi, ma in questo modo si perde aderenza alla storia. A volte accelerano incomprensibilmente, come la morte crudele di Arturo senza darci il tempo neanche di elaborare il lutto, o gli improvvisi amori che fanno nascere senza farci gustare l’emozione dell’attesa, e altre volte prolungano, dimenticano, insabbiano, per poi risuscitare elementi che abbiamo quasi perso nella memoria. Spero adesso con la storia di Serena che sappiano gestirla bene, sta tenendo con una sua logica, mi auguro che poi non la abbandonino lì in mezzo all’oceano a galleggiare per chissà quanto.

  6. Penso e spero anch’io che si stiano ponendo le basi per future trame corpose…
    Per quanto riguarda Fabrizio io mi auguro ancora che in realtà non sia stato lui l’assassino del padre, ma che dopo aver chiesto aiuto allo zio, arrivista e innamorato della madre di Fabrizio, abbia “finito” lui il fratello, pagando poi il falso testimone per incastrare il padre di Marina e magari in questo ennesimo scontro tra Fabrizio e lo zio salta fuori la verità…
    Capitolo Bianca. Sono curiosa di capire l’evolversi della situazione, soprattutto che tipo è realmente questa maestra, perché al momento, per quanto si è visto, emerge solo un bimba che vuole primeggiare a scuola e una maestra che vuole più “sostanza” sia per il rendimento ma soprattutto nella vita, un po’ come il discorso che fece la professoressa di italiano alla maturità di Rossella e l’idea di mandare Bianca a ripetizione mi sembra alquanto inutile…
    Serena-Filippo. Dicono che lui ripenserà al momento più duro della su vita, che si riferiscano a quando perse il figlio avuto con Carmen? Cmq concordo con Clelia quando dice che Filippo non è da considerarsi un principe azzurro. Serena a me non ha mai particolarmente entusiasmato come personaggio, ma tutto sommato è una persona “normale”, una ragazza semplice come tante ce ne sono, che ha commesso qualche scivolone forse più per il suo essere ingenua che altro. Filippo invece, secondo me, ha tanti conflitti interiori che si trascina da sempre; il suo essere così moralmente rigido in qualsiasi occasione ha sicuramente radici profonde che vanno più indietro nel tempo rispetto a quando perse suo figlio e forse è giunto il momento per lui di fare i conti con se stesso e affrontare i suoi limiti e le sue insicurezze

  7. Maracaibo, concordo pienamente si a in merito a Serena che a Filippo, il quale, lo voglio ricordare anche a me stessa, non ha avuto un’infanzia felice; è cresciuto con la madre che si è” ammazzata di lavoro” (sto citando parole di Filippo) per farlo studiare ed ha conosciuto il padre Ferri, dal quale è stato riconosciuto come figlio a 24 anni! Non sono esperienze da poco, sicuramente e sappiamo quanto sia stato contrastata, sino a poco tempo fa, la relazione padre-figlio che, sottotraccia, sta migliorando sempre più, mi sembra e questo, almeno è rasserenante, tra i vari drammi che si stanno profilando. La morte di un figlio credo sia l’esperienza più devastante per un padre o una madre:la scomparsa di colui al quale abbiamo dato la vita la sentiamo contro natura, un castigo immeritato inaccettabile, soprattutto se vi è stato un concorso di colpa, come nel caso di Filippo.Molto raramente, la coppia genitoriale rimane unita:è successo lo stesso ad una mia amica che il marito ha lasciato, dopo la morte del loro primogenito di 20 anni, causata da un incidente.Desidero aggiungere che anche Serena, però, sta mostrando un’inflessibilita’ che mi sorprende non poco, anche perché, per me, presagio di una sua decisione che non ammetto, se non in caso di violenza:l’allontanamento di Irene da suo padre, come estrema vendetta per quello che è stato lo sperdimento di una notte, non un tradimento reiterato. Capisco la delusione, ma questo è inaccettabile, per il padre, Filippo, che, per la seconda volta, si vede sottrarre la figlia ma, soprattutto, per la bambina che, senza frecce al suo arco, si vede, immeritatamente, sottrarre il padre.La scena di stasera mi ha lasciato una grande amarezza:sembra si sia voluto mostrare che i figli diventano strumenti di distruzione del coniuge e questo colpisce ancora di più, in quanto fatto rappresentare da un personaggio, Serena, che nessuno, credo avrebbe pensato capace di tanto! Capitolo Fabrizio:sono anch’io arciconvinta che sia stato lo zio a” finire” il fratello, ma dubito che la verità verrà rivelata a breve, tante cose dovranno ancora succedere e tanti personaggi essere coinvolti, credo.Concordo con Nola:la sua analisi sulle trame, gli sviluppi e il ritmo delle stesse, la loro sospensione e il loro intrecciarsi non hanno un fluire ben congegnato e non credo nemmeno di trovare particolarmente coinvolgente il rivalsa traumi passati, in aggiunta ai drammi presenti.

  8. Scusate:volevo scrivere ” rivangare” traumi passati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *