Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole: FILIPPO e SERENA, separazione in arrivo? Anticipazioni

Un posto al sole: FILIPPO e SERENA, separazione in arrivo? Anticipazioni

FILIPPO e SERENA / Un posto al sole
FILIPPO e SERENA / Un posto al sole

C’era una volta una coppia felice. Già, perché ormai a Un posto al sole la situazione tra Filippo (Michelangelo Tommaso) e Serena (Miriam Candurro) non fa che precipitare; andrà ancora peggio nel corso delle prossime settimane, visto anche che nella loro storia si sono “intromessi” due elementi esterni di un certo peso. Vediamo cosa succederà.


Leggi anche: MARE FUORI, anticipazioni seconda puntata di mercoledì 30 settembre


Le anticipazioni indicano che, com’era fin troppo facile immaginare, la conoscenza del Sartori con Cristiana (Debora Franchi) non rimarrà isolata all’episodio a cui abbiamo assistito il 3 marzo. Alla fine, Filippo assumerà la ragazza in qualità di nuovo skipper e a questo punto tutto lascia presupporre che ci sarà un seguito tra di loro…

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Intanto Serena arriverà ad una decisione drastica, che richiederà peraltro l’intervento di Niko Poggi (Luca Turco). Eh sì, il giovane avvocato dovrà gestire una complicata mediazione tra i coniugi, giunti al confronto-scontro decisivo. Tira aria di separazione, a quanto pare…

Quel che è certo è che Filippo prenderà molto male la decisione della moglie (con tanto di tensioni e aut aut al seguito), ma nel frattempo Leonardo Arena (Erik Tonelli) sarà sempre più presente nella vita della Cirillo e consiglierà a quest’ultima di non lasciarsi più condizionare da quello che ormai è classificabile come “il suo ex”.

Comunque, anche Cristiana inizierà a divenire importante nell’esistenza di Filippo, tanto che i due torneranno a incontrarsi. Insomma, stavolta pare proprio che sia la fine…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

34 Commenti

  1. Cioè Serena da le chiavi di casa di Filippo a Leonardo, spacciatore e losco personaggio che chissà cosa ha combinato in Messico….mah qua ci deve essere qualcos’altro legato a Tommaso perchè non è possibile che venga preso un attore simile a quello del fratello di Filippo solo per la questione del riscatto. Comunque almeno questo personaggio ha avuto un senso…dividere Filippo e Serena, una coppia mai funzionata, e sono 8 anni che Serena è ad Upas e ricordo bene che lei è entrata in gioco proprio per Filippo ritenuto il “principe azzurro”. Il personaggio di Serena si è rovinato da quando sono andate vie le sorelle gemelle.

  2. e va bene, del resto sono mesi che ci lamentiamo di quanto sia “moscia” questa storia, forse gli autori ci hanno anche un pò ascoltato. certo che poteva essere gestita un pochino meglio, questo sì. una coppia dipinta da sempre come affiatata e innamorata non si può farla “scoppiare” solo con una banale storia di corna. si poteva per esempio preparare il terreno poco alla volta, partendo magari dai dissapori per la ingombrante presenza di roberto ferri, dalla sbandata di filippo con il trading on line, quello sì molto più grave di una semplice scopa… per altro quasi imposta, perchè le bugie si sono protratte nel tempo, con totale menefreghismo del benessere della famigliola. e non mi dite che la dipendenza è una malattia, perchè se lui nascondeva questa attività vuol dire che era perfettamente consapevole che non era una cosa tanto buona e giusta.
    e comunque, visto che ormai leonardo nel bene e nel male ce lo dobbiamo tenere, tanto vale sforzarsi di approfondire un pò le cose e cercare di capire le dinamiche psicologiche che porteranno al formarsi di questa nuova coppia. io butto là la prima che mi viene in mente, l’età per esempio. perchè se serena l’abbiamo conosciuta che frequentava l’università, aveva sicuramente meno di 30 anni, e filippo, io non lo so bene perchè prima non seguivo la soap, ma dovrebbe avere un bel pò di anni più di lei. l’attrazione per uomini più maturi da parte delle ragazze giovani sappiamo che è dovuta alla mancanza, reale o solo percepita, della figura paterna, quindi ci può stare. poi, se ricordiamo che serena nel corso della storia la figura paterna l’ha recuperata, evidentemente adesso la sua giovinezza comincia a “ruggire” e a pretendere i suoi diritti.
    con questo naturalmente non intendo giustificare serena, ma soltanto cercare di dare un senso alle scelte degli autori che a volte, da un esame superficiale, ci sembrano illogiche o irreali.

    • Serena quando e’ entrata a UPAS faceva l’universita’, si, ma era fuori corso da un bel po’ di tempo, infatti aveva 30 anni. Quindi deduco che adesso ne deve avere 38. Faceva da vice-mamma alle 2 gemelle, le quali ne avevano 20.
      Invece Filippo quando e’ entrato in UPAS si stava laureando con il massimo dei voti, quindi era in linea con gli studi, percio’ ne aveva 23/24. Percio’ adesso ne dovrebbe avere 42/43.
      Insommo non sono piu’ 2 bambini…

    • E cmq la differenza di eta’ tra i due dovrebbe essere minima, forse 4 anni.

  3. Magari Filippo fa conoscere Cristiana al collega skipper (Leonardo) e li fa mettere insieme

  4. Questa storia di incomprensioni e tradimenti tra i coniugi è trita e ritrita; non è più stato dato spazio all’importante malattia di Irene che li aveva tenuti col fiato sospeso per dei mesi anni fa; erano giunti alla conclusione che doveva adeguarsi a un ben preciso e dettagliato regime alimentare, ora sembra che mangi normalmente come gli altri bambini. Un argomento valido e originale che avrebbe potuto e dovuto durare e che invece è evaporato in favore del dissesto del rapporto fra i genitori… che noia!!

  5. Credo che la realtà sia molto più banale e anche triste, Anna:qualsiasi coppia di qualsiasi prodotto di finzione, soprattutto se coppia di lunga durata, vive crisi, problemi di vario genere, fugge voli attrazioni o profondi innamoramenti per altri partner, viene colpita da malattie, dissesti finanziari e tentazioni di vario tipo e qui mi fermo.Basti pensare ad Angela e Franco:ridendo e sc herzando, sono insieme da 20 anni e si sono separati e sposati due volte, tra loro, oltre ad ad aver sposato, entrambi, mi pare ,un altro partner ciascuno. Non parliamo , poi, della coppia Marina-Roberto per la quale, gli autori, da un anno e più, hanno finito di creare trame nelle quali i due si azzannavano, si riconciliavano per po tornare a dilaniarsi, soprattutto per i continui salti di lui, da un letto all’altro!Quanto all’età di Serena, credo che tu stia sbagliando, perché lei non aveva concluso l’università all’età giusta o poco più, l’aveva proprio abbandonata e lo disse all’amica Miriam, quando questa ricomparve nella sua vita, prima che iniziasse la trama di Miriam stessa complice di Marina, contro Ferri.Credo, quindi, che tra Serena e Filippo ci siano pochi anni di differenza e la sua attrazione per Leonardo (così somigliante, in tutto, a Tommaso), indica che,nell’animo di Serena vi è qualcosa che l’attira verso personalità molto fuori dagli schemi, personalità anche ai limiti della legge, ricordiamolo, perché Tommaso non era proprio un santo, pur con tutte le attenuanti possibili, come non lo è stato eforse, non è, Leonardo.Io tendo a credere, come scrissi tempo fa, che, quando non si vive l’adolescenza in modo spensierato, perché caricati di problemi familiari di vario genere e si è costretti a vivere ruoli inadatti all’età, come nel caso di Serena con le sorelle, di cui era, praticamente, madre, prima o poi , come tu hai scritto” la giovinezza comincia a ruggire e pretendere i suoi diritti”. Mettiamoci anche poi le critiche, molte e talvolta cattive, verso questa coppia, definita” falsa”, ” mielosa”, ” stucchevole” che avranno portato gli autori a decidere di farla separare. Aggiungo anche una mia idea:questa sarà una separazione lunga (forse), ma temporanea, perché, come si dice:”Bisogna partire, per poter tornare”. Continuo a credere, non so perché, che Leonardo non abbia raccontato la verità sulla morte di Tommaso e mi chiedo perché tenesse la foto di Serena e Filippo nella sua tasca, perché non abbia chiesto aiuto alla sua agiata famiglia, in un momento così drammatico della sua vita.Insomma, mi rifiuto di credere che ” il passato sia passato”, ecco.

    • ok, la mia era un’ipotesi suggestiva. però, ho sbagliato sull’età di serena, però mi rimane il dubbio su quella di filippo. tu sai più o meno quanti anni ha?
      naturalmente so che la ludopatia è una malattia vera e propria nella vita reale. e so anche quanti danni fa alle famiglie dove purtroppo capitano queste cose. quello che volevo evidenziare io era che filippo, malato o no, aveva comunque raccontato un sacco di bugie e per parecchio tempo cercando di nascondere quello che stava facendo, per questo dicevo che erano molto più gravi quelle. o forse semplicemente, mi sono messa nei panni di serena e con il mio carattere avrei perdonato con più facilità quel tradimento così poco coinvolgente per filippo, ma non sarei riuscita a perdonare un “tradimento” così prolungato nel tempo ma soprattutto così destabilizzante e devastante per una famiglia.

  6. Ho dimenticato un concetto importante, Anna:purtroppo, il trading on line può essere ma vera e propria malattia, come qualsiasi tipo di dipendenza che inizia, in genere, in maniera silente e, come scrissi, a suo tempo,uno dei nostri amici ci era cascato in pieno ed aveva un incarico importante che ha perduto, ovviamente, con conseguente fine del suo matrimonio ed altre miserie seguite a cascata. A quel tempo, lui era sui 55 anni, quindi, non uno sprovveduto pivello o un annoiato figlio di papà, eppure la cosa accadde ed è tuttora in cura presso un centro di Trento, nel quale viene curato questo tipo di dipendenza.Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che la persona equilibrata e seria che conoscevamo sarebbe potuta cadere in un tranello apparentemente prevedibile di tipo” adolescenziale”.

  7. Devo essere sincera: benvenga questa separazione! La coppia Filippo-Serena non mi ha mai entusiasmato e convengo con chi dice che il personaggio di lei ha perso molto smalto dopo la partenza delle gemelle. Le colpe in questa coppia credo siano da ripartire fra entrambi, ma lei ieri sera ha decisamente esagerato! Mandare Leonardo a prendere Irene a scuola è stato veramente azzardato, oltre a dargli le chiavi di casa che ricordo essere di Filippo! Ora leggo che sarà lei a mettere di mezzo gli avvocati, avrebbe dovuto farlo Filippo seguendo il consiglio datogli stasera da papà Roberto e non mi ha certo impietosito il suo versare lacrime a fine puntata, purtroppo Serenella ha tirato troppo la corda, perché io condivido il non riuscire a perdonare un tradimento, però devi fare una scelta ed essere coerente e sincera con te stessa, lei non l’ha fatto e si è fatta pure abbindolare da questo farabutto di Leonardo. Mi è anche piaciuto Filippo quando ha voluto “rinfrescarle” la memoria su che personaggio sia Leonardo e lei qui ha veramente ben poco da fare la vittima umiliata dal marito benestante, orgoglioso e in carriera. Serena avrebbe dovuto gestire tutto diversamente fin dall’inizio, ma tant’è!
    La nuova skipper, Cristiana, mi ha fatto invece una buona impressione: tosta, decisa, intraprendente e anche simpatica! Ce la vedrei con Filippo! A lui serve una carismatica che gli dia brio, come era Carmen, quindi tifo per lei!

  8. Per Anna:come ha scritto Paola, Filippo dovrebbe avere 42-43 anni, Serena 37-38.Maracaibo, che dirti? A me piacevano, Filippo e Serena e, forse, il loro essere un po’zuccherosi era dovuto a quanto dovevano rappresentare:la stabilità, come detto in un’intervista, da uno degli autori, il quale disse, appunto, che ogni coppia di Upas rappresenta un modo di vivere il matrimonio e la vita di coppia, in generale.Hai ragione,però, quando dici che, con l’uscita di scena delle gemelle, il personaggio di Serena ha, progressivamente, perso smalto e non capisco a cosa, questo, sia dà attribuire; forse, a trame poco consistenti e questo spiegherebbe la scelta delB&B, quale simbolo di realizzazione e di autonomia per questo personaggio.Credo anche che la separazione da Filippo sarà piuttosto lunga, anche perché la nuova” location” darà modo a Serena di vivere trame e nuovi incontri, in piena autonomia, lontano da Palazzo Palladini e dai cantieri.Tra qualche tempo, io penso che ci sarà un riavvicinamento, perché vedo ancora del sentimento, tra i due che mi sembrano, più che disamorati, delusi e rancorosi e desiderosi di far valere, ognuno le proprie ragioni.Ovviamente, queste sono solo mie supposizioni.

  9. Serena non mi è simpatica, odio Leonardo profondamente per la sua irriconoscenza, ma sono una romantica e vorrei che Filippo e Serena riformassero la famiglia… la piccolina è adorabile e per bene dei figli non si deve essere così rancorosi

  10. Nella puntata di ierisera mi è parso singolare il fatto che Serena abbia detto di aver realizzato con la mail di Filippo che il suo matrimonio fosse davvero alla fine, invece, mentre baciava appassionata Leo non se ne rendeva conto? io credo che se Filippo avesse avuto appiccicata Viviana così come lei ha incollato Leo, altro che comprensiva, sarebbe divenuta una iena. Concordo con Claudia, anche a me Serena in questo passaggio suscita molta antipatia, e non sono troppo ottimista sulla ricomposizione di questa famiglia, mi sembra che la storia ci abbia dato parecchio dentro a smarginare molto i sentimenti e valori iniziali di questo personaggio femminile.

  11. Nola, mi intriga questa tua nuova, possibile versione di Serena e mi piacerebbe sapere quale evoluzione prevedi per questo personaggio; così, tanto per confrontarci!

  12. Ciao Clelia. Inizio a prendere in considerazione un’ipotesi suggestiva suggerita da Anna, ossia che pian pianino Serena compia una trasformazione completa del suo personaggio, fino a diventare una donna sicura di sè, rassicurata dal suo gruzzolo ricevuto in eredità e poi ben investito. Un domani potrà dire inorgoglita che si è fatta da sola, che la vita non le ha regalato nulla perchè ha sofferto e lottato con i denti per quello che ha, poichè a suo modo è stata vittima, poverina prima nella sua famiglia d’origine e poi anche di un marito fedifrago. Tutto ciò giustificherà i suoi nuovi passi, i suoi nuovi amori, e l’ebbrezza di nuovi poteri, dimenticando chi era: una dolce ragazza. Anna sostiene che potrebbe diventare un’altra Marina. Ipotesi suggestiva ma nache realistica visto i comportamenti ambigui tenuti da Serena in questo periodo.

  13. Oh, mio Dio, Nola! La nuova Marina, tu dici? Urge un omicidio, allora, quantomeno uno scambio di cadaveri…Scherzo, ovviamente, anche per stemperare l’aria di tregenda che aleggia, qui a Verona, anche se non ovunque, devo dire.Potrebbe verificarsi, comunque, un cambiamento, che sempre ho visto manifestarsi, allorquando un’ingente somma di denaro è capitata a cambiare la vita di qualcuno.Credo, soprattutto, all” ebbrezza di nuovi poteri”, espressione incisiva e credo predittiva di un cambiamento lento ma inarrestabile di Serena, anche se mi darebbe molta amarezza.

  14. Ciao Clelia, bellissima città Verona, sono stata anni fa per un lungo weekend romantico, per rimanere in tema con la soap. Mi stringo in un abbraccio virtuale con tutti coloro che stanno rispettando le restrizioni della loro libertà per il bene del paese. Nella mia regione, la Toscana, i numeri sono ancora lievi rispetto al nord ma il timore sta salendo di giorno in giorno, anche qui temiamo una diffusione del contagio più cospiqua. Mi piace pensare che anche un blog leggero e frivolo come questo, un diletto per commentare e spettegolare sui personaggi di una soap che nel bene e nel male ci innamora o ci fa arrabbiare, offra un modo di stare vicini nel gioco e nello scherzo e anche nelle discussioni appassionate. Chissà se faranno entrare il coronavirus anche nelle storie della soap o se per la non corrispondenza dei tempi tra il girato e la messa in onda non ne parleranno affatto, confidando in una risoluzione a breve. Visione ottimista che ci auguriamo fortemente.Ancora un abbraccio (così ce lo possiamo ancora permettere) a te, alla tua regione e a tutte le persone coinvolte. Nel mio cuore mi immedesimo con amore nelle preoccupazioni di tutti.

  15. Sono d’accordo con Clelia, anch’io credo che la separazione tra Filippo e Serena, ahimè, non sarà definitiva. La coppia, checché se ne dica (e su questo sono dello stesso parere di Frank nel dire che non ha mai funzionato), si è già separata e ricomposta diverse volte, anche se non da sposati. Ricordo che lui lascia lei quando scopre della compravendita del rene tra Roberto e Tommaso di cui Serena era a conoscenza e il tutto si ricompone, dopo diverso tempo, a New York. Si separano di nuovo quando lei è convinta di essere incinta e lui non ne vuole sapere (si rappacificano grazie a Teresa). Ancora, litigano e si lasciano quando Filippo viene a sapere della vera paternità del piccolo Jimmy che lei gli aveva nascosto, così pure quando Serena decide di servirsi di una babysitter per la piccola Irene, e così via fino agli altri episodi più o meno recenti. Perciò, non mi sorprenderei se, dopo varie peripezie, le divergenze tra i due si appianassero.
    Anche perché non riesco a immaginare lei procedere separatamente da Filippo, men che meno con Leonardo. Il fatto stesso che quest’ultimo, almeno così mi pare, non abbia finora avuto alcun rapporto con altri personaggi al di fuori di Serena-Filippo-Roberto, né è mai stato nemmeno nominato da qualcuno all’esterno di questa cerchia, mi porta a pensare che non possa durare a lungo nella soap. Insomma, come già detto più volte, la sua sembra una storia legata unicamente alla relazione Filippo-Serena.
    E, a meno che non vogliano convincerci che l’amore di Leonardo nei confronti di Serena lo abbiano definitivamente redento dal peccato, può essere che, prima o poi, salti fuori, di nuovo, il suo lato delinquenziale e combini qualcosa di grosso.
    Alla storia della plastica facciale, sinceramente, non ho mai creduto, chi si sottoporrebbe a un intervento del genere, così costoso per giunta, per poi somigliare a se stesso? Per quale ragione? Per apparire irriconoscibile al padre e ottenere altri soldi, ma non abbastanza per poter piacere ancora a Serena? Ha corso un bel rischio!
    Infine, anche se è troppo presto per dirlo, non credo nemmeno a un legame duraturo tra Filippo e la skipper. A mio avviso, ammesso che ci sarà una relazione, sarà finalizzata a inasprire ulteriormente gli animi tra i due coniugi.

  16. Ciao Zorzi, hai fatto molte riflessioni interessanti. Nella ricostruzione del rapporto tra Filippo e Serena non mi è sfuggito un dettaglio: quante volte Serena ha omesso di dire la verità sui fatti all’uomo che dice di amare! Tante, troppe. Va bene che non è detto che in una coppia ci si debba dire per forza tutto, ma quando il non dire o dire delle bugie a fin di bene diventa un comportamento ripetuto non va bene, evidenzia un problema. Sincerità e fiducia reciproca sono alla base di una relazione. Interessante poi quello che dici sul mancato collegamento di Leonardo con altri che non siano Filippo e Serena, interessante perchè mi da’ la speranza che Leo esca di scena quanto prima. Ma questo non esclude che Serena ormai sia lanciata in un altro cammino, anche da single. Per Filippo non so se questa Cristiana rappresenterà un grande amore o no, è presto per dirlo, ma devo ammettere che a me è piaciuta Viviana e non li vedrei male insieme in un futuro che li facesse rincontrare.

  17. Cara Nola, grazie di cuore per le tue parole così affettuose per la mia città! Pensa che mio padre mi ha fatto tanto amare la Toscana , mi ha portato a conoscerla, da bambina ed io, ancora oggi, quando posso, vengo nella vostra regione a visitare i luoghi che lui amava, le trattorie tipiche dove andavamo, con mia madre e la comitiva di loro amici.Tutte le estati della mia adolescenza e della prima giovinezza le ho trascorse all’Isola d’Elba, luogo della memoria, per me, da quando mio padre non c’è piu’.Ci sono tornata, anni fa, con mio figlio bambino, ma, come spesso accade, non mi è sembrato lo stesso luogo dei ricordi e, per un motivo o per l’altro, non ci sono più tornata.Di voi toscani, mi è sempre piaciuto il senso dell’ironia, quel modo leggero, ma mai superficiale di guardare alla vita, la cadenza, la mia preferita, oltre a quella romana.Mi sento molto a mio agio, in questo forum, perché le opinioni, anche contrastanti, sui diversi personaggi, vengono contestate sempre garbatamente, senza che nessuno si lanci in improperi con aggressivita, presente, invece, in altri gruppi, dai quali sono rifuggita. Certo,hai ragione a scrivere che dialogare è anche un modo per sentirsi vicini, in questa situazione di emergenza che finirà, prima o poi e che dovrebbe insegnare ad ognuno di noi che non esistono confini che non si possano valicare! Quanto ai personaggi che stiamo analizzando, concordo con te:e con Zorzi, il quale ha rilevato la mancanza di collegamento tra Leonardo ed altri personaggi che non siano i Ferri Sartori, cosa questa che fa sperare, e non solo a me, che Leonardo esca di scena quanto prima (poveretto il bravo attore, però).Zorzi, hai ragione nel ritenere che questa coppia, prima o poi si ricongiungera’, dato che, in passato, varie volte si sono lasciati e poi ricongiunti con rinnovato amore.Le critiche di buona parte del pubblico, come ho già scritto, non hanno risparmiato dardi e frecciate anche implacabili, pertanto, non è escluso che i due vadano ciascuno per la propria strada, iniziando nuovi percorsi che, come già si è visto, porterebbero nuovi ingressi e quindi, nuovi percorsi narrativi , sempre essenziali per una” soap”. Come ho già scritto, l’attore Erik Tonelli ha parlato di un” lato avventuroso” del suo personaggio che non verrà meno, quindi, Zorzi, penso anch’io che Leonardo, per qualsivoglia motivo, qualcosa di grosso commettera’, perché mi sembrerebbe davvero banale che la sua presenza si riducesse ad una questione di ” corna”.Quanto alla plastica facciale, l’ho ritenuta anch’io una follia:è evidente che l’attore è stato scelto perché la sua somiglianza con Tomaso avrebbe rinverdito ,in Serenella, ricordi mai del tutto cancellati, con le conseguenze alle quali stiamo assistendo.

    • Secondo me dovrebbero creare un vero e proprio forum.

    • Grazie Clelia, davvero, troppo carina. Avrei tante cose da dire per risponderti ma penso che non sarebbe giusto monopolizzare con una sorta di dialogo personale uno spazio che è destinato ai commenti della soap e soprattutto uno spazio che è di tutti. Però davvero le tue parole, i tuoi dolci ricordi, mi hanno colpito. Grazie. Tornando a upas, strano che nessuno abbia commentato il bacio tra Marina e Roberto dell’ultima puntata. Mi aspettavo qualche commento in merito, da parte di Giovanna ad esempio, sempre molto attenta alle vicende che coinvolgono Marina. Chissà, forse era scontato?

  18. È vero, Frank! E chissà che, un giorno, non potremmo
    anche conoscerci!

  19. Ciao Nola, sei molto gentile e mi fa piacere che hai trovato interessanti i miei ragionamenti. Riguardo Serena, anch’io spero in un cambiamento, se non altro per porre fine a questo ping-pong che ha stancato; però, ci vorrebbe una svolta radicale! Non riesco, come dici, a vederla andare avanti da sola, per varie ragioni che cerco di spiegare. La prima riguarda i limiti comportamentali del personaggio: è, a dir poco, maldestra nel gestire le questioni lavorative e finanziarie, e non solo quelle! È stato Filippo a insistere fino allo scontro perché pretendesse la sua quota di eredità, altrimenti lei sarebbe ancora a districarsi fra gli scaffali dai cinesi, altro che B&B. Lo stesso dicasi con il chartering, a un certo punto ha alzato la voce, ma di fatto è stata tagliata fuori da tante decisioni che sono state prese, le ha quasi sempre subite! (Leonardo la spingerà a rivalersi su questo terreno? chissà). Poi, con la nuova attività, è vero che è riuscita a concretizzare il suo sogno (anche se mi domando ancora come abbia fatto e in così breve tempo), ma va subito in ansia appena incontra qualche banale imprevisto (i problemi idraulici, la presenza ingombrante di Otello, l’overbooking, ecc.).
    La seconda ragione, secondo me determinante, è di carattere più generale: nessun personaggio, come ho già detto per Leonardo, va avanti senza agganci stretti con più protagonisti di lunga data, se non per ruoli marginali, temporanei o semplici comparsate. E certe connessioni non sempre sono sufficienti! Né lei, sempre dal mio punto di vista, ha mai avuto la stoffa per essere uno dei protagonisti chiave attorno a cui ruotano storie avvincenti, l’abbiamo sempre vista principalmente nel ruolo di timida impiegata, moglie/madre/sorella maggiore, pedantemente e inutilmente seriosa, col costante desiderio di rispettare la routine quotidiana casa-lavoro-cenetta in famiglia-bacino della buonanotte. Appena esce da questa parte appare goffa, impacciata, finanche irritante. Alla sua età non è ancora in grado di tenere testa a chi la circuisce con le avances più banali (più che da personaggi fuori dagli schemi, penso sia attratta da chiunque le prospetti di vivere un momento fiabesco), è una sognatrice cronica. Le “avventure” non le ha mai cercate, le sono capitate, sono sempre state fugaci, durano un po’, il tempo di creare scompiglio tra i due, un’illusione di cambiamento, poi spariscono. Lei fin dall’inizio ha sempre e soltanto voluto Filippo, dal suo punto di vista, l’uomo dei sogni, il principe azzurro, appunto. Adesso c’è pure la figlia che li costringerà, bene o male, a relazionarsi (nessuno dei due sembra volersene privare).
    Lui è l’esatto opposto: un personaggio, come altri in questa fiction, che pian piano ha acquisito solidità ed è capace di interpretare tanti ruoli diversi, lo abbiamo visto vivere svariate esperienze, senza (quasi) mai apparire fuori luogo e annoiare eccessivamente; e in compagnia di donne molto diverse fra loro. Se ci pensi, Serena non ha instaurato altri legami tali da garantirle una sopravvivenza in autonomia. Se dovesse separarsi per sempre dal marito, le rimangono Giulia con cui non riesce nemmeno ad essere sincera fino in fondo, qualche chiacchiera al bar con Silvia e i siparietti con Renato e Otello. Anche a guardare tra le relazioni parentali, i cugini, il padre, la madre, perfino le sorelle che si sono trattenute più a lungo, al più aleggiano di quando in quando come fantasmi. Per la stessa ragione, sono curioso di vedere il prosieguo delle vicende che riguardano Arianna…, ma qui mi fermo, sono andato troppo lungo. In ogni caso, Nola e Clelia, sul futuro di Serena spero, prima possibile, di potervi dare ragione!
    Ah! dimenticavo, per la nuova Marina ho paura che dovremo aspettare ancora un po’, almeno il tempo che cresca Alice, sua nipote.

  20. Caro Zorzi,che analisi lucida, asettica, profonda e ahimè, veritiera hai scritto! E devo dire che hai toccato un aspetto delle relazioni tra i vari personaggi che io avevo già notato e del quale avevo anche accennato, tempo fa, in questo sito.Avevo rilevato, man mano che mi appassionavo a questa” soap” che i componenti di ciascun gruppo familiare si relaziona vano quasi esclusivamente tra loro e questo io lo trovavo, oltre che limitante, anche assurdo, ma mi venne spiegato che è, soprattutto, una questione di budget. Devo ammettere che qualcosa, nel corso del tempo, è cambiato, almeno in merito al personaggio di Serena che, grazie ad Irene, da un paio d’anni si sta relazionando con Giulia, talvolta con Niko e con Silvia, come tu hai rilevato.Madre e sorelle sono sparite, per scelta delle attrici, pertanto, è già molto se, ultimamente, Serena si sia spostata da Napoli per far visita alla sua famiglia, comunque aleggiante e nulla più.Del resto, basti pensare a Diego, sparito per dieci anni e mai nominato, da Raffaele, nemmeno a Natale e tornato,da poco tempo, seppure con trame un po’troppo lacrime voli. Anch’io avevo pensato che Leonardo potrebbe consigliare Serena di far sentire la sua voce ed il suo peso, come socia, per il chartering, sebbene lei potrebbe essere solo soddisfatta degli introiti che Ferri le farà trovare, puntualmente, sul suo conto corrente.Certo, se Serena deciderà di svincolarsi, sotto ogni aspetto del vivere, dal marito,potrebbe anche voler dare le dimissioni da socia e pretendere la quota da lei versata, ma staremo a vedere.È vero:Serena non è in grado di tenere a bada il corteggiamento di un uomo e prova ne è stato il suo defilarsi dagli impegni presi con marito e suocero, accettando supinamente l’accusa di inaffidabilità, pur di non rivelare la verita’ sulla droga che Leonardo spacciava, sulla barca di Ferri e bene ha fatto, Flipper, a rinfrescarle la memoria!Stanotte, mi è venuta in mente una supposizione:e se la visita inaspettata per Arianna fosse quella di Ersilia, con pargolo di Andrea al seguito?Altrimenti, chi mai potrebbe farle visita? Qualcuno della sua famiglia che ha bisogno di lei? La perfida cugina, forse?

  21. Per Nola:il bacio tra Marina e Roberto io non lo avrei piazzato, a suggello della puntata, visto che, solo pochi giorni fa, era stato Roberto a rifiutare Marina, con gesto veramente da gentiluomo e per le ragioni più che mai valide, ora! Sarebbe stato molto più logico un caldo abbraccio, data la confusione sentimentale che alberga nell’animo di Marina e la sua ferma volontà di aiutare, in qualsivoglia modo, Fabrizio.Mi aspetto che sia Marina ad allontanare Roberto, stavolta.Tu, che ne pensi?

  22. Complimenti a tutti per l’impegno che mettete nello sviluppo argomentativo delle tesi più varie e affascinanti! Uaw! Clelia, mi ha catturata l’ipotesi di Ersilia! Quanto mi piaceva l’attrice, bravissima! Però mi devo essere persa un passaggio: dove è scritto che Arianna riceverà una visita che le impedirà di partire? Per quanto riguarda Marina e Ferri non so proprio immaginare come procederà fra quei due, è evidente cmq il legame ancora forte con Fabrizio e, per gusto personale s’intende, non mi piace questo mischiare continuo delle storie sentimentali, questi personaggi sono sempre confusi tra due persone, vedi Serena tra leo e filippo, e in passato la stessa Marina tra Ferri e Matteo. Insomma a me piacciono le cose un po’ più pulite e chiare, avrei separato i tempi per un ritorno di Marina fra le braccia di Roberto, ma si vede che va di moda così!

  23. Aggiungo una considerazione: come faranno a baciarsi gli attori o anche a inscenare effusioni amorose “ai tempi del covid19”? La distanza imposta dal decreto di Conte non vale anche per gli attori?

  24. Ciao a tutti! Nola, è comparso un comunicato nel quale viene chiaramente detto che gli attori e le attrici della” soap” si atterranno alle direttive ministeriali e rispetteranno la distanza di un metro, tra una persona e l’altra.In un’anticipazione, Nola, ho letto che Arianna, mentre si prepara alla partenza per il Madagascar, riceverà una visita inaspettata; non ho letto che questa visita le impedirà la partenza, ma credo che sarà comunque significativa ed io ho ipotizzato possa essere la visita di Ersilia, con la quale Andrea ebbe uno” sperdimento”, dopo essere stato lasciato da Arianna.Sia chiaro che è una mia supposizione:potrebbe anche presentarsi Marina, la perfida cugina di Arianna, a comunicarle la morte di una persona importante della loro famiglia, la quale, chissà mai, potrebbe lasciare una cospicua somma di denaro ad Arianna o parte dell’azienda di famiglia! Forse, però, due eredità o due figli sarebbero ” troppo” anche per una ” soap”, che dite?

  25. Come potete constatare, ho clamorosamente sbagliato:la visita, a sorpresa, è stata quella di Mia, gradevolissimo nella sua aggressivita’ , di molto mitigata, segno indubbio che Mia sta maturando alla velocità della luc’è e che non ha scordato, anzi, rimpiange, la Terrazza ed i sputi abitanti. MI piacerebbe che Mia tornasse, di tanto in tanto, così, solo per mostrarci quale genere di donna diventerà.
    A

  26. Scusate, volevo scrivere che Mia non dimrentichera’i suoi solleciti abitanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *