Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: EUGENIO rivela tutto a VIOLA, si mette male?

Un posto al sole anticipazioni: EUGENIO rivela tutto a VIOLA, si mette male?

Viola Bruni (Ilenia Lazzarin) - Un posto al sole anticipazioni
Viola Bruni (Ilenia Lazzarin) - Un posto al sole anticipazioni

“Fuochi d’artificio” in arrivo a Un posto al sole, dove tra Viola Bruni e il marito Eugenio Nicotera sta per inserirsi una verità che farà male, molto male!


Leggi anche: Il paradiso delle signore 5: SALTO TEMPORALE il 12 ottobre, anticipazioni


Come sapete, il magistrato sarà sotto ricatto da parte di Alberto Palladini (Maurizio Aiello), che penserà di tenere Eugenio sotto scacco minacciando di rivelare quanto ha visto tra lui e Susanna (Agnese Lorenzini). Ma l’uomo di legge, che come sappiamo non rinuncerà ai suoi principi morali, neutralizzerà sul nascere il tentativo di Palladini di approfittare della situazione, scegliendo la modalità più dolorosa anche se necessaria.

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Nicotera opterà dunque per dire tutta la verità a Viola, mettendo in atto un confronto durissimo tra i due.

Ovviamente, la Bruni ci resterà malissimo e oltretutto dovrà gestire anche la necessità di mantenere il segreto su quanto appreso. Non per niente, le anticipazioni indicano che la donna “avrà un incontro che metterà a dura prova il suo autocontrollo“. Facile immaginare chi possa essere a incontrarla…

A parte ciò, occhio allo scorrere delle puntate: a freddo, Viola inizierà infatti a pensare al suo rapporto con Eugenio e comincerà a non desiderare più la vicinanza del marito, nonostante Raffaele (Patrizio Rispo) e Ornella (Marina Giulia Cavalli) tenteranno di spronarla in senso contrario.

Insomma, l’intransigenza di Viola verso Eugenio sembrerà crescere episodio dopo episodio: arriverà il perdono o… tra i due si metterà decisamente male? Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

28 Commenti

  1. Abbiamo avuto prova dei sentimenti solidi di Eugenio per Viola e Antonio perché ha resistito a Susanna più volte; adesso avremo modo di verificare i sentimenti di Viola per il marito.

    • Assolutamente d’accordo! Ma temo che non vedremo il tanto sperato ed atteso salto di maturità da parte di Viola… La vedo troppo concentrata su se stessa e troppo intransigente nei confronti del marito che lei pensa sia un classico impiegato che timbra il cartellino! Certe sue frecciate sono veramente imbarazzanti nei confronti di un lavoro come quello di un magistrato, per di più un penalista di quel calibro! Purtroppo Viola non ha la stoffa, secondo me, per affiancare un personaggio come Eugenio (sinceramente non vedevo bene neppure Susanna tutta panna…)

  2. Sarei proprio curioso di vedere queste scene:

    1)Renato che viene a sapere (perchè lo verrà a sapere prima o poi) del bacio tra la nuora e il magistrato

    2) Viola che incontra Susanna (e sicuramente andranno alle mani 🙂 )

    Secondo me questa trovata degli autori serve per far fallire il matrimonio Poggi/Picardi perchè altrimenti non avrebbe senso,dato il fallito tentativo di Alberto di ricattare Nicotera non vedo altri motivi per cui fare andare in onda questo bacio.

  3. Esattamente Sasha abbiamo avuto visivamente prova dei sentimenti di Eugenio nei confronti di Viola e Antonio e -come scrivevo nell’altro post- anche la frase finale di Eugenio:”Chissà in un altro tempo della vita…non ci fossero stati Viola e Antonio…ma loro ci sono…eccome” io vedo solo un ulteriore ribadire i suoi punti fermi ovvero l’amore per la moglie e la sua famiglia e una delicatezza nei confronti di Susanna che ha preso due “murate” terribili.

    Adesso spero una volta per tutte ci sia l’opportunità di vedere la crescita del personaggio di Viola una volta per tutte…da ragazza tutte smorfie e battute scontate a donna forte e matura capace di gestire una situazione spinosa. Se si perde anche questa opportunità narrativa chissà se vedremo mai l’upgrade del suo personaggio anche perchè dato che continuano a parlare della loro permanenza a Napoli probabilmente dovrebbe essere prodromico a vederli maggiormente in Upas. Però ecco vedremo se dopo l’ovvia reazione di Viola al racconto di Eugenio capirà quanto sia profondo l’amore del marito per lei e il loro figlio come ha sempre dimostrato mettendo la loro incolumità prima di tutto.

    Frank chissà però continuo a pensare che al di là dei problemi delle due coppie tutta la vicenda sia funzionale all’indagine di Eugenio e all’interno della stessa indagine del ruolo -come sempre ambiguo-di Alberto.

    Sicuramente sia in settimana che nella prossima come da anticipazioni di TVSOAP vedremo tutti i contorni della vicenda.

    • In linea con Ecate e Sasha, il cambiamento, la crescita e la maturità di Viola partirà da qui, deve partire per forza da qui altrimenti tutto quello che è successo non avrebbe senso.. tutto inutile, poi ovviamente vedremo le scelte degli autori.. Questa “non crescita”, “immaturità” di Viola sta, a mio avviso anche nella scelta di Eugenio di non rivelare nulla sul bacio sin da subito anche se pragmaticamente era la cosa più logica da scrivere…. anche se il bacio poi non ha avuto alcun seguito.. Questo “rimprovero” verso il magistrato l’ho letto da più parti ma forse proprio la scelta di Eugenio è stata fatta e pensata per non innescare ulteriormente l’indole fanciullesca e la reazione di una ragazza che ancora vive in un mondo “legato” a mammà e padre acquisito che in qualche modo le impediscono di evolvere e finalmente tagliare quel cordone ombelicale che il matrimonio con un magistrato doveva già rescindere a suo tempo.. Così non è stato, sempre un’insistenza autoriale di mostrare tutti presenti, a casa loro, a parlare in quella stanza a mio modo di vedere anche fastidiosa. Questa coppia è stata bistrattata anche troppo e ultimamente è solo la brutta copia di quello che all’inizio della loro storia erano Eugenio e Viola.. niente.. tutto da rifare. E mettere in bocca ad Eugenio quella frase: se non ci fossero stati Viola e Antonio non so mi è sembrata di cattivo gusto ma è solo una mia impressione..
      Auspico come dici tu, Ecate, che questo rappresenti il loro ritorno in pianta stabile a Napoli ma non per stare dai genitori e suoceri ma per far vivere loro nuove storie, nuove trame intrecciate con la vita di coppia in una casa tutta loro e senza la “corte celeste” intorno.. Temo solo una cosa, se ci sarà il matrimonio Niko/Susanna, e se lei entra in magistratura questo significa che a Napoli rimarranno tutti.. e gli autori avranno una nuovo magistrato (Susanna) che prenderà il posto di Eugenio… (forse), ma forse mi sbaglio (?).
      Vedremo , dagli autori mi aspetto di tutto..

      • Viola è immatura da un punto di vista emozionale; è testarda quando ha un obiettivo ma è tremendamente emotiva, insicura e codipendente dagli affetti. La madre che è dominante e Raffaele che è un genitore chioccia hanno sempre assecondato questo suo tratto invece di contrastarlo e di fortificare il suo carattere. Invece di incoraggiare la sua indipendenza, hanno sempre cercato di guidarla e condizionarla, di evitare che sbagliasse da sola per paura che soffrisse, intromettendosi e a volte ostacolando le sue scelte legittime, intromettendosi anche nella coppia Eugenio-Viola con la loro onnipresente presenza (a volte soffocante anche per lo spettatore). Eugenio che è una figura dominante come Ornella, nel corso degli anni, ha finito per unirsi ai genitori nel trattare Viola come una bambina. Lei si comporta da bambina viziata e immatura e loro la trattano, giustamente da bambina. Tuttavia, si intravvedono dei segnali di cambiamento da qualche mese in Eugenio e Viola che spero siano l’inizio di un’evoluzione in crescendo del personaggio di Viola e della coppia Eugenio- Viola non una fase contingente. Penso che quando Viola scoprirà quanto è accaduto si aprirà un vaso di pandora. Si arrabbierà perché Eugenio non le ha detto subito quanto stava accadendo dal primo bacio rubato, minando la fiducia e la complicità della coppia. Eugenio ha delle attenuanti ma comunque ha nascosto un fatto importante a Viola e la fiducia incondizionata (“sono in una botte di ferro”) di Viola in Eugenio si incrinerà. In Viola si insinuerà il dubbio che Eugenio le sia stato veramente infedele e forse persino che Eugenio si sia innamorato di un’altra donna. Le sue insicurezze individuali, poca autostima (ad esempio si è sempre sentita piccola nei riguardi di Eugenio), le tensioni e i nodi non sciolti legati a se stessa e al lavoro di lui saranno messe in bilancio. Viola rifletterà su se stessa, sul modo in cui si relazione con gli altri, in particolar modo con il marito, sul modo in cui il marito si relazione con lei. L’ultimo litigio è emblematico: “Perchè ogni volta che ti chiedo qualcosa finisce tutto in polemica”. ” Se mi facessi richieste ragionevoli, le prenderei in considerazione”. Se i due si amano veramente nel profondo (come credo), col tempo salveranno il loro rapporto trovando un nuovo equilibrio sulla base di maggiore consapevolezza, condivisione e maturità perché al cambiamento di Viola deve corrispondere anche una presa di coscienza di Eugenio. Lui è l’elemento dominante della coppia; se Viola si rafforza, lui deve cedere “potere” all’interno della coppia a vantaggio della coppia stessa perché diventeranno una squadra in cui entrambi collaborano alla pari. Il fatto che gli autori abbiano conservato integro il personaggio di Eugenio e anzi ci sia stata un’espansione che ha incrementato il gradimento del personaggio e del suo interprete, suggerisce che abbiano in programma di mantenerlo nella soap.

      • Per quanto riguarda Nico/Susanna, il matrimonio verrà celebrato senza ombra di dubbio perché lo hanno girato ma ho forti dubbi che sarà portato a compimento in modo positivo e molto probabilmente ci sarà un colpo di scena (che non coinvolgerà Nicotera ovviamente; niente Nicotera ad aspettare la sposa fuggiasca! Nicotera avrà il suo matrimonio in testa). Cosa accadrà a Susanna e Nico come coppia non mi è ancora chiaro. Tornerà anche Beatrice. Sicuramente Susanna dovrà riflettere su stessa e trovare anch’essa un nuovo equilibrio. Penso che prima o poi ci sarà un confronto fra Viola e Susanna. In ogni caso, il fatto che possa diventare magistrato, non significa assolutamente che Eugenio verrà spodestato del suo ruolo. Per quanto riguarda la frase finale pronunciata da Eugenio: non mi sembra così grave come alcuni pensano. Era un’ipotesi, una mera possibilità generica che aveva lo scopo di non umiliare e disprezzare Susanna e nello stesso tempo un espediente narrativo per sottolineare che Susanna rappresenta una tentazione credibile per lui ma che, nonostante non l’apprezzi per le sue qualità, non si è lasciato tentare perchè ama la sua famiglia.

    • Condivido, ma vi ricordo che , come da video postato da Rispo, un matrimonio verrà celebrato, quantomeno gli invitati entreranno in chiesa e ,tra loro, ho notato anche il personaggio di Ugo; spero vivamente di non assistere ad una replica della scena del la cerimonia tra Angela e Alessandro che non si celebrò causa fuga della sposa:in molti aspettano questa replica, ma io credo che non suscitere bbe altro che insofferenza. e tristezza.Ho la sensazione che la trama sul boss stia per entrare in una nuova fase, credo, cioè, che stia per iniziare il tempo di Clara, la sua ascesa inarrestabile e ho la sensazione che Alberto si troverà accanto una donna sempre più sicura di sé, del suo potere e non più l’umile ragazza che mendicare il suo amore.Poi, chissà, magari sto sbagliando tutto. ..

  4. Concordo con tutti. Non vedo colpe in quest storia da parte di Eugenio che ha respinto ogni intenzione di Susanna. Viola dovrebbe prendersela con leo non con il marito che le ha sempre dimostrato rispetto. Dovrebbe sbrigarsi a cercare casa fuori dal palazzo!

  5. Eh Astrea come non essere d’accordo?Tantissime volte ci siamo trovate a discutere come scelte autoriali “particolari” abbiano spesso bistrattato una coppia che -imho-ha avuto da sempre un potenziale notevole. Certo se stavolta non ci sarà l’affrancamento definitivo del personaggio Viola io credo davvero non lo vedremo più…il desiderio di tagliare questo sempiterno cordone ombelicale questo suo continuare ad essere (nonostante sia moglie e madre) “figlia di famiglia” questo suo linguaggio non verbale fatto di smorfie strabuzzamenti oculari non rende giustizia ad un personaggio che -paradossalmente-sembrava più maturo da adolescente appena arrivata a palazzo Palladini.

    Adesso finalmente si parla di permanenza a Napoli e di una casa tutta loro. Anche se bisognerà naturalmente vedere come evolverà la rabbia e la gelosia di Viola basata peraltro sul nulla perchè nulla vi è stato. Anzi nonostante gli “assalti” di Susanna Eugenio-in linea con il suo personaggio-non solo li ha respinti ma ha messo davanti agli occhi della ragazza la sua situazione e la fortuna di avere vicino un uomo che la ama e che rischia di perdere per una “sbandata che non ha futuro”. E’ vero che la frase:”Chissà non ci fossero stati Viola e Antonio…” poteva apparire ambigua ma quando lui ha aggiunto:”Eccome se ci sono” lo sguardo di Eugenio non era di malinconia o sopportazione era gioioso e sorridente perchè citava gli amori della sua vita…ecco perchè personalmente l’ho letta come una delicatezza nei confronti di Susanna senza altri fini.

    Non so se vi sarà mai altro ma credo che tutto sia veramente funzionale a mettere sulla graticola Eugenio come magistrato col rischio anche di creare difficoltà nella sua vita familiare. Eugenio forse ancora per il fatto di essere una guest (incredibile dopo tanti anni e dopo che si è sposato con un personaggio “storico”) e per il ruolo che ha in Upas ammantato da un’aura particolare un tradimento non è e non potrebbe essere mai solo questione di “corna” ma metterebbe in discussione completamente il personaggio come costruito finora stravolgendolo.

    Concludo ribadendo ancora una volta la bravura interpretativa di Aiello e Romano nel loro confronto e poi singolarmente dove sia l’uno che l’altro sono riusciti a rendere con la recitazione non verbale angoscia e tormento con la chiusa di Eugenio con la sua mano sinistra (con la fede nuziale!) sul fascicolo di Alberto Palladini…in quel gesto tutti i suoi valori in gioco: l’amore forte per sua moglie e la dedizione totale quasi sacra al suo lavoro. Bravo bravo bravo davvero Romano

    • Bellissima la scena finale con la mano e la fede in primo piano sopra il fascicolo di Alberto Palladini. Molto evocativa, sintetica e calzante. L’ho notata anche io. Concordo con le considerazioni sulla frase finale e lo sguardo di Eugenio.

      • Ed io concordo con entrambe voi e mi unisco negli elogi ai due attori straordinari , Ajello e Romano, credibilissimi nei rispettivi, tormentati ruoli:Eugenio, comunque, benché provato, lo vedo fermo nella sua decisione di parlare alla moglie, quali che siano le conseguenze, mentre Alberto, nonostante l’arma (da lui creduta vincente) del ricatto lo vedo sperduto, annaspante, stasera addirittura quasi supplice di una telefonata, da parte di Clara.Non è che l’inizio…

  6. Molto bella l’analisi che hai fatto della personalità di Viola Sasha e la condivido in toto. Mi permetto solo di dissentire in merito al fatto che Eugenio la tratti allo stesso modo di Raffaele e Ornella…lui anzi -nonostante i vari step&go narrativi- ha sempre cercato in lei la compagna di vita…però era evidente che la “chiave” per entrare definitivamente nella sua vita era accogliere-insieme a lei- anche la sua famiglia onnipresente e spesso ingombrante soprattutto nella figura materna.

    Solo adesso mi sono resa conto che sono entrati nel 7 anno della loro relazione e quindi credo che anche questo “giochi” nella narrazione autoriale…una crisi che non c’è mai stata perchè l’unico vero antagonista (diciamo così) per Viola è sempre stato il lavoro di Eugenio…per la prima volta c’è adesso un’ombra (che ombra non è) femminile. Mi interessa molto vedere come dicevamo se questa sarà una volta per tutte una crisi di crescita nel loro rapporto per Viola per quanto scritto e anche per Eugenio perchè anche lui ha necessità di capire quanto pesa rispetto al lavoro il suo amore per la moglie e la famiglia così come lo ha dimostrato chiaramente quando Susanna ci ha provato …

    Peraltro alla fine della puntata odierna (12 agosto) Eugenio ha ancora una volta mostrato e dimostrato (secondo i modi del personaggio) amore e protezione per Viola…amore perchè anche se in ritardo è arrivato da lei per parlare della casa…e anche se con i suoi tempi per lei c’è sempre…e protezione….tanto è stato netto e deciso quando è stato da solo con Susanna tanto prova difficoltà ed imbarazzo quando è presente Viola…proprio perchè teme che questa situazione possa creare problemi a sua moglie.

    Molto curiosa di vedere come evolverà il rapporto della coppia.

  7. Clelia vero assolutamente. Alberto che in quel messaaggio lasciato a Clara esterna tutta la sua ansia e il suo tormento il terrore di stare solo….a questo punto non è più neppure paura di Tregara è proprio la sua incapacità ad affrontare da solo le conseguenze del suo tentato ricatto che nel momento stesso in cui ci ha provato ha capito l’enormità del suo gesto dalla reazione dura e sprezzante di Eugenio

    Eugenio a sua volta anche se sembra tentennare davanti al procuratore capo sul procedere o no nei confronti di Alberto mostra già quale sarà la sua decisione…anche perchè essersi trovato nella casa dei suoceri colei che ci ha provato in ogni modo con lui lì seduta a parlare con Viola sarà un ulteriore incentivo con la conseguente ovvia reazione di Viola che ancora una volta -inconsapevole-le racconta quanto sia profondo il suo amore per il marito raccontandole del suo matrimonio.

    Le discussioni tra Viola ed Eugenio per quanto possano sembrare “crisi” non hanno mai messo in discussione i sentimenti profondi che provano reciprocamente hanno sempre trovato il punto d’incontro fino alla rinuncia di Eugenio (sempre per motivi di copione naturalmente) al pool anticamorra per far vivere serenamente la sua famiglia…non è mai “entrato” nessuno ci aveva tentato Scheggia ma anche lì dopo il tentato bacio Viola aveva risposto esattamente come Eugenio…e non erano ancora sposati.

    E ricordo la reazione di Eugenio. Vedremo adesso Viola.

    • Ecate, Sasha condivido ma,
      Mi dispiace ma temo che il “cambiamento” di Viola non riusciremo a vederlo neanche stavolta o sarà ancora molto lontano ma.. se non ora quando?
      Viola sta evolvendo come personaggio in modo davvero brutto… lavora due ore per non annoiarsi e sposta mobili e cambia arredamento pensando che il colore delle piastrelle del suo bagno siano un argomento entusiasmante! Poi chiede a una che ha uno studio da avvocato, studia per i concorso da magistrato e tra poco si sposa (forse) di aiutarla a scegliere le piastrelle? Siamo al ridicolo!
      Poi la puntata del 13/08 praticamente ultimi secondi che stravolgono tutto quello che si è visto fino ad ora.. Per puro caso.. il portiere ficcanaso (io sono UPAS e fastidioso oltre ogni immaginazione) sempre in giro (prima la contessa Palladini ed ora Ferri che giustamente lo apostrofa come quello che “non lavora mai”!) sente la conversazione tra Alberto ed Eugenio, origliando, ed ovviamente travisando, come già successo in precedenza per ben 3 volte, diventa lui quelle “impreviste conseguenze” che il magistrato deve affrontare ovvero se non c’era il suocero Eugenio, di sua iniziativa, non avrebbe detto nulla a Viola.. a questo si arriva?? Non ad una scelta ponderata e sofferta del “solo” magistrato… Poi Eugenio che va da Alberto, a casa sua, implorandolo quasi di cancellare il video.. forse l’intenzione era mostrarci il tutto dal lato di un marito angosciato che vuole proteggere le cose più sacre che ha la famiglia e il suo lavoro ma qui si è arrivati quasi al surreale!! Forzature senza una logica!!
      Ancora una volta gli autori preferiscono mettere in cattiva luce il magistrato e far passare “il ficcanaso” come quello che in qualche modo lo costringerà alla confessione. Fatelo andare in pensione e insieme alla moglie medico con tutte le specializzazioni, mandateli a passare un lungo periodo in un’isola lontana!!
      E una volta finita questa storia, fate uscire Eugenio e soprattutto Viola da quel palazzo una volta per tutte, per la sua sopravvivenza e per nuove storie di maturità che il personaggio merita.. lontana dalla sua soffocante famiglia!
      E comunque, aldilà di tutto, non mi stancherò mai di dire bravi, bravissimi ai 2 attori (Romano e Ajello) ai quali si aggiungono anche Nadia Carlomagno e Lello Giulivo, un grande applauso!
      Non è giusto il momento (dopo bel 8 anni) che Eugenio entri nel cast fisso??
      Mi permetto una domanda a TVSOAP:. avete notizie del rinnovo di UPAS? quest’anno scadeva il precedente contratto con la produzione sapete se è stato ulteriormente prorogato?
      Grazie della risposta, delle sempre puntuali anticipazioni e post e per darci modo di confrontarci tra di noi!

      • Astrea cara quante volte ne abbiamo parlato eh? Ma io ero sicura che in un modo o nell’altro Raffaele ci sarebbe entrato nella “vicenda non vicenda”…non sappiamo se sarà lui a agevolare il racconto di Eugenio a Viola e magari sarà anche quello insieme all’onnipresente figura materna che aiuterà a far riflettere Viola che certamente finchè sarà prima di tutto “figlia di famiglia” e non “moglie e madre” non evolverà davvero mai.
        Surreale che ogni discussione tra marito e moglie debba avvenire davanti ai suoceri così come quando -nonostante la richiesta esplicita di Eugenio- Raffaele ha spifferato l’arrivo della pallottola innescando la reazione di Viola e la controreazione di Eugenio che sceglie di stare in caserma per non mettere in pericolo la famiglia lì a palazzo Palladini.

        Comunque si ovviamente concordo.O ci sarà adesso una sterzata narrativa sul personaggio di Viola o dubito ci sarà mai e lei sarà l’eterna “Violettina”….voglio dire si sono maggiormente smarcati Diego e Patrizio rispetto a lei. Non è più francamente credibile.

        Vedremo come reagirà anche Eugenio che in questa vicenda si trova al centro senza aver fatto nulla. Anzi ribadendo ancora una volta la fermezza sui suoi valori. Nel corso degli anni la coppia ha affrontato di tutto…attentati intromissione di Ornella trasferimenti dubbi paure incidenti aerei…dove paradossalmente Viola mostrava e dimostrava più maturità rispetto agli ultimi tempi. Nonostante tutte queste vicende c’è sempre stato il loro amore a far superare tutto. E vediamo se anche stavolta la famiglia sarà unita dall’amore reciproco.

        Mi unisco anch’io ai complimenti per le interpretazioni di Aiello e Romano e della Carlomagno e Giulivo…bravissimi …la storyline che si sta sviluppando (operazione Oloferne prende decisamente corpo) promette davvero bene come ai tempi di Terra Madre e anche lì c’erano Romano e Aiello. Spero davvero che dopo tanti anni Romano entri nel cast fisso merita davvero.
        E un ringraziamento a TVSOAP per le anticipazioni sempre puntuali e la messa a disposizione di questo spazio veramente stimolante di confronto

      • Aspettiamo di vedere come Raffaele utilizzerà le informazioni che ha appreso e che ragionamenti farà Eugenio. Finora gli autori hanno preservato Eugenio che ne esce in modo impeccabile. Eugenio non ha avuto mai intenzione di cedere al ricatto in ogni caso fin dall’inizio come si evince dai suoi discorsi. Ha solo cercato un modo di salvare capra e cavoli con la richiesta ad Alberto: Eugenio ha esperito solo un ultimo tentativo, in considerazione di molti aspetti, perché è una persona logica che è abituato ad analizzare e sviluppare strategie. Sta pensando non solo al suo matrimonio e a non mettere sotto pressione Viola ma anche a tutte le persone coinvolte che soffrirebbero se si venisse a sapere che Susanna ha preso una sbandata per lui e si è proposta. Per questo ha scelto il male minore (tacere alla moglie vs far scoppiare uno scandalo per un momento di confusione di Susanna) e non ne ha parlato a Viola subito. Susanna non è un estranea ma una mezza parente e vicina di casa che frequentano continuamente. Anche per Viola, aspetterei l’evolversi prima di giudicare il processo di maturazione eventuale.Poi non sarei così severa con Viola se ha mostrato di essere entusiasta e coinvolta nell’allestimento della casa in cui si trasferirà con l’uomo che ama e con il figlioletto come non c’è niente di male che chieda consiglio, ingenuamente, a quella che reputa una sua “amica”. Fra l’altro è un espediente narrativo per creare in quel dialogo fra donne una dicotomia fra Susanna, consapevole “carnefice” e Viola, vittima inconsapevole; Susanna che si disinteressa del suo stesso matrimonio perché focalizzata sulla carriera e in piena confusione emozionale vs Viola, donna innamorata e focalizzata sugli affetti da sempre che è entusiasta di costruire il nido per la sua famiglia. Romano è entrato in UPAS in autunno 2011 e quindi sono 9 anni; anche io auspico che diventi un personaggio fisso (in sigla). Lo merita perché Eugenio è un bel personaggio e lui è un bravissimo attore. Ho letto che il contratto di UPAS è stato ulteriormente prorogato a Luglio dopo la prima settimane di messa in onda. Ecate: sono ancora molto innamorati come sempre secondo quanto si è visto nella puntata di ieri (13 Agosto). Finché saranno innamorati, nonostante difficoltà e incomprensioni e equivoci, troveranno la via per tornare insieme. Commuovente, quando parlava con Viola, la voce rotta di Eugenio carica di terrore di perdere la sua famiglia e di bisogno di amore e calore.

        • E infatti Sasha avevi “letto” benissimo la situazione. Per una volta Raffaele invece di parlarne con Ornella va a cercare il chiarimento con Eugenio che con il suocero si confida totalmente e racconta la situazione dal suo punto di vista ammettendo anche di non essere stato attento perchè si è sentito lusingato dall’ammirazione di Susanna nei suoi confronti e per questo poteva rappresentare una tentazione per lui. In questa umanissima debolezza in un momento complicato però ribadisce quello che ha detto in ogni modo a Susanna e su cui non ha avuto nessun tentennamento..”.Viola ed Antonio sono tutta la mia vita” ma sa già come reagirà sua moglie. Sa bene che il “prezzo altissimo” è quello di “perderli” e al contempo non può sottostare al ricatto di Alberto perchè perderebbe tutto quello che lui è che ha costruito come uomo e come magistrato come ha ribadito a Raffaele che alla fine della puntata sibila in faccia ad Alberto quell’insulto.

          Chissà oltre l’ovvia reazione di Viola come evolverà questa storyline che intreccia tante altre vicende..e sta davvero assumendo uno spessore interessantissimo. E chissà….questa crisi da settimo anno di relazione tra Eugenio e Viola porti evoluzione/rivoluzione della loro famiglia come protagonista di altre storyline. Dopo tanti anni come giustamente ricordavi la meritano. Eccome.

          • Penso che in quello che ha detto Eugenio nella puntata del 14 Agosto ci sia la chiave per comprendere l’evoluzione della coppia Eugenio-Viola e soprattutto l’evoluzione di Viola. Eugenio si è trovato per mesi in momento di estrema fragilità, stressato e pressato su più fronti. Da un lato le difficoltà e i rischi dell’inchiesta, preoccupato per l’incolumità sua e dei suoi familiare. Dall’altro lontano dagli affetti fisicamente e emozionalmente, perché in caserma e a causa delle continue incomprensioni con la moglie. Si è sentito abbandonato da Viola, quasi non amato; sicuramente non supportato ed apprezzato; qualche volta anche deluso e amareggiato. Susanna costituiva una tentazione credibile perché determinata, impegnata e interessata al lavoro di magistrato, intelligente, bella e giovane ma anche perché Susanna ha dimostrato di apprezzarlo, supportarlo e comprenderlo come la moglie non sembrava fare più. Queste attenzioni sono state come un balsamo e Eugenio si è sentito lusingato e ciò gli ha impedito di comprendere che Susanna stava travisando e maturando sentimenti diversi; diversamente l’avrebbe allontanata prima dell’irreparabile. Ha pertanto mostrato l’umana debolezza per la quale ogni essere umano ha bisogno sempre di amore e di apprezzamento. Però, nonostante la sua fragilità, lui non ha ceduto alla tentazione sia per amore che per buon senso e saggezza. Da un lato ama Viola e non prova nulla per Susanna, dall’altro non ha voluto mettere a rischio dei valori importanti (la sua famiglia, il matrimonio di Susanna, i rapporti fra tante persone, l’onore, i principi di rispetto del prossimo e di se stessi) per una storiella senza futuro da una botta e via per soddisfare l’ego e gli istinti. In questo ha dimostrato di avere un ottimo autocontrollo e principi chiari e saldi. In Viola si insinuerà il dubbio che un reale tradimento sia avvenuto e che Eugenio si sia innamorato di Susanna, si arrabbierà per il silenzio di Eugenio ma soprattutto si sentirà turbata dal fatto che si sia creata una sintonia sul piano mentale fra Eugenio e un’altra donna. Questo fatto, in particolare, la farà soffrire molto, sarà gelosa, sentirà che si sia perso quel legame e complicità speciali ed esclusivi che hanno una moglie e un marito e che per questo Eugenio l’abbai tradita pur non tradendola concretamente. In un secondo momento, però, comprenderà che lei stessa ha mancata ai suoi doveri di moglie che supporta il marito, abbandonandolo emotivamente a se stesso; che lei stessa e per prima ha spezzato quel legame speciale e unico; che può far valere le proprie posizioni e la propria volontà in modo più costruttivo e non puntando i piedi come una ragazzina viziata; che il marito che ha sempre visto come un super-uomo ha le sue fragilità e ha bisogno di lei; che deve essere più forte, indipendente, più razionale e meno emotiva per far la sua parte all’interno della coppia, per sostenere il marito; che lei non è e non deve essere un traino inutile ma ha una funzione importante, un ruolo nella coppia. Questo potrebbe corrispondere a quella maturazione caratteriale e presa di coscienza di Viola che moltissimi nel pubblico auspicavano.

  8. Una Curiosità che leggo spesso…in “Un Posto al Sole” il giudice marito di Viola Bruni si chiama Eugenio Nicotra perchè continuate a scrivere Nicotera??

  9. Assunta Tridico

    Non c’entra nulla con l’argomento, ma mi piace qui ricordare Marco Malpelle, il bravo attrezzista di Un posto al sole, morto a soli 30 anni per una grave malattia. Un gran figo era Marco, molto, molto meglio di tanti attori che nella soap dovrebbero appunto interpretare la parte di fighi. Toccante il ricordo di Marco fatto da Riccardo Polizzy Carbonelli. RIP

    • Grazie per averlo ricordato Assunta. Ho letto la notizia e se ogni perdita è un lutto doloroso la morte di una persona tanto giovane lo è ancora di più.
      RIP

  10. E’ vero Sasha sicuramente le difficoltà e le incomprensioni nella coppia unite al forte stress dell’indagine su Tregara potevano far trovare terreno fertile per l’intraprendenza di Susanna…ma veramente al di là del rapporto tra mentore e allieva (se vogliamo dir così) anche dal punto di vista narrativo almeno da parte di Eugenio come personaggio non si è visto. Ma -vorrei dire- anche da parte di Susanna questa infatuazione ha avuto un’accelerata dalla ripresa post covid…c’è stato proprio un climax crescente culminato il giorno del matrimonio di Guido e Mariella…da lì ha trovato un muro perchè comunque da quando è iniziata la relazione -tra Viola ed Eugenio a parte il lavoro di Eugenio-nulla si è mai frapposto tra loro due uniti non solo dall’amore ma anche da tutte le vicissitudini vissute dalla coppia.

    E dall’incontro con Raffaele è emerso proprio questo…lusingato dalla stima e dall’ammirazione di Susanna per lui ma neppure per un attimo ha pensato di tradire la moglie…anzi nel discorso fuori dalla procura dove Alberto ha ripreso il “tentativo” di carezza ha messo la ragazza di fronte anche alle responsabilità nei confronti del suo compagno…ovvero non solo della impraticabilità di una relazione con lui (qualunque idea si è fatta è sbagliata- amo mia moglie-ha usato sempre il “lei” per marcare sempre la dovuta distanza) ma anche il rispetto per il compagno che sta per sposare e che la ama. E’ stato-quasi-paterno.

    Per Viola quando le anticipazioni parlano di:”Riflette sul suo rapporto con Eugenio” spero davvero che come-giustamente-scrivi si arrivi all’upgrade del personaaggio di Viola…upgrade che peraltro c’era già stato proprio in occasione del processo dell’inchiesta “Terra Madre”…anche lì Alberto aveva un ruolo fondamentale…lì Viola nonostante la gravità della situazione di Ornella gli era stata vicino andando anche alle udienze momenti che erano stati propedeutici al punto di svolta della loro relazione che li ha portati al matrimonio… Ora dopo Antonio il trasferimento a Torino la depressione post partum Viola sembra essere tornata ai primissimi tempi della prima convivenza…
    Chissà …vediamo adesso nelle prossime settimane quando soprattutto l’operazione Oloferne entrerà nel vivo che cosa ci riserverà il tutto sui vari personaggi coinvolti Eugenio Tregara Nunzia Alberto e Clara che mi sembra abbia iniziato una importante trasformazione…

    • Sono d’accordo con voi. Sicuramente Viola avra’ il dubbio che qualcosa sia successo, ma soprattutto ci rimarrà male per la sintonia tra il marito e un’altra donna nonché per il fatto che il marito abbia aspettato così tanto a parlargliene. In particolare, aspettare così a lungo dopo anche il ricatto mi pare abbia accresciuto l’importanza di quanto successo. Raffaele e Ornella dovrebbero contribuire a sdrammatizzare e la loro preoccupazione relativamente al fatto che Eugenio parli a Viola mi pare sottintendere una non grande fiducia nella sua maturità…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *