BRAVE AND BEAUTIFUL, anticipazioni dal 30 agosto al 3 settembre 2021

TAHSIN e SALIH / Brave and beautiful
TAHSIN e SALIH / Brave and beautiful (foto Mediaset)

Anticipazioni e trame settimanali soap turca Brave and beautiful da lunedì 30 agosto a venerdì 3 settembre 2021: A Korludag arriva il nuovo procuratore, il signor Sehat. Suhan viene a sapere da Mihriban che durante l’ultima visita di suo padre è scomparsa la lettera che Riza aveva scritto a Cesur dalla prigione. Intanto Hulya chiede a Cahide di recuperare il passaporto che le ha preso Korhan; dato che in casa non lo trova, Cahide chiede a Bulent di prenderlo dalla cassaforte dell’ufficio del marito. Cesur consegna al procuratore la registrazione della telefonata di Rifat prima dell’incidente e della fuga di Riza. Tahsin da parte sua dichiara che sono stati proprio Cesur e Rifat ad organizzare l’evasione di Riza. Cahide avverte Hulya che la loro situazione sta precipitando, perciò lei si presenta inaspettatamente in procura per denunciare Korhan.


Leggi anche: UOMINI E DONNE sostituisce Brave and beautiful da oggi


Dopo il colloquio con il procuratore, Cesur teme che Tahsin sia riuscito a farla franca ancora una volta, mentre Adalet è sempre più preoccupata che la verità possa venire a galla. Intanto a casa Alemdaroglu, si festeggia il compleanno di Suhan: lei e Cesur si scambiano promesse di amore e felicità. Korhan incontra Hulya al ristorante dell’Hotel Korludag e cerca ancora una volta di sapere da lei la verità.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Can riesce ad entrare nella tenuta Korludag con una pistola e minaccia di uccidere Tahsin. Cesur arriva appena in tempo e gli salva ancora una volta la vita. Interrogato in procura, il camionista fa il nome di Cesur, ma il procuratore vede dalle immagini delle telecamere che qualcuno gli ha ordinato di farlo. Tahsin viene arrestato e trattenuto in cella fino al processo. Adalet e Salih convincono Mutlu a costituirsi e Tahsin è scagionato. Mentre Korhan resta a dormire in ufficio, Cahide prende la lettera di Hasan. Cesur chiede al procuratore la riesumazione del corpo di suo padre.

La confessione di Mutlu esclude il coinvolgimento di Tahsin nella fuga di Riza e per questo viene rilasciato. Suhan, che crede nell’innocenza del padre, ha l’ennesima discussione con Cesur che rimane fermamente convinto delle sue idee. Bulent, cercando di avvicinarsi sempre di più a Banu, si offre di accompagnarla a Istanbul e la invita a cena. Adalet è preoccupata sia perché il fratello Riza e’ di nuovo in circolazione e sia perché Cesur intende far aprire la tomba del padre e le indagini forensi potrebbero rivelare che non si trattò di suicidio. Cahide dice a Korhan di aver visto sul retro dei quadri di famiglia lo stesso simbolo presente sulla custodia della lettera della madre di Korhan. Mihriban informa Cesur che Korhan è in possesso di una lettera che potrebbe mettere nei guai Tahsin. Suhan, triste e amareggiata, vuole allontanarsi da Cesur, per quanto Sirin cerchi di convincere l’amica a restare. Rifat, dopo aver subito un intervento, si risveglia.

Cesur dà a Suhan una delle due parti che compongono la lettera di suo padre e le chiede di trovare la parte mancante che Korhan ha sicuramente nascosto in casa; poi le chiede di leggerla e di fargli sapere se la considera la lettera di un suicida: qualora fosse così, le promette che non farà riesumare il corpo di Hasan e che abbandonerà i suoi piani di vendetta. Suhan si rende conto che non è una lettera di addio e dice a Cesur di procedere con la riesumazione. Huseyn e Mehmet aiutano Tahsin a indagare sul nuovo procuratore, hackerando il suo computer personale e leggendo lo scambio di email avuto con Cesur.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.