Una vita, anticipazioni dal 14 al 19 febbraio 2022

Antonito / Una vita
Antonito / Una vita (foto Mediaset)

Anticipazioni e trame settimanali telenovela Una Vita da lunedì 14 a sabato 19 febbraio 2022:

L’arrivo di Soledad in soggiorno sventa i piani di Aurelio nei confronti di Anabel. Il militare millanta di aver voluto solo aiutare la fanciulla, vittima di un mancamento. Soledad è titubante ma finisce per credergli, e Aurelio la minaccia intimandole di non dire nulla a Marcos. Lolita chiede a Ramon e Carmen di occuparsi di Moncho e Antonito quando lei non ci sarà più. Casilda, avendo avuto conferma anche da Antonito delle condizioni in cui versa Lolita, è distrutta dal dolore e non fa che piangere.


Leggi anche: Una vita, anticipazioni 28 maggio: Anabel e Aurelio organizzano la fuga matrimoniale


Il colpo degli Olmedo fallisce grazie al sabotaggio di Miguel. L’avvocato esorta i nonni ad abbandonare i loro propositi criminali per sempre. Arantxa torna ad Acacias per chiedere a Cesareo di tornare con lei nei Paesi Baschi. Susana continua a distribuire i suoi foglietti contro gli stranieri, scatenando la collera di Natalia.

Una vita, trame prossima settimana: Antonito cerca di salvare la vita a Lolita

La malattia di Lolita è incurabile e Antonito cerca disperatamente una cura per la sua amata. Gli Olmedo accettano di lasciare la vita criminale e insieme a Miguel pianificano la riapertura del ristorante. Anabel si riprende e Aurelio le fa visita, raccontandole una versione molto lontana dalla verità sul suo malore. Cesareo e Arantxa sono felici e pronti per le imminenti nozze e la partenza verso i Paesi Baschi.

Indalecia torna improvvisamente ad Acacias, per la disperazione di Jacinto. Servante organizza un addio al celibato per Cesareo. Genoveva consiglia a Natalia come sopravvivere nel quartiere cercando di ingraziarsi le signore, ma sembra che nulla serva a placare l’astio di Susana e di chi le dà corda.

Genoveva convince Susana e Rosina a cambiare idea su Natalia. La ragazza ringrazia Genoveva dell’aiuto e le due si promettono di sostenersi a vicenda. Le condizioni di Lolita continuano a essere critiche e Antonito le chiede disperato di perdonarlo; finalmente, la coppia si riconcilia. Il giovane Palacios non si arrende e riesce a fissare un appuntamento con il premio Nobel Ramon y Cajal, con la speranza che riesca a salvare la vita a sua moglie.

Alodia, gelosa dell’affetto che dimostrano i suoi signori ad Arantxa, inizia ad avere un atteggiamento brusco, convinta che così Josè Miguel e Bellita le mostreranno più rispetto. Miguel è preoccupato dell’avvicinamento tra Anabel e Quesada e prova a parlare alla ragazza, ma i due giovani finiscono per litigare di nuovo.

Marcos torna dal suo viaggio e Soledad gli racconta la versione di Aurelio. Bacigalupe rimprovera la figlia e la mette di nuovo in guardia sui Quesada: sono e sempre saranno loro nemici. Natalia affronta Aurelio perché sospetta che abbia dato ad Anabel il composto che le ha provocato il malore, ma lui nega tutto. Lolita chiede di vedere Natalia e le chiede di prendersi cura di lui e renderlo felice, quando lei non ci sarà più. Ramon y Cajal accetta di prendere in carico il caso di Lolita.

Cesareo e Arantxa si congedano dagli amici con una festa di addio e una cerimonia simbolica. Josè Miguel organizza per Bellita una riunione con dei giornalisti e annuncia un imminente disco della cantante. Miguel vorrebbe fare un omaggio ai suoi defunti genitori, ma ciò provoca una strana reazione in Sabina e Roberto.

Roberto riesce a evitare che Sabina riveli a Miguel la verità sui suoi genitori. Per quanto riguarda i rapporti del ragazzo con Anabel, non sembra esserci l’ombra di una riconciliazione. Lolita ha ormai gettato la spugna, ma Antonito non si arrende e va a parlare con il Dottor Ramon y Cajal, che però lo avvisa di non potergli dare molte speranze. Nel frattempo, Lolita soffre di una forte crisi respiratoria.