Anticipazioni Una Vita: ecco cosa succederà a inizio gennaio 2018!!

CAYETANA / Sara Miquel
CAYETANA / Sara Miquel

Condividi questa notizia!
  • 245
    Shares

Che cosa succederà nel quartiere di Acacias nei primi giorni del 2018? Scopriamo insieme nel nostro post di anticipazioni che riassume tutti gli eventi imperdibili della telenovela Una Vita:

Leonor vuole trovare una nuova casa per Pablo. Dati i problemi fisici del marito Pablo (Carlos Serrano Clark) derivati dalla caduta al cavallo al termine della corsa di San Juan, Leonor Hidalgo (Alba Brunet) penserà di acquistare una nuova casa più adatta alle esigenze del suo amato. Rosina (Sandra Marchena), dopo una iniziale riluttanza, acconsentirà alla volontà della figlia e si impegnerà per trovare un’altra abitazione. Questo escamotage riavvicinerà la vedova di Maximiliano (Mariano Llorente) al giovanissimo Liberto Seler (Jorge Pobes), il quale sentirà di fare un favore a Leonor e le presenterà una lista di nuove ed eventuali residenze…

Celia parla a Trini del tradimento di Felipe. Sotto shock per aver assistito ad un bacio tra il marito Felipe (Marc Parejo) e la domestica Huertas Lopez (Sandra Blazquez), Celia (Ines Aldea) si chiuderà in un silenzio profondo e darà dei segni di evidente tristezza; Trini Crespo (Anita Del Rey) si renderà ovviamente conto del malessere dell’amica e la spronerà a parlare…

La signora Alvarez Hermoso però, nonostante tutto il dispiace provato, preferirà non mettere Felipe di fronte alle sue responsabilità e, dichiarando di essere pronta ad adeguarsi in silenzio alla nuova scappatella del marito, chiederà a Trini di non procedere col licenziamento della Lopez…

Cayetana scambia Teresa per Carlota!!! Conscia del fatto che Teresa Sierra (Alejandra Meco) è la vera erede dei Sotelo Ruz, Cayetana (Sara Miquel) scapperà dal convento di Santa Paula e verrà ritrovata, molte ore dopo, in stato confusionale mentre starà cercando di disotterrare il cadavere di Carlota (Andrea Lopez) nella folle speranza di poterla estrarre ancora in vita dalla sua tomba.

Mauro (Gonzalo Trujillo), pur procedendo nuovamente con l’arresto della falsa Sotelo Ruz, dovrà richiedere una perizia psichiatrica su di lei e si scontrerà con la decisione del giudice Marquez di rimandare la condanna a morte dell’imputata – emessa per l’omicidio di Humildad Varela (Monica Portillo) – finché non sarà stato accertato il suo reale stato mentale; ad ogni modo la pazzia della dark lady sembrerà evidente nell’istante in cui scambierà Teresa per la defunta Carlota…

Ursula tenta di sabotare i progetti di Teresa al patronato! Ursula Dicenta (Montserrat Alcoverro), consapevole della follia sopraggiunta in Cayetana, inizierà a mettere i bastoni tra le ruote a Teresa, la quale avrà assunto momentaneamente la carica di direttrice del Patronato De La Serna.

L’istitutrice perciò, nel momento in cui la Sierra conterà sull’aiuto del nuovo azionista Fernando Mondragon (Ander Azurmendi) per far edificare una nuova ala del collegio intitolato a Carlota, otterrà la delega di quattro finanziatori del Patronato per respingere la proposta della nostra Teresa. Questo sarà il primo di una serie di scontri tra le due donne…

Un militare vuole affittare la casa di Rosina. Una volta che troverà la casa adatta per Pablo, Rosina penserà di affittare il suo appartamentino di Acacias e non esiterà spargere la voce in giro; col passare degli episodi, la donna apprenderà così che un militare, di ritorno in Spagna da Cuba, potrebbe essere interessato ad occupare la residenza lasciata libera ad Acacias 38. Di chi si tratterà?

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unavitaofficial/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.


Condividi questa notizia!
  • 245
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *