Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Anticipazioni Un posto al sole: SANDRO torna triste e senza CLAUDIO

Anticipazioni Un posto al sole: SANDRO torna triste e senza CLAUDIO

Alessio Chiodini (foto di Giuseppe D'Anna)
Alessio Chiodini (foto di Giuseppe D'Anna)

Un posto al sole spoiler: tra SANDRO e CLAUDIO è proprio finita!

Parte una nuova settimana di Un posto al sole, caratterizzata ancora una volta dalle vicende collegate alla famiglia Prisco e, soprattutto, dall’intervento chirurgico a cui sarà sottoposto Diego Giordano (Francesco Vitiello). Ma già sappiamo che ci sarà spazio anche per un ritorno molto gradito dal pubblico!

Nei prossimi giorni, infatti, rivedremo a Upas il personaggio di Sandro Ferri (Alessio Chiodini) e lo troveremo sin da subito molto cambiato: il ragazzo sarà stavolta più interessato all’aspetto economico della sua vita, tanto che papà Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli) temerà problemi per quanto riguarda la sua scalata ai vertici dei cantieri.

Trame Un posto al sole: il rientro solitario di Sandro Ferri

Non solo: Sandro rientrerà a Napoli sconsolato più che mai, perché ha ormai chiuso la relazione con Claudio Parenti (Gabriele Anagni) e per lui rimanere a Roma non aveva più senso. Proprio questo stato d’animo porterà il giovane Ferri a prendersela con Serena (Miriam Candurro), alla quale rimprovererà di aver causato la fine della storia con il suo boyfriend.

A tal proposito, molti nostri lettori ci hanno chiesto in questi giorni se il ritorno in video di Sandro sarà accompagnato anche da quello di Claudio: ebbene, almeno per ora il rientro è assolutamente solitario e all’insegna della tristezza! Ovviamente nelle soap mai dire mai, ma al momento ci aspetta una versione di Ferri junior più disincantata (e cinica?) del solito…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unpostoalsolesutvsoap/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap.

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUILe trame delle puntate, invece, SONO QUI.

10 Commenti

  1. Ah questo si molla col fidanzato e,invece di prendersela con lui,se se la prende con Serena? Ma davvero ?

  2. Veramente, la ragazza ha tenuto un comportamento ambiguo, anche se, alla fine,quando ha capito che il gioco si faceva duro, si e’salvata” in corner”! Tieni presente che Serena ha 10 anni piu’di Claudio, ha avuto un passato pesante e non e’piu’tempo, nemmeno per lei, di fare la Biancaneve che cade dal pero. Comunque, guardiamo prima di giudicare.

  3. Se Sandro è tornato per fare la faccia appesa come stasera era meglio rimanesse a Roma… Poi vorrei cmq capire ora da dove gli arrivano le competenze per fare “l’imprenditore”…

  4. Sandro e’tornato perché aveva dato le deleghe a Filippo per la meta’dei Cantieri e non credo si fidi di suo padre come AD; scusa, ma se ha la faccia ” appesa”, mi pare che ne abbia ben motivo! Ha subito un triplo yradimento:dal suo compagno, che improvvisamente ha cambiato sponda, tradimento per la cognata e della cognata.Mi sembra che ce ne sia abbastanza per uscire di senno; e’tornato anche perché ci si illude di avere una casa a cui tornare, magari solo per scoprire che casa non e’piu’, se mai lo e’stata.Sandro e’solo, anche Filippo gli è lontano, avendo perfino chiesto alla moglie il motivo della freddezza di Sandro, e Serena, prontamente glielo ha ricordato.Certo, lei lo ricorda bene, mentre Filippo sembra quasi stupito che Sandro soffra ancora:del resto, cosa mai puo’essere un anno e mezzo di felice convivenza con un compagno molto amato? Spero che gli autori rimedino alla squallida trama di pochi mesi fa.

  5. Leggendo le anticipazioni per il prossimo futuro riguardo i personaggi di Sandro e Alberto Palladini,viene da pensare che il personaggio di Claudio sia stato “fatto fuori”di proposito.Mi spiego meglio:forse gli autori avevano l’intenzione di dare una nuova direzione al personaggio di Sandro,legata al mondo affaristico,mondo attorno al quale gravità la sua famiglia (padre,fratello).Dopo tutta questa storia legata ad Alberto Palladini,magari,gli autori faranno intraprendere a Sandro studi legati al mondo dell’economia e degli affari,chi lo sa!Quindi,per questo,sto pensando che il personaggio di Claudio,ormai,fosse di intralcio.Serviva,insomma,a rendere Sandro consapevole di sè stesso e basta.Inutile dire che potevano scegliere tantissimi altri modi per farlo uscire di scena,modi meno assurdi,meno “volgari”(mettere in mezzo Serena e fare tutto alle spalle di Sandro rappresenta il cattivo gusto.Per la storia passata dei 2 ragazzi,questo non dovevano proprio farlo).A questo punto,alla luce di quanto successo tra fine maggio e parte di luglio,mi chiedo:ma,negli ultimi 2 anni e mezzo,cosa ci hanno raccontato?Ci hanno preso in giro.Peraltro,la storia di Claudio era sgangherata,non aveva una consistenza,era molto confusa.Ci voleva tanto a prendere 2 attori che interpretassero i genitori di questo ragazzo?In fondo,la storia principale era proprio questa,il rapporto tra figlio e genitori e non certo l’attrazione per Serena,quella era una conseguenza,semmai.In questo modo,sarebbe stato sviluppato il personaggio di Claudio,non come hanno fatto.Insomma,tutto molto superficiale.Dovevano eliminarlo e avranno pensato di fargli cambiare orientamento.Gli autori pensavano di rappresentare la bisessualità,invece,hanno solo rappresentato il menefreghismo di 2 persone (Serena e Claudio verso Sandro e Filippo).Sicuramente,la bisessualitá non si rappresenta cosí.Anche io mi auguro che,prima o poi,Claudio possa tornare,peró,solo se avrà una funzione positiva e se il suo ruolo avrà lo spazio meritato,altrimenti,é meglio che non ritorni.Peccato per il suo interprete (molto bravo,a mio avviso).Un’ultima cosa:per 2 anni e mezzo,l’omosessualità é stata trattata in maniera molto delicata,la scoperta dell’omosessualità doveva essere trattata cosí,allora perché anche la potenziale scoperta della bisessualitá non é stata trattata in maniera altrettanto delicata?Forse,si voleva fare solo il colpo di scena. (dico potenziale perché,ripeto, non so cosa hanno voluto raccontare,era tutto molto confuso e sgangherato,cioè,nella prima fase,Claudio é stato presentato come uno che non si vergognava di dirè in pubblico di essere omosessuale,nella seconda fase,si).Per questo, dico che é servito solo per uno scopo,quello di rendere Sandro consapevole,dopodiché,addio.Ma,tenere su una cosa del genere per più di 2 anni,non regge.

  6. Maria cara, concordo pienamente con quanto da te scritto, sebbene la mia speranza sia ancora quella di un ritorno di Claudio, l’uscita di scena del quale, nel modo inqualificabile a noi propinato, ancora mi risulta inaccettabile ed in stridente contrasto con l’intensita’del sentimento dimostrato, due anni fa, da Claudio per Sandro.Piu’volte ho scritto che, se si voleva dare una rappresentazione della bisessualita’e’stata sbagliata la scelta del personaggio a cui affidarla; guarda caso, la scelta e’caduta su di un gay e non certo su di un insospettabile personaggio maschile eterosessuale! Comunque, questa ipotesi e’in contrasto con la frase detta dall’attore che impersona Claudio e che e’la seguente:” Col mio Claudio, spero di aver fatto riflettere tanti genitori di ragazzi gay”. L’attore, poi, aggiunge:” Dopo aver messo scompiglio nella vita di diverse persone, Claudio sparisce per un po’, poi, si vedra’”. Non esclude, quindi un suo ritorno che, ripeto, io auspico fortemente, per la forte valenza del messaggio che verrebbe inviato.Puo’essere che l’uscita di scena di Claudio sia stata creata per dare al personaggio di Sandro una completezza che non aveva, dal momento che lo abbiamo sempre visto agire nella sfera dei sentimenti, mentre adesso viene portato ad agire e a dimostrare il carattere acquisito nell’ambito lavorativo, ben diverso da quello del teatro e del cinema , da lui amati. Il prossimo ritorno di Alberto Palladini agitera’le acque e dEl palazzo e dei cantieri, in quanto gia’si sa che Alberto e’deciso a riprendersi i suddetti cantieri e quindi vedremo Sandro come agira’, con quale parte della famiglia si schierera’, se col padre (ne dubito) o col fratello della madre, per un senso di giusto risarcimento nei confronti dello zio defraudato. Puo’anche accadere che, dopo eventi drammatici al cardiopalma, e, deposte le armi e firmato un armistizio, Sandro comprenda che quel mondo affaristico-imprenditoriale non gli appartiene e torni, cosi”, al mondo a lui piu’congeniale, quello del teatro, appunto e ,su di un qualche palcoscenico, ritrovi anche Claudio, per scoprire che, in entrambi, tutto o niente r’cambiato, nei sentimenti.Mi farebbe piacere conoscere , Maria, la tua opinione su quanto ho esposto, visto che la trama di Sandro e Claudio mi pare ti appassioniGrazie !

    • In risposta,
      penso che tutto possa succedere,anche se io credo,visto il soggetto,che non sia difficile che Sandro venga “manipolato” dallo zio.Magari,dopo,lui stesso capirà che tutti possono essere influenzati e,quindi,ricorderà come,a detta sua,Claudio sia stato influenzato dai suoi genitori.Non lo so,ripeto,tutto può accadere.Dalla puntata di stasera,mi accorgo quanto questa storia sia stata sconnessa da tutti i punti di vista,cioè,ancora una volta,dal dialogo tra Sandro e Marina,mi chiedo:dove è finito Claudio?è a Napoli dai suoi,a Roma o dove?un personaggio che,come è entrato(dal nulla),così,è uscito,sparito.Avrebbe meritato altra fine,in fondo,è stato,anche se non continuativamente,per 2 anni e mezzo nell’orbita di UN POSTO AL SOLE.
      Certo,ripeto,gli spunti accennati questa estate(rapporto genitori-figlio/outing),se sviluppati a modo,potevano rappresentare,anche in questo caso,qualcosa di importante.Invece,quello che doveva essere primario è stato solo accennato,per dar spazio a qualcosa che,veramente,doveva essere secondario,in questo caso(attrazione per una donna.Peraltro,sbagliato mettere in mezzo Serena ma,in fondo,per gli autori era questo il colpo di scena più triste e di cattivo gusto.Ma,anche mettere in mezzo una qualsiasi ragazza,in questo caso,era un colpo di scena.Non era necessario spingersi così oltre…).
      Si è capito che penso che la storia sia stata scritta e concepita in maniera sbagliata,perchè ha generato confusione e,almeno io,non ho capito molto.Cioè,vedendo le scene,a volte,pensavo:Okay!Ho capito,Claudio è omosessuale,però,si vergogna di dirlo ai suoi.Altre volte,invece,pensavo:Vogliono dimostrare che tutti,all’improvviso,possono sentirsi attratti da chiunque.E,in quest’ultimo caso,io non ho capito,se Claudio è omosessuale,bisessuale o eterosessuale.Francamente,quest’ultima cosa,mi sembra assurda,non credo che un omosessuale convinto,come ci è stato presentato,dalla sera alla mattina,diventi etero.Peraltro,in altre serie italiane e non da me viste,c’è sicuramente chi si vergogna di rivelare ai suoi la propria omosessualità(quindi,per questo,si fidanza con una ragazza per copertura),ma in privato,non mette in dubbio la sua identità.Questo non sta in cielo nè in terra,come hanno mostrato in UN POSTO AL SOLE.Anche per questo dico,allora,che ci hanno preso in giro,mostrando un ragazzo sicuro,quando,poi,sicuro non era.Per questo,dico che è stato strumentalizzato,perchè serviva a Sandro.Peraltro,hanno distrutto l’immagine di una persona fiera di essere omosessuale e anche questo era importante rappresentare.Azzerato tutto.
      Ripeto,tutti siamo bravi a scrivere tutto il contrario di tutto.Cioè,una mattina ci svegliamo e scriviamo esattamente l’opposto di quanto scritto in un primo tempo.La capacità di scrivere,invece,sta nel trovare la chiave giusta per rendere credibili le storie.
      Infine,auspico anch’io un ritorno di Claudio,ma solo se gli verrà dato lo spazio meritato(con tanto di famiglia a seguito,questa volta,però,dovrà vedersi,altrimenti,è inutile,meglio non ritorni).Tra le altre cose,mi chiedo:anche il dialogo tra Sandro e i genitori di Claudio poteva “danneggiare”?
      Anche quello hanno lasciato fuori scena.Per questo è stato tutto molto superficiale,ma solo ora,nella prima fase,no.Se non potevano dedicare tempo a questa storia,era meglio non raccontarla affatto e far tornare Sandro da solo,raccontando che lui e Claudio si erano lasciati.Almeno,non distruggevano la prima parte.Anche se quando vogliono,le storie le sviscerano per mesi,mesi,mesi,fino alla noia…

  7. Vorrei aggiungere qualcos’altro al mio commento di ieri.UN POSTO AL SOLE è una soap,ma è una soap che afferma di trattare e portare in scena tematiche,realtà sociali.Quindi,quando si trattano tematiche sociali,un minimo di accortenza ci vuole,soprattutto se si parla di realtà sociali(omosessualità),per le quali le persone ancora si uccidono e vengono uccise,purtroppo.Nella seconda parte della storia tra Sandro e Claudio,questa accortenza non c’è stata.Quando le cose vengono buttate là,è meglio non affrontarle proprio.Questa estate sono stati accennati aspetti importanti,come “rapporto genitori-figlio”,”outing”,ma buttati là…erano queste le cose,attorno cui doveva ruotare la storia,non certo l’attrazione di Claudio per una donna.Ripeto,quella ci poteva stare,ma solo come conseguenza.Cioè,questa specie di attrazione si sarebbe capita,se si fosse sviluppato il rapporto “genitori-figlio”,ma così,non si è capito nulla.Per questo,dico che,anche alla luce di quello che ho visto questa settimana,Claudio aveva solo la funzione di rendere Sandro consapevole e nulla più.Insomma,nella prima fase,serviva un personaggio risoluto,convinto e così è stato descritto,dopo,non serviva più,quindi,è stato trasformato completamente,senza un filo logico,però.Attorno alla figura di Claudio,c’è un buco,un vuoto,un pezzo mancante,non so come spiegare,che non permette di trovare una coerenza con quanto descritto per più di 2 anni.Dovevano eliminarlo e hanno creato una pseudo-storia,dove a prevalere sono state le classiche logiche “da soap” e nient’altro.Dico “logiche da soap”,perchè le faide, i conflitti familiari(il rancore giustamente provato da Sandro verso Serena) sono il pane quotidiano delle soap.In questo caso,però,no,e mi dispiace di questo perchè,nella prima parte,eravate riusciti a portare avanti qualcosa bene.La seconda parte è stata “un autogoal” puro e semplice,che ha azzerato quanto descritto prima.Trattare le cose con leggerezza e trattare le cose con superficialità sono 2 cose ben diverse,il confine è molto sottile.Questa seconda parte di storia è stata trattata con superficialità,cioè,la storia è stata concepita nel modo sbagliato.La cosa principale non doveva essere l’attrazione per una donna,quello era un aspetto secondario,ripeto.Bisognava far capire il motivo,per cui,poi,si è arrivati a provare quell’attrazione.Invece,per tutto il mese e mezzo di storia(peraltro,assurdo investire tanto tempo,2 anni e mezzo,per creare e portare avanti una storia così importante e bella e,poi,distruggerla in un mese e mezzo…mah!),ci si è focalizzati solo sull’attrazione per una donna,perchè quello doveva rappresentare il colpo di scena.Allora,mi chiedo,perchè accennare a queste 2 figure genitoriali così importanti per questo ragazzo,senza neanche mai farle vedere(nel caso del padre)e svilupparle?In definitiva,attorno alla figura di Claudio,sono rimasti tanti punti interrogativi,cioè,dove è finito?(mi auguro che possano essere risolti,prima o poi).Spero,in futuro,si possa rimediare in qualche modo…anche se sarà difficile.
    Un’ultima cosa:nella prima fase si è dato peso a qualunque cosa successa,in questa seconda fase,no(penso alla scena,dove Filippo sottolinea che sono passati 6 mesi dalla rottura,quindi,è anche naturale che il fratello debba andare avanti.Ma,la stessa cosa,cioè,la rottura dei 2 ragazzi avvenuta 2 anni e mezzo fa,in sostanza,quando Claudio partì per New York,non è stata per nulla liquidata così.E,peraltro,ora è successo qualcosa di altrettanto grave.Anche questo è sintomo di poca delicatezza e anche questo mi induce a pensare che si volesse e si vuole dare spazio solo al personaggio di Sandro.Questo lo capisco e ci sta,ma anche il personaggio di Claudio,questa estate,aveva introdotto qualcosa di altrettanto importante,che non è stato sviluppato,ripeto).
    Ovviamente,quanto detto ieri pomeriggio e stamattina,è quello che penso io,ci mancherebbe.
    PS:Nel commento di ieri pomeriggio,c’è stato qualche errore di battitura,mi scuso.

  8. Sandro e Claudio all’inizio della loro storia mi avevano veramente emozionato, la passione, la forza, il coraggio…erano la coppia più bella della soap… Poi il delirio degli autori è la rovina totale di questa storia d’amore..
    Mi chiedo proprio il motivo. Ora Sandro è tornato ed è pesante, infantile e senza spina dorsale, ma perché????????? Una disfatta incredibile, che abbaglio hanno preso gli autori

  9. Beh, Claudia, mi meraviglio che tu ti stupisca del fatto che Sandro sia, evidentemente depresso! Cosa faresti, come ti atteggeresti al suo posto!Nel volgere di un solo mese, la sua vita si e’rivoluzionata, la sua convivenza di un anno e mezzo, con il suo compagno, azzerata, e nel peggior modo possibile, rivelandogli un compagno che lo ha lasciato, dopo tutte le lotte contro suo padre, perché attratto da una donna, per di piu’, a moglie del fratello! Confermo e condivido quanto scritto da Maria e ho la sensazione che questo Sandro , che non sa che fare di sé stesso, e perdipiu’con un padre che nulla gli chiede della sua vita, non sia che la preparazione per la visione di un nuovo Sandro che, finalmente trovando in Alberto (per vero affetto o per interesse)un parente che lo ascolta, lo riporta alla parte materna della sua famiglia, finalmente passera’all’azione, aiutando lo zio a riappropriarsi di cio’che Ferri, in un passato non lontanissimo gli sottrasse con l’inganno.In questo modo, Sandro, aiutando lo zio a fare giustizia, avra’anche la sua vendetta contro un padre totalmente anaffettivo e tirannIco. Io spero tanto che Claudio ritorni, magari proprio quando Sandro sara’talmente subissato da problemi di varia natura, da non sapere piu’a chi rivolgersi. Lo spero di cuore per rendere giustizia e al suo personaggio e all’intensa storia che, due anni e mezzo fa tanto commosse e coinvolse quasi tutti noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *