Home | FICTION NEWS | Febbre d’amore: Tv Soap intervista SHEMAR MOORE, sull’onda dei ricordi!

Febbre d’amore: Tv Soap intervista SHEMAR MOORE, sull’onda dei ricordi!

Shemar Moore
Shemar Moore

Al recente Festival della Tv di Montecarlo abbiamo incontrato Shemar Moore, volto storico di Febbre d’amore (la soap opera “cugina” di Beautiful e trasmessa per tanti anni anche in Italia) e successivamente del popolarissimo telefilm Criminal Minds.

Shemar, che ricordi hai di Febbre d’amore?

Fu il mio debutto. Ero molto giovane. Ancora oggi sono legato a Kristoff St. John  – l’attore che recitava il ruolo di mio fratello Neil – e agli altri colleghi. La soap mi ha fatto imparare molto e mi ha dato tanto, ero un interprete agli inizi. Devo anche tantissimo a Jeanne Cooper, che oggi non c’è più: era la mitica Katherine Chancellor e oggi ancora mi risuonano nella mente i tanti preziosi consigli ricevuti da lei.

Criminal Minds ti ha consacrato come una star in tutto il mondo. Perchè hai lasciato il cast?

Dopo undici stagioni nei panni di Morgan, avevamo raccontato tanto. È stata un’esperienza fondamentale per me. Ricordo ancora la grandissima emozione del primo giorno, fantastico!

Adesso reciti in SWAT con Jay Harrington. Come va?

Non manca l’adrenalina. È una serie di grande azione, mi mancava e mi diverto molto. Con Jay e con tutti vado d’accordo, anzi devo dire che siamo un bel gruppo!

Prossima tappa?

Il cinema. Sogno che questo progetto si realizzi, prima o poi…

Sei considerato uno dei bellissimi della tv, un sex symbol. Che ne pensi?

Mi alleno, mangio bene, ringrazio mamma. Ma sorrido e sono felice di piacere. Le manifestazioni del pubblico sono le più gradite!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *