Home | UNA VITA news e anticipazioni | UNA VITA, anticipazioni e trame puntate dal 3 all’8 settembre 2018

UNA VITA, anticipazioni e trame puntate dal 3 all’8 settembre 2018

URSULA / Una vita
URSULA / Una vita

Anticipazioni settimanali puntate Una vita da lunedì 3 a sabato 8 settembre 2018:

Sara Rubio ricompare nella vita di Mauro e gli confessa di essere disposta ad aiutarlo per farla pagare a Cayetana. Benito chiede a Trini di sposarlo, Maria Luisa assiste alla scena di nascosto. Trini respinge il pretendente e lo manda letteralmente a quel paese. Servante convince Cayetana a portare al ballo il quadro con i volti mancanti di Maria Luisa e Victor, sicuro che sarà la vera attrazione della festa. Ramon decide di affrontare con più intransigenza la questione del tradimento di Trini. Liberto rimprovera Simon e lo prega di non dare altri dispiaceri a Susana. Pablo, Leonor, Rosina e Liberto sospettano che Susana nutra per Simon un sentimento speciale.

Cayetana è inquieta per la scomparsa di Ursula e incarica Sara di tenere d’occhio Mauro. Ramon convoca a casa propria Benito per parlargli alla presenza di Trini, ma il giovane racconta affettuosamente dell’infanzia difficile della donna, prima di lasciarla a Ramon e ripartire per Cabrahigo. Simon è deciso a smascherare Arturo svelando quanto sa sulla morte della moglie, e glielo annuncia quando il militare va da Susana a chiedere aiuto per celebrare una funzione in onore della figlia defunta. Martin riesce a convincere Rosina a mandare lui, e non Casilda, sui Pirenei. Felipe e Celia organizzano una cena a quattro per far riconciliare Mauro e Teresa: sembra andare tutto a meraviglia, quando si presenta Sara portando notizie di Ursula e Mauro va via con lei. In un luogo imprecisato, una Ursula malconcia riapre gli occhi… viva!

Simon dice ad Arturo che si metterà in contatto con Remedios, ma il colonnello lo ignora e gli intima di non intromettersi più nella sua vita. Ursula ha perso la memoria e la assiste la Valenciana, la stessa donna che aveva informato Teresa della gravidanza. Dopo la confessione di Benito, Ramon decide di riconquistare Trini e le prepara una sorpresa con l’aiuto di Lolita, Maria Luisa e Antoñito. Teresa chiede a Mauro di desistere dalla ricerca di Ursula, ma il poliziotto sa che, finché Cayetana sarà libera, Teresa non potrà avere una vita serena. Sara riferisce a Cayetana tutto ciò che ha saputo sul conto di Ursula, ma lo fa su ordine di Mauro, che in realtà non ha la più pallida idea di dove si trovi la Dicenta.

Sara cerca di dissuadere Mauro dal suo proposito di vendetta, ma l’uomo si dice disposto anche a morire pur di mettere Teresa al sicuro da Cayetana. Simon non si presenta alle esequie di Elvira, convinto che non sia morta per davvero. Nel pomeriggio è prevista la festa di Cayetana, in concorrenza con quella della regina. Leonor riceve una lettera dalla sovrana che le chiede di scriverle un discorso ufficiale. La Valenciana soccorre Ursula e le dà da bere l’acqua miracolosa della fonte del Soto. Intanto, Celia e Teresa decidono di andare a cercare la guaritrice perché dia a Teresa qualche rimedio per i malesseri della gravidanza. Mauro convince Felipe e Mendez di avere appuntamento per quella sera con Ursula, e i due decidono di accompagnarlo. Celia e Teresa incontrano la Valenciana vicino alla fonte, ma non vedono Ursula…

La Valenciana visita Teresa e le dice che ciò che la affligge è solo l’angoscia, mentre la gravidanza procede bene. Ursula inizia a ricordare qualcosa. Rosina dice a Pablo che Ramon ha scelto Antoñito per il posto di agente di vendita del giacimento; Pablo ci rimane malissimo. Antoñito, dal canto suo, rifiuta il posto. Liberto promette a Pablo che spezzerà una lancia in suo favore con Rosina e Ramon. Simon rivela a Victor che deve incontrare Remedios, ma la donna è in forte ritardo all’appuntamento; si trova infatti a casa di Valverde per avere altri soldi in cambio del suo silenzio. Appena iniziato il ballo di Cayetana, Sara si presenta a casa sua e le riferisce di aver visto una carrozza dirigersi alla pensione di Mauro. Temendo che si tratti di Ursula, Cayetana esce di casa in fretta e furia…

Arturo minaccia di uccidere Remedios, se lei rivelerà quello che sa sul suo conto. Durante la festa, il piano di Mauro si mette in moto: Sara avverte Cayetana del presunto arrivo di Ursula alla pensione dell’ex ispettore e la donna abbandona le danze per recarsi là. Ursula dice alla Valenciana di ricordarsi il proprio nome e null’altro, e le sottrae una chiave. Alla festa, Arturo e Simon hanno un litigio di fronte a tutti. Alla pensione, Mauro minaccia Cayetana con una pistola ma, dopo un racconto strappalacrime della donna sulla sua infanzia con Ursula, si lascia sottrarre l’arma. Mauro le rivela di averle teso una trappola: o lei gli sparerà finendo al patibolo, o sarà lui a eliminarla. Nel frattempo, Sara avverte Teresa del piano di Mauro e la maestra, pur con dolori al ventre, corre alla pensione. Arriva giusto in tempo per cercare di fermare Cayetana, che però spara…

Cayetana spara a Mauro e lo colpisce di striscio. Alla pensione giungono Mendez e Felipe. Mauro si autoaccusa di aver fatto partire il colpo involontariamente per evitare che la donna venga accusata solo di tentato omicidio. Parlando con la Valenciana, Teresa viene a sapere che la donna nei giorni passati si è presa cura di Ursula. Rosina incarica Pablo di andare all’incontro con il produttore di orologi svizzero e il ragazzo chiede ad Antoñito di dargli lezioni di oratoria. Lolita prepara una torta afrodisiaca per Trini e Ramón ma Casilda, inconsapevole, ne mangia qualche fetta e immagina Liberto senza vestiti. Simon cerca di convincere Remedios a raccontare la verità sull’omicidio della moglie del colonnello, dandole in cambio dei gioielli di Elvira.

Pablo teme di non essere in grado di affrontare la trattativa con l’orologiaio. Ramon e Rosina decidono in segreto che presenzieranno per poter intervenire in caso di problemi. Dopo aver annunciato ad Arturo che rivelerà a tutti la verità sulla morte di sua moglie, Simon organizza un incontro con Remedios e i residenti di calle Acacias, ma la donna non si presenta e la tensione tra lui e i vicini aumenta; più tardi la troverà morta per strada. Sara ha rubato un prezioso pendente a Cayetana ed è pronta a sparire dalla circolazione. Valenciana affida Ursula a Teresa e Mauro, e la donna rivela che ad avvelenarla è stata Cayetana. Quest’ultima, intanto, va dalla guaritrice per carpire informazioni su Teresa. Non scopre nulla sulla gravidanza, però viene a sapere che Ursula è viva ed è in compagnia della maestra e dell’ispettore.

La Valenciana rivela a Cayetana che Ursula si trova con Teresa e Mauro. Cayetana tenta di ingannare la guaritrice per farle rubare la chiave della pensione. Mendez indaga sulla morte di Remedios e Simon sostiene di avere validi motivi per ritenere che sia stato proprio Valverde a ucciderla. Quando Arturo viene a saperlo, si scontra di nuovo con Simon intimandogli di farsi gli affari suoi. Pablo continua a prepararsi all’incontro con l’orologiaio svizzero con l’aiuto di Felipe ma, quando espone quanto ha appreso a Rosina e Ramón, questi decidono di lasciare da parte Pablo per paura che comprometta la trattativa. La casa di Rosina è stata disinfestata dai ratti, e finalmente lei e Liberto potranno lasciare la casa di Celia.

La regina invita Leonor e Pablo a trascorrere una giornata nella reggia di Segovia. La data coincide con l’incontro con l’orologiaio e Pablo vuole cogliere l’occasione per sottrarsi al gravoso impegno. Simon convoca di nuovo i residenti di calle Acacias e annuncia che Arturo ha ucciso la moglie e il suo amante e si è sbarazzato di Remedios per impedirle di dire la verità. Felipe, però, gli fa notare che senza prove non può dimostrare nulla e che l’autopsia ha confermato la morte accidentale di Remedios. Ursula racconta a Teresa e Mauro di come Cayetana l’ha avvelenata e dà loro a intendere che è pronta ad aiutarli a distruggere la loro comune nemica. Intanto Fabiana convince la Valenciana a sottrarre la chiave della stanza della pensione, ma poi scopre che Cayetana non ha alcuna intenzione di darla alla polizia.

La Valenciana ruba le chiavi della stanza di Mauro e Teresa e le consegna a Cayetana convinta che lei chiamerà subito la polizia. La signora chiede a Fabiana di “occuparsi” di Ursula e così la domestica, armata di rasoio, va alla pensione mentre Mauro e Teresa sono fuori. Rosina confessa a Leonor che la lettera della regina è falsa: è stata lei a scriverla per impedire a Pablo di partecipare all’incontro con il cliente svizzero. Leonor convince Pablo ad andare alla riunione con l’orologiaio. In prima battuta questa si rivela un disastro, ma poi lo svizzero rimane positivamente colpito dalla sincerità del ragazzo e dal suo attaccamento alla famiglia.

Fabiana si introduce nella pensione, armata di rasoio, ma viene sorpresa da Mauro e Teresa. Ursula, però, è scomparsa e si trova in un luogo misterioso, dove invoca santi sanguinari per guarire. Rosina e Ramon propongono a Pablo un lauto contratto come rappresentante, ma il giovane rifiuta: vuole dedicarsi a qualcosa che lo renda felice. Il detective Veracruz si ripresenta a casa Palacios in cerca di Antoñito e così Ramon, per sviarlo, fa passare Martín per suo figlio. Rosina, resasi conto di essere stata invadente, promette di sdebitarsi con Celia e Susana. Victor incontra un sopravvissuto al naufragio del Gran Victoria, che chiede di Arturo. Cayetana, in commissariato, accusa Felipe di aver aiutato Mauro a nascondere Ursula. San Emeterio a sua volta accusa la donna di aver avvelenato la sua ex governante. Il commissario arresta Mauro, ma Felipe interviene…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita. Ecco l’indirizzo: https://www.facebook.com/unavitaofficial/

Attenzione: hai TELEGRAM sul tuo smartphone? Allora iscriviti al nostro canale per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni! Ecco l’indirizzo: http://www.telegram.me/tvsoap

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *