Home | IL PARADISO DELLE SIGNORE anticipazioni e trame | Il Paradiso delle signore anticipazioni: ANDREINA cede al ricatto!!!

Il Paradiso delle signore anticipazioni: ANDREINA cede al ricatto!!!

ANDREINA / Il paradiso delle signore
ANDREINA / Il paradiso delle signore

Non c’è pace per Andreina Mandelli (Alice Torriani): l’ereditiera milanese de Il Paradiso delle signore, dopo un lungo e ingiusto periodo di latitanza, è stata incastrata dal carismatico antagonista Umberto Guarnieri (Roberto Farnesi).

L’imprenditore infatti è venuto a sapere del ritorno della Mandelli in città, appoggiata e protetta dal suo amato Vittorio Conti (Alessandro Tersigni), e ha ben pensato a come giocare le sue carte e vincere la partita: Guarnieri ha segnalato Andreina alla polizia, indicando il luogo in cui la donna si sarebbe palesata per fuggire definitivamente con documenti falsi.

Le anticipazioni della fiction Rai ci avevano già avvisato delle successive mosse di Guarnieri senior: l’uomo è desideroso di impossessarsi del Paradiso per portare a termine un grosso progetto che frutterà parecchi soldi. Quello che abbiamo visto nel corso delle attuali puntate ci ha rivelato quindi l’intenzione di Guarnieri di incastrare Andreina, proponendole un accordo che porterà vantaggi ad entrambi: alla Mandelli l’agognata libertà ed un cognome finalmente ripulito da ogni accusa mentre al commendatore verrà ceduto il Paradiso. Quale sarà quindi la scelta di Andreina?

La donna, dopo un periodo turbolento in prigione (organizzato anche qui ad arte da Guarnieri), accetterà la proposta del commendatore, rinunciando all’unica proprietà in suo possesso!!!

Il colpo di scena che comprometterà la nuova vita della Mandelli sarà l’ennesima bugia ai danni di Vittorio Conti: la donna, infatti, nasconderà al fidanzato l’offerta fatta da Guarnieri… ma fino a quando riuscirà a nasconderlo? Cosa succederà quando l’imprenditore metterà Vittorio spalle al muro? Si prospettano tempi bui per il Paradiso delle signore….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *