Home | FICTION NEWS | IL SILENZIO DELL’ACQUA, anticipazioni prima puntata dell’8 marzo 2019

IL SILENZIO DELL’ACQUA, anticipazioni prima puntata dell’8 marzo 2019

Ambra Angiolini / Il silenzio dell'acqua (foto Ufficio stampa Mediaset)
Ambra Angiolini / Il silenzio dell'acqua (foto Ufficio stampa Mediaset)

Stasera, venerdì 8 marzo 2019, inizia su Canale 5 la fiction Il silenzio dell’acqua. Ecco la trama ufficiale della prima puntata, ricordandovi che la seconda andrà in onda domenica (quindi già tra due giorni):

Durante la festa di Castelmarciano scompare Laura (Caterina Biasol), la ragazza che avrebbe dovuto aprire lo stand del bar di sua madre Anna (Valentina D’Agostino). Andrea (Giorgio Pasotti) – il poliziotto a capo della caserma locale – la cerca insieme a Dino (Claudio Castrogiovanni), un suo collega. Grazia (Sabrina Martina), la migliore amica di Laura, li indirizza al centro immersioni. Purtroppo Max (Lorenzo Adorni), il titolare, nega di aver visto Laura.

Più tardi, le riprese di una telecamera sembrano rivelare Laura sul furgone di Nico (Giordano De Plano), il bidello della scuola. L’uomo però dirà di averle dato solo un passaggio. Ed è allora che Andrea chiede lumi anche a suo figlio Matteo (Riccardo Maria Manera), amico ed ex ragazzo di Laura. Una telefonata anonima conduce Andrea sulla scogliera su cui ci sono tracce di sangue. Poche ore dopo, il corpo della ragazza viene trovato dallo stesso Andrea e da Franco (Mario Sgueglia), il misterioso amante della madre di Laura.

I sospetti tornano a gravare su Nico ma, in realtà, la ragazza sul furgone si rivela essere sua figlia Eva. E così, Andrea torna alla Dama bianca. Ad attenderlo, questa volta, c’è Luisa (Ambra Angiolini), della sezione omicidi di Trieste. A casa di Anna, Luisa e Andrea cercano di scoprire il movente per l’omicidio di Laura. Il referto dell’autopsia rivela tracce di cocaina nel corpo della vittima. Laura però è morta per i numerosi calci al ventre. Ed era incinta. L’ultimo ragazzo di Laura è stato Matteo.

Intanto, la notizia della gravidanza di Laura, costringe Anna ad un doloroso amarcord. Anche lei era diventata madre che era ancora minorenne e poi, durante una cena con Giovanni (Thomas Trabacchi) e Maria (Carlotta Natoli) Luisa e Andrea scoprono che è stato Max a comprare il test di gravidanza. Il ragazzo però nega di aver avuto una relazione con la vittima e anzi rivela a Luisa chi, la notte dell’omicidio, ha fatto la telefonata anonima alla polizia: è stato Matteo.