Home | IL PARADISO DELLE SIGNORE anticipazioni e trame | IL PARADISO DELLE SIGNORE 3, anticipazioni: TINA e SANDRO, relazione segreta ma…

IL PARADISO DELLE SIGNORE 3, anticipazioni: TINA e SANDRO, relazione segreta ma…

TINA e SANDRO / Il paradiso delle signore
TINA e SANDRO / Il paradiso delle signore (foto INSTAGRAM)

Le anticipazioni de Il Paradiso delle Signore ci rivelano questa volta le pene d’amore di Tina Amato (Neva Leoni).

La giovane siciliana infatti, dopo numerosi ostacoli posti sia dalla famiglia e sia dalla cantante Nora (Gaia Messerklinger), è riuscita a conquistare il cuore di Sandro Recalcati (Luca Capuano) e i due finalmente hanno deciso di intraprendere una relazione segreta.

L’entusiasmo dei due amanti, soprattutto quello di Tina, sarà frenato però dalla madre Agnese (Antonella Attili) che proporrà una cena in famiglia, invitando il discografico a casa per sondare il terreno. Agnese infatti, dopo la cena, avrà una forte discussione con la figlia vietandole di continuare a vedere Recalcati!

Tina purtroppo non troverà sostegno morale nemmeno nei fratelli: Antonio (Giulio Corso) e Salvatore (Emanuel Caserio) saranno contrari ad una relazione con un uomo sposato (uno scandalo che la famiglia Amato non accetterà a nessun prezzo), tant’è che Antonio vorrà parlare direttamente con Sandro per chiarire la situazione.

Gli spoiler ci informano tuttavia che Tina non ingoierà il boccone amaro e, durante una cena in famiglia, si farà attendere destando quindi preoccupazione e rabbia nella mamma, certa che la ragazza si stia attardando per colpa di Sandro.

La situazione non sarà serena neanche per Antonio che, in vista del suo lavoro edilizio, si rifiuterà di collaborare con il mafioso Gaetano Principe; ciò potrebbe fargli saltare tutti i sogni di un futuro insieme ad Elena (Giulia Petrungaro), considerando che il rifiuto nei confronti di Principe gli  provocherà difficoltà nel trovare un lavoro redditizio e stabile.

Antonio però: con il “sangue caldo” che si ritrova, il nostro Antonio troverà una drastica soluzione al problema. Di cosa si tratterà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *