Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dal 15 al 19 aprile 2019

UN POSTO AL SOLE, anticipazioni e trame puntate dal 15 al 19 aprile 2019

ALICE (Fabiola Balestriere) / Un posto al sole
ALICE (Fabiola Balestriere) / Un posto al sole

Anticipazioni settimanali puntate Un posto al sole da lunedì 15 a venerdì 19 aprile 2019:

Dopo la confessione di Denis, Giulia non sa se dare o meno un’altra possibilità alla loro storia. Arianna, decisa a prendere il porto d’armi, deve fare i conti con la ferma opposizione di Andrea.

Andrea continua a non condividere la decisione di Arianna di portare una pistola al Caffè Vulcano, ma lei è irremovibile. Giulia deve prendere una decisione sulla relazione con Denis. Tra Raffaele e Diego c’è ancora tensione.

Mentre si concretizza la possibilità di un nuovo inquilino alla Terrazza, Andrea ha difficoltà a gestire la presa di posizione di Arianna sul porto d’armi. Marina prende una decisione che si ripercuoterà su Alice.

La Terrazza ha un nuovo inquilino, che metterà un po’ di subbuglio negli equilibri della casa. Alice, in crisi, rivela a Marina il motivo per cui non vuole partire per Londra. Cerruti non riesce a reagire alla depressione.

Proprio quando Ferri sembra ritrovare serenità, una misteriosa lettera arriva a Palazzo Palladini. Mentre Guido e Cotugno continuano a cercare il partner ideale per Cerruti, Salvatore fa i conti con le rimostranze di Tiziano.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

10 Commenti

  1. La situazione di Alice é semplicemente assurda; io posso capire la gravidanza di Valentina Pace (ho visto una foto della piccola Matilde, veramente bella), ma non si poteva inventare nulla di meglio? Dai,il personaggio di Elena fa pietà in tutto,in primis come figlia,ma come madre si salvava,ora ci fanno vedere che molla la figlia alla madre per mesi solo per non vedere il suo Romeo cornificatore? storia assurda al pari della uscita di Teresa; Alice doveva andare via con la madre e stare con lei,per poi rimanere dove stanno, ma questa storia é fuori da ogni logica.. tremo nel sapere che ci toccherà sopportare con Arianna

    • e di come e’ “scomparso” di scena Tommaso, che dici?
      Autori veramente terra-terra. Chiunque saprebbe fare di meglio.

      • Luciana Calzolari

        E allora dico io perché ci guardi??

        • Se lo guardo e’ semplicemente perche’ mi va di farlo. Lo vedo dal lontano 21/10/96.
          Ma a te non e’ mai capitato di vedere qualcosa in tivu e poi esprimere la tua opinione? Positiva o negativa che sia?
          Dovresti provare a esprimere un tuo giudizio su Upas, anziche’ commentare il mio giudizio.

  2. Semeraro Isabella

    Sono in Grecia per lavoro vorrei poter vedere col mio compiuter via internet UN POSTO AL SOLE e UNA VITA come posso fare.

    • su rai play non riesci? io sono stata due settimane a Berlino per lavoro e ho visto tutto senza problemi

      • All’estero rai play non funziona.

        • io ci sono andata a inizio 2017 a Berlino, era il periodo in cui Ferri e Marina si dovevano sposare; ancora non c’era l’obbligo di registrarsi per vedere le puntate e quindi allora non ho avuto alcun porblema, mi vedevo le puntate la sera tardi da cellulare. Magari nell’ultimo periodo le cose sono cambiate

  3. Cara Giovanna, come sempre mi trovi d’accordo. La situazione di Elena e Alice è assurda e fa acqua da tutte le parti! Tra l’altro ora ci sarà anche l’uscita di scena del Romeo cornificatore (di cui personalmente non sentirò la mancanza anche se è un bel vedere…), quindi il tutto è ancora più assurdo.
    Assurda è anche Arianna in questo momento. Mi piaceva la trama dell’adozione, le conferiva anche un qualcosa di “umano”, invece con la faccenda della doppia rapina al vulcano ad opera dei due pischelli (assurdo anche questo fatto di rapinare uno stesso locale in una settimana ad opera delle stesse persone… Ma quando mai!) la stanno nuovamente rovinando, una reazione emotiva che non comprendo. Sinceramente sono a favore della legittima difesa, però una persona che non ha mai maneggiato un’arma decide di dotarsene può diventare piuttosto pericolosa, ma in primis per se stessa! Non so, voglio vedere come evolverà…

  4. Maracaibo, l’uscita di scena di Valerio, francamente, non la trovo assurda perché ho capito che si voleva mettere in luce e aprire la strada al la risalita del Palladini, sottolineata, ieri sera, dalla scena in cui lui, sorseggiando il suo whisky, si gode, pienamente soddisfatto, l’impareggiabile visione di una splendida Napoli, ai suoi piedi.Come ho già scritto, attraverso il personaggio di Valerio, ci è stata mostrata l’altra faccia del potere, quella ” buona”, che sa rinunciare al piacere allettante del comando, per salvare quello che resta degli affetti, per stare vicino ad una figlia, molto a lungo tenuta ai margini della propria vita ed ora assassina, benché tra mille attenuanti.Certo, Valerio è dotato di un’ingenuità ai confini della realtà, soprattutto dopo la scoperta di quanto Alberto e Veronica avevano orchestrato, 25 anni prima, ai danni di lui e di Simona, ma sono certa che Valerio, tra qualche mese, tornerà in pista nuovamente perché Alberto non tarderà a combinare chissà quali disastri.Quanto alla partenza di Elena, piango con un occhio solo, perché, in tanti anni tra i ragazzi, ne ho viste e sentite di ogni colore, di malefatte di adulti, intendo:più di un padre e di una madre hanno lasciato la casa, talvolta per mesi, in alcuni casi per qualche anno, pur di seguire l’amore-passione del momento, addossando i doveri di accudimento al coniuge e per tornare, candidamente, alla casa coniugale, finito l’amore perché” Ci sono le videochiamate, no,quindi un distacco non è poi così disastroso”. Elena, in questo caso, posso capirla:il suo tracollo è stato causato dal crollo di un progetto di vita, oltreché dalla perdita di un figlio; sono dolori che ti annientano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *