Home | BEAUTIFUL trame puntate | BEAUTIFUL, anticipazioni puntata di venerdì 17 maggio 2019

BEAUTIFUL, anticipazioni puntata di venerdì 17 maggio 2019

RIDGE e BROOKE
RIDGE e BROOKE

Anticipazioni puntata Beautiful di venerdì 17 e sabato 18 maggio 2019:

Bill (Don Diamont) ha allestito una cameretta per Kelly nella sua villa, dove vuole che la bimba e Steffy (Jacqueline MacInnes Wood) si trasferiscano dopo il matrimonio. L’editore è determinato a stipulare le nozze quel giorno stesso, immediatamente, invitando la ragazza a non lasciarsi scoraggiare da Liam (Scott Clifton) e Ridge (Thorsten Kaye). Bill le dichiara ancora una volta completa dedizione: non ha mai provato per nessuna ciò che sente per lei. Steffy è visibilmente a disagio ora che il momento di rispettare l’accordo è arrivato, ma decide di non andare fino in fondo: non ama Bill né può passare sopra ai ricatti e alle manipolazioni a cui l’uomo è ricorso contro di lei. Bill si chiede se tornerà da Liam, ma la decisione di Steffy è se stessa e la propria bambina. La figlia, la sua famiglia e la carriera saranno più che sufficienti a renderla felice e a renderla un esempio per Kelly.

Bill si scusa con Steffy ed insiste per cederle comunque il suo 12,5% della Forrester Creations, senza condizioni: è la prova della sincerità del suo amore.

Ridge continua a chiedere a Liam di intervenire, ma lui non crede di poter fare più nulla. Intanto Brooke (Katherine Kelly Lang) invita Hope (Annika Noelle) ad essere felice per il fatto che i suoi sogni stanno per avverarsi. La giovane Logan torna da Liam: come lui è preoccupata per Steffy ma ritiene che le sue scelte sono fuori dal loro controllo. Liam non vuole Bill vicino a Kelly e Steffy.

A casa, Ridge e Brooke discutono. Lo stilista ritiene che la figlia non abbia bisogno di nessuno (se il suo futuro è senza Liam, sarà felice lo stesso) ma non può accettare che Bill sia al suo fianco. Brooke pensa invece che alla figliastra possa piacere l’idea di avere un uomo devoto che si prenda cura di lei e della sua bambina e invita il marito a dare la propria benedizione a Steffy e Bill, perché la ragazza sta finalmente accettando di non poter avere Liam.

Attenzione: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram, per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

4 Commenti

  1. Non è possibile, perché Hope che è il mio personaggio preferito, non può essere mai felice? È speranza di nome e di fatto, non mi vedo più beautiful, perché proprio a lei dovevano togliere la bambina? Spero tanto che Hope scoprirà che è viva molto presto prima che la figlia diventa grande ma poi chissà se Steffy gliela ridarà.

    • Sicuramente, quando tutto verrà a galla, Steffy si inventerà qualche scusa per tenersi la figlia di Hope. Oppure peggio, scoprirà la verità e non lo dirà a nessuno. Non dimentichiamo che Steffy, oltre ad essere meschina, è anche vendicativa. Mettici pure che è mentalmente instabile, in quanto ha un modo tutto suo di inventarsi i “torti subiti”… in pratica secondo Steffy se lei ruba una mela dalle mani di un’altra persona va tutto bene, perchè lei aveva fame. Se però la persona si riprende la mela, Steffy si vendica perchè nel suo cervello bacato ritiene di aver subito un torto. E infatti è andata a letto con Bill per vendicarsi del bacetto innocente tra Liam e Sally, però chissà come, nella sua testa è lei ad aver subito un torto! Quando Bill era suo complice per incastrare Liam e le cattiverie erano rivolte verso Hope andava tutto bene, non si è mica mai sognata di fargli la morale. Adesso la falsa fa la sconvolta perchè i ricatti e le manipolazioni sono verso di lei…. porella… ma va là, che schifo di donna. Hope non li ha mai fatti questi giochetti meschini

      • Io spero che Hope non lo scopra molto presto così Steffy si affeziona alla bimba e la trama si complica al punto giusto
        Steffy non è affatto una Santa, mi ricordo tutte le macchinazioni che ha combinato.
        Neanche Hope è una santa: si sposa con Wait perché non può aspettare Liam sotto la torre Effail. Non si è chiesta se Liam aveva avuto un contrattempo o no.
        Quando Liam era prigioniero di Quenn Steffy le chiama preoccupata per la sua assenza. Ma a lei non importa nulla e non fa niente.
        Ovviamente il più ridicolo è Liam, sempre indeciso e in balia degli eventi! Ha baciato Hope? Allora perché va dietro a Steffy per farsi perdonare? Poi torna da Hope come ripiego…

        • Io non credo che si possano paragonare le due cose. Quando si dice di qualcuno che non è un santo si intende dire che ha commesso delle azioni brutte o scorrette, comunque in malafede, ai danni di altri. E questo è sicuramente il caso di Steffy. Ma certo non di Hope: non vedo cattiveria ne malafede nel fatto di aver sposato Wyatt. Lei ne era innamorata (ovviamente non come di Liam che lei aspettava sotto la torre). Poi che è stata una scema totale a non aspettare Liam sono daccordo con te. Ma dire che non è una santa solo per questo mi pare una forzatura. Specialmente se la paragoni alla gravità delle macchinazioni di Steffy. Sul periodo in cui i personaggi sono fuori scena sorvolerei: come poteva fare qualcosa se il personaggio non c’era? Quella telefonata serviva solo d’appoggio alla trama del momento, mi pare ovvio. Invece Liam secondo me ce lo ha spiegato bene Bill quando ha detto a Steffy che sicuramente lui ora le sarebbe corso dietro ad implorare perdono, pur amando anche Hope, perchè lui è un ipocrita che non sopporta l’idea di far soffrire qualcuno, quindi si arrampica sugli specchi cercando di accontentare tutti ma soprattutto di alleggerirsi la coscienza. Non mi pare che poi torni da Hope come ripiego, non aveva mica deciso di stare con Steffy. Lo ha detto lui stesso a steffy che le cose sono cambiate, ma lei ha fatto la gnorri ed ha continuato a comportarsi come se Liam fosse suo marito. Poi come al solito ha usato Kelly per farlo sentire in colpa e il tontolone ha messu su la faccetta triste da cane bastonato. Concordo: ridicolo come sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *