Home | FICTION NEWS | NEW AMSTERDAM, anticipazioni episodi di domenica 5 maggio

NEW AMSTERDAM, anticipazioni episodi di domenica 5 maggio

NEW AMSTERDAM - Telefilm
NEW AMSTERDAM - Telefilm

Da domenica 5 maggio 2019, Canale 5 riaccende il prime time festivo con la seconda parte della prima stagione di New Amsterdam, la serie medical che lo scorso autunno ha entusiasmato il pubblico dell’ammiraglia Mediaset. Nell’ultimo episodio trasmesso abbiamo visto Max Goodwin spargere le ceneri di sua sorella nel lago, per poi crollare a terra davanti a sua moglie. La nuova puntata riprende la storia esattamente dove si era interrotta.

NEW AMSTERDAM, episodio 10: “Sei o sette minuti”

Max lotta per la vita, collassato su un pontile. La moglie Georgia chiama subito la dottoressa Sharpe (l’unica a sapere delle critiche condizioni di salute di Max) e, grazie al suo aiuto, riesce ad eseguire una tracheotomia e a trasportare urgentemente suo marito al New Amsterdam, dove intanto proprio la Sharpe informa la squadra medica della grave malattia che sta uccidendo Max.

Nel frattempo Peter Fulton assume il ruolo di direttore sanitario ad interim e rifiuta un’operazione al cuore non coperta dall’assicurazione sanitaria; a differenza di Goodwin, Fulton mette al primo posto le finanze dell’ospedale piuttosto che offrire un servizio sanitario di qualità alla portata di tutti.

Nel suo breve operato, Max ha lasciato un segno indelebile nel cuore dell’equipe medica, che si rende conto di quanto la sua presenza abbia insegnato loro ad essere medici migliori. Al suo risveglio, Max decide di sottoporsi alla chemioterapia e potrà contare sull’aiuto di tutti, Fulton compreso.

NEW AMSTERDAM, episodio 11: “Un posto al tavolo”

Max decide di tornare al lavoro, nonostante abbia iniziato da poco il primo ciclo di chemio; sebbene la dottoressa Sharpe e gli altri pazienti oncologici gli suggeriscano di non strafare, l’eroico direttore sanitario non ha intenzione di rimanere fermo durante il trattamento, ma ben presto dovrà arrendersi ai tempi necessari della terapia e dei suoi effetti collaterali (nausea, letargia, dolore, ecc) e così decide di chiedere alla dottoressa Sharpe di essere il suo vice.

Intanto Reynolds dovrà fare i conti con il passato: al New Amsterdam arriva un giornalista che vuole esporre un segreto legato ai tempi di quando era uno specializzando in Connecticut.

NEW AMSTERDAM, episodio 12: “Anime Diverse”

Max, anche completamente indebolito e provato dalla chemio, continua a far fronte ai numerosi problemi dell’ospedale; quando un gruppo di raccoglitori portoricani giunge al New Amsterdam con gli stessi sintomi, la dottoressa Helen Sharpe pensa possa trattarsi della malattia di Hantavirus (a causa degli escrementi di roditori), ma la Bloom ha un’altra diagnosi che però viene prontamente respinta dalla Sharpe, motivo che porta la nascita di accese discussioni tra le due donne che trovano sempre più difficile lavorare insieme; così Helen decide di informare Max della dipendenza da Adderall di cui soffre Lauren.

Intanto Iggy parla a Goodwin della sua preoccupazione riguardo al dottor Henry Maravich (uno dei migliori chirurghi dell’ospedale); la dottoressa sospetta che il medico non sia più in grado di eseguire un intervento chirurgico.

Il comunicato stampa sui nuovi episodi di New Amsterdam

Domenica 5 maggio, in prima serata e prima tv assoluta, Canale 5 presenta i nuovi episodi di “New Amsterdam”, il medical drama targato NBC.

Dopo gli ottimi risultati registrati in autunno sulla rete ammiraglia Mediaset, riprende il racconto incentrato sulla vita del dottor Max Goodwine (interpretato da Ryan Eggold). I 13 episodi inediti chiuderanno il cerchio della prima stagione in un mix di adrenalina ed emozioni tra le corsie dell’ospedale “New Amsterdam” di New York.

Un successo planetario di ascolto e critica che ha portato, pochi mesi fa, al rinnovo della serie per una seconda stagione.

“New Amsterdam” si ispira alla vera storia del “Bellevue Hospital” di New York City, il più antico ospedale pubblico d’America, e a “Twelve Patients: Life and Death at Bellevue Hospital”, il libro scritto dall’ex direttore sanitario Eric Manheimer, coinvolto nella realizzazione della serie come autore e produttore.

Proprio su di lui è stato pensato il personaggio del dottor Max Goodwin, protagonista della serie e neodirettore sanitario dell’ospedale. Il suo obiettivo è riformare e migliorare il sistema ospedaliero a tratti corrotto, affinché tutti i pazienti possano accedere più facilmente a ogni servizio. Non accetta un “no” come risposta, non si ferma davanti a nulla e la domanda che rivolge ai pazienti “Come posso aiutare?” è il suo mantra. 

La prima tranche degli episodi della stagione ha raccontato l’arrivo del dottor Goodwin al “New Amsterdam”: non tutto il personale medico ha compreso i modi decisi e a tratti burberi del nuovo direttore, faticando di accettare una nuova routine e l’approccio alla professione, soprattutto i più anziani. Questo è stato causa di scontri e incomprensioni.

Sul fronte personale il dottor Goodwin nasconde un segreto: ha un cancro. Una sfida difficile che ha stravolto allo stesso tempo la sua vita di paziente e di medico, e una notizia che il protagonista aveva deciso di rivelare a pochissime persone.