BITTER SWEET, anticipazioni e trame puntate dal 24 al 28 giugno 2019

NAZLI di BITTER SWEET / Copyright foto: MEDIASET e GLOBAL TELIF HAKLARI YAPIMCILIK
NAZLI di BITTER SWEET / Copyright foto: MEDIASET e GLOBAL TELIF HAKLARI YAPIMCILIK

Anticipazioni settimanali Bitter Sweet – Ingredienti d’amore, trame puntate da lunedì 24 a venerdì 28 giugno 2019:


Leggi anche: Bitter Sweet: per CAN YAMAN e OZGE GUREL nuovissima serie in arrivo!


Il giudice che si occupa dell’affidamento di Bulut simpatizza per Hakan e Demet, ma Ferit fa il possibile affinché i suoi avvocati facciano luce sulla causa perché è sicuro che la coppia sia interessata al bambino solo per accaparrarsi le quote della società.

Nazli è furiosa con Asuman per la questione delle foto, vorrebbe confessare tutto a Ferit ma teme di tradire così la sua fiducia.

Bulut subisce un piccolo infortunio e Ferit e Nazli corrono da lui in ospedale, dove avviene un litigio con Demet. Fatos vorrebbe confessare tutto a Engin, ma secondo Alya questa non è una buona idea.

Ferit aspetta di sapere chi, dove e quando ha scattato le foto e Nazli, che sa di Asuman, sviene. Quando si riprenderà, verrà a sapere che dalle foto sono state cancellate tutte le informazioni tranne il modello di cellulare che le ha scattate. Nel frattempo Asuman corre dalla signora Demet per sapere cosa fare.

Nazli si divide tra il lavoro e le visite al piccolo Bulut, ma percepisce in lui la nostalgia dello zio che si rifiuta di andarlo a trovare. Ferit, infatti, evita la casa di Hakan e Demet a causa dei loro storici dissapori. Il compleanno del bambino, però, è alle porte e sarebbe un momento propizio per organizzare un incontro fuori dalle mura familiari.

Engin ha scoperto la vera vita di Fatos e questo ha alimentato i sospetti di Ferit nei confronti di Nazli. L’uomo infatti aveva sempre nutrito dubbi sulla sua onestà ed ora tira le somme: la sorella Asuman, infatti, è stata quasi arrestata e la sua coinquilina Fatos, appunto, è un’arrampicatrice sociale; se Nazli si circonda di queste persone dev’essere anche lei come loro e perciò decide di non invitarla al compleanno di Bulut. Eppure, le sorprese della festa non saranno solamente i doni da scartare del bambino.

Hakan è furioso e colmo di gelosia per aver assistito all’incontro tra Demet e Ferit e quindi ordina a Bekir di riservare a Ferit lo stesso trattamento di Zeynep e Demir; all’ultimo però, convinto da Demet, annulla l’ordine impartito poco prima.

Dopo aver salutato il piccolo Bulut che sale in macchina con Demet e Hakan, Ferit si offre di riaccompagnare a casa Deniz e Nazli. Durante il tragitto Deniz riceve una telefonata nella quale gli viene detto che Alya ha alzato un po’ il gomito dopo le prove; i ragazzi la raggiungono e la portano via passando poi una serata piacevole tutti insieme. Il giorno dopo, Ferit mostra a Deniz la macchina nella quale sono morti Zeynep e Demir, che è custodita segretamente nel garage della holding. Hakan, però, scopre la presenza della macchina all’interno della società ed è furibondo per paura che venga scoperta la verità sulla natura dell’incidente.