Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: ILENIA LAZZARIN ricomincia a girare OGGI

Un posto al sole anticipazioni: ILENIA LAZZARIN ricomincia a girare OGGI

ILENIA LAZZARIN ricomincia a girare puntate di Un posto al sole
ILENIA LAZZARIN ricomincia a girare puntate di Un posto al sole

Un posto al sole spoiler: ILENIA LAZZARIN sul set, VIOLA torna in autunno!

Novità in arrivo nelle puntate autunnali di Un posto al sole, nelle quali ricomparirà un volto storico e amatissimo della soap.

Non è certo un mistero che l’attrice di cui vi parliamo sarebbe tornata a Upas, ma ora abbiamo un post su Instagram che ci dà tutti i riferimenti necessari per darvi la definitiva conferma!

Un posto al sole news: il ritorno di Viola, la conferma su Instagram di ILENIA LAZZARIN

Eh sì: poche ore fa, via social, Ilenia Lazzarin ha comunicato ai suoi fan che oggi (venerdì 13 settembre) rientra sul set dopo una lunga assenza:

Indovinate dove sto andando stamattina… Suggerimento: aspettavo questo momento da un anno, era ottobre. Mi mancava da così troppo tempo… capito? Visto che sotto ai post me lo chiedete tutti, ora ve lo dico: si torna a casaaaaaa… Oggi torno sul set di Un posto al sole.

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Dunque ritroveremo presto la nostra Viola Bruni (facendo due conti, avverrà di certo nella parte centrale dell’autunno) e la cosa pare proprio che non riguardi solo lei, visto che di recente una foto circolata sempre sui social ha immortalato l’attore Paolo Romano in una scena all’ospedale: che ci faceva lì Eugenio Nicotera, il marito di Viola? Lo scopriremo tra qualche tempo…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

11 Commenti

  1. Non ne sentivo granché la mancanza, poi, del marito, anche meno, ottimo personaggio ma messi insieme sono soporiferi come un silos di camomilla.. tornerà per sostenere la famiglia in qualche brutto momento causato da Diego che mi pare sempre più allo sbando?

    • Io di Diego non ho ancora capito molto. Pensavo fosse a una svolta, invece con il lavoro è ancora in alto mare e ha ancora nella testa Beatrice! La segue ancora con la macchina! Non c’è posto per lui a caffè vulcano? Sono passati tutti da lì tanto!!

  2. Beh, adesso Diego sarà impegnato a fare da “badante” a zio Renato (cui non bastava Nadia…) ma sicuramente combinerà qualcosa dato che dalla depressione per la fine della sua relazione con Beatrice mi pare chiaro che non ne sia ancora uscito del tutto…
    Quindi potrebbe essere che Viola venga in sostegno, ma potrebbe anche semplicemente scendere a Napoli con bimbo e marito per accompagnare quest’ultimo che magari come le altre volte si troverà a Napoli per lavoro e lei ne approfitterà per stare un po’ con la famiglia e lì poi si ritroveranno in mezzo a qualche storia…
    Cmq più che soporiferi come coppia la trovo mal assortita, lei sembra la figlia di Eugenio, ma non tanto per la differenza di età che ormai al giorno d’oggi è spesso cosa comune, ma proprio nell’aspetto! Lei sembra un: eterna ragazzina e in quanto a carattere la vedo tutto fuorché “Donna”. Accanto ad un uomo e magistrato come Nicotera avrei visto sicuramente un genere differente!

    • Condivido tutto mammina😘 viola io l’ho sempre vista bene solo con Andrea (corna a parte,ovviamente) e con Eugenio non c’entra assolutamente nulla, un magistrato serio e maturo con una che, avviandosi per i 40, pare ancora una 12enne.. mah.. lo stesso Andrea secondo me ne ha perso tantissimo separandosi da Viola, ha paura perfino di respirare senza il permesso della arrogantella che ha sposato.. tornando a Diego, ho veramente l’impressione che gli autori non sappiano che farsene di lui, da quando è tornato, una storia peggio dell’altra, a parte la malattia che è stata dolce e ben realizzata: la pseudo love story con Rossella, poi ripresa con quel mezzo bacio a gennaio, è stata tra le cose più demenziali mai viste, la coppia con Beatrice abbastanza forzata e anche lavorativamente parlando non si capisce come mai cani e porci trovino sempre lavoro sempre nei pressi di palazzo, tranne lui che ha laurea, 150 master, svariate lingue parlate e esperienza all’estero..

  3. Sulle difficoltà lavorative di Diego, io invece credo sia una storia realistica, e idem la sensazione di frustrazione e inutilità che esse comportano di conseguenza. Punterei molto su queste, mentre mi sembra che la cosa sia passata in sordina, dietro alla vicenda con Beatrice. A me invece di lui non riesce ad andare giù proprio questa improvvisa mutazione in stalker e su questo chiedo anche altri pareri: non vi sembra questa la cosa più forzata in questa tornata di trame relative a Diego?

    Su Viola: per me ormai è out come personaggio fisso. Se è una capatina come le altre, ci sto…ma tra i due Nicotera credo che sia proprio Eugenio ad avere molto più da dire. Lei ormai può essere una presenza di contorno, simpatica e familiare, ma niente di più.

    • sono d’accordo con te, il tema dei giovani laureati che faticano a trovare un lavoro che li ripaghi dei sacrifici fatti studiando è davvero attualissimo, e io ne so qualcosa avendo un figlio in queste condizioni, ma la storia con beatrice è proprio incoerente con il carattere del personaggio, un ragazzo di buona educazione, mite e rispettoso con tutti non ce lo vedo a trasformarsi in stalker. va bene che upas ha la fissa di rappresentare i maggiori temi di attualità odierni, però li scegliessero meglio i protagonisti. ho l’impressione che si vogliano caricare troppe tematiche in un unico personaggio, quasi per risparmiare sul cast!

      • Diciamo che nella vita reale la situazione di Diego,ovvero disoccupato nonostante i mille titoli di studio,e’ comune..ma ad upas dove tutti trovano lavoro o al Vulcano o ai cantieri,se no sulla barca e nella trattoria di amici e vicini, sembra assurda

  4. In effetti non si capisce dove vogliono andare a parare. Per un attimo avevo pensato che visto che anche Bea si trovava di nuovo in una situazione di svantaggio, _il rapporto con Leone finito, l’occasione di tornare allo studio Navarra sfumata_, sarebbe stata più gentile e ben disposta con Diego, invece era evidente il suo imbarazzo al solo ritrovarcisi accanto per un caffé, poche parole smorzate e un fastidioso accondiscendere alle premure del ragazzo. Non ha senso l’ostinazione di Diego a seguirla e a desiderarla. Dopo il quasi tentativo di gettarsi dal balcone pensavo avesse toccato il fondo. Un ragazzo dalle mille risorse come lui che si fa spengere del tutto da una stronzetta che col suo mondo di valori e affetti non c’entra niente? Si, anche per me questa storia è un po’ una forzatura, a meno che non ci siano sviluppi della trama più avanti che faranno chiarezza. Per ora il buio.

  5. Nola, io non vedo Beatrice così spietata e immune ai sentimenti, forse perché ho notato che, quando in Upas, un personaggio entra e resta in scena senza un minimo di sfondo socio familiare, riserva sempre delle sorprese che vengono snocciolate nel tempo.Purtroppo, il carattere conciliante e sensibile e il calore ricevuto in famiglia non immunizzano una persona dalla depressione che può cogliere chiunque e, inoltre, dobbiamo tenere conto del fatto che Diego ha 40 anni e, attorno a sé, vede solo il deserto, affettivo e lavorativo,oltre a dover convivere con uno stato di salute non proprio buono, quindi, è comprensibile una sorta di rivolta contro la vita in genere.Vedremo come ci riserverà non gli sviluppi futuri.Anna, comprendo la problematica dei giovani di questa ultima generazione, riguardo al lavoro, anche se diversi figli di nostri amici, dopo alcuni tentativi a vuoto, qui in Italia, hanno trovato buone opportunità lavorative, chi a Bruxelles, chi in Norvegia, chi ad Amsterdam, chi a Minneapolis, chi a Roma (dopo essere fuggito da Milano per il clima estremamente competitivo e orario lavorativo da denuncia).Mi pare strano, comunque, che il personaggio di Diego, con un inglese perfetto e una laurea in Economia, non riesca a trovare niente di niente:capirei avesse una laurea in Lettere antiche, mah! Quanto a Viola, anch’io concordo sul ” sentire” la sua parabola conclusa e il suo ruolo ormai da”spalla” a quello del marito , personaggio che avrebbe molto ancora da dare e che darà, sicuramente..
    ,

  6. hai ragione clelia, ma purtroppo dipende dal carattere di una persona fare delle scelte. come dico sempre io a mio marito, chi nasce albero resta con le radici piantato per terra, e chi nasce uccello vola! io sono nata uccello e ho sempre provato a volare, ma purtroppo sono stata frenata dal mio “albero” che ha avuto sempre timore a spostarsi, se no a quest’ora starei in america, magari a commentare beautiful, eh!eh! e purtroppo nostro figlio ha ripreso da lui… abbiamo dei parenti in america ma non si è deciso a spostarsi. per ora si sta accontentando di un lavoro a tempo indeterminato in un supermercato, prende circa 1400 euro al mese, non è sposato e gli bastano. sta facendo tutti i concorsi che sono usciti negli ultimi tempi e speriamo bene!!!!

  7. Cara Anna, hai scritto parole sagge perché è vero:chi nasce uccello, chi nasce albero e non è possibile né sarebbe giusto imporsi di essere chi non si è. Meno male che tuo figlio lavora (come il mio),perché deve essere veramente deprimente la situazione di ragazzi e giovani uomini come Diego che non mettono nemmeno radici, né nel luogo di nascita, né da nessuna altra parte.Vedremo come evolverà la situazione, anche se temo che, per Diego, i problemi veri siano ancora da venire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *