Home | IL PARADISO DELLE SIGNORE anticipazioni e trame | Il paradiso delle signore 4: PIETRO GENUARDI è Armando Ferraris, anticipazioni

Il paradiso delle signore 4: PIETRO GENUARDI è Armando Ferraris, anticipazioni

PIETRO GENUARDI a IL PARADISO DELLE SIGNORE / Foto dall'account Instagram dell'attore
PIETRO GENUARDI a IL PARADISO DELLE SIGNORE / Foto dall'account Instagram dell'attore

Lunedì 14 ottobre, nel pomeriggio di Rai 1, ricomincia Il paradiso delle signore e – come già sappiamo – tra i nuovi volti ci sarà quello di Armando Ferraris, capomagazziniere del grande magazzino e destinato ad entrare nella vita di Agnese Amato (Antonella Attili).

La scheda ufficiale diffusa dall’ufficio stampa Rai indica che “Armando, milanese, fin da giovanissimo ha lavorato in fabbrica, sviluppando una forte coscienza civile e sindacale. Ha conosciuto Luciano grazie alla comune passione per il ciclismo e in un momento di difficoltà, il ragioniere del Paradiso gli offre la possibilità di andare a lavorare al magazzino.

Armando è un uomo dalle convinzioni difficili da scalfire, ma predisposto al dialogo; ferito dalla morte prematura della compagna di una vita, ma non vinto; insaziabilmente curioso e sempre pronto a prodigarsi per gli altri. Più che a cambiare la sua vita, pensa a migliorare quella di chi gli sta vicino, anche se scoprirà che il suo cuore può battere di nuovo per una donna con delle convinzioni lontanissime dalle sue“.

Armando Ferraris sarà interpretato da un volto noto delle soap e delle fiction: si tratta di Pietro Genuardi, noto al pubblico del daytime per aver interpretato per molti anni Ivan Bettini in Centovetrine. Al settimanale Dipiù Tv, Genuardi ha recentemente anticipato che il suo Armando è “un uomo di estrazione popolare, buono, leale e colto, ed è un comunista convinto“. Lo conosceremo già nei prossimi giorni, appuntamento a lunedì per il primo episodio de Il paradiso delle signore 4.

Il paradiso delle signore: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *