Home | FICTION NEWS | GREY’S ANATOMY 16×3, anticipazioni: “Riuniti”, news e trama

GREY’S ANATOMY 16×3, anticipazioni: “Riuniti”, news e trama

Riuniti - Grey's Anatomy
Riuniti - Grey's Anatomy

Riuniti (Reunited) è il terzo episodio della sedicesima stagione di Grey’s Anatomy, che Fox Life manda in onda lunedì 11 novembre 2019 alle 21.05. Si tratta di una delle puntate più attese dai fan per via di due guest star d’eccezione: Alyssa Milano e Holly Marie Combs, di nuovo insieme dopo tredici anni dalla conclusione della serie fantasy Charmed (in Italia conosciuta come Streghe).

GREY’S ANATOMY 16: “Riuniti”, spoiler

Al Grey Sloan Memorial Hospital arriva Shirley, una ex paziente di Meredith malata di tumore che ha bisogno di un intervento, ma – quando la donna apprende del suo licenziamento – rifiuta categoricamente di farsi assistere da qualunque altro medico. Solo grazie all’idea di Jo di fare assistere Meredith in video chat durante l’intero intervento, la paziente si convince a farsi operare.

Amelia rivela a Meredith e De Luca di aspettare un bambino da Link, mentre Teddy non vede l’ora di tornare in sala operatoria, quindi Owen si offre di scambiare i ruoli: andrà in congedo di paternità per darle modo di riprendere subito a lavorare.

Intanto al Pacific Northwest General Hospital, arrivano le sorelle Haylee e Heidi (Alyssa Milano e Holly Marie Combs), per decidere se dare il permesso al dottor Webber di staccare la spina a Heather, la loro sorella dichiarata cerebralmente morta dopo un incidente. Le due consanguinee discutono sul da farsi: se la razionale Heidi è convinta che Heather non vorrebbe vivere agganciata ad una macchina, Haylee si affida ai cristalli dell’amore per combattere le vibrazioni negative.

Infine Richard incontra Gemma (Jasmine Guy), una sua conoscenza degli Alcolisti Anonimi (che abbiamo già visto nella scorsa stagione). La donna dichiara di essere sobria da 62 giorni e di essere pronta a vivere la sua vita; i due escono dall’ospedale per cenare assieme.

Si tratta di un episodio che si presenta come un chiaro omaggio alla serie cult di cui sono state protagoniste la Milano e la Combs (non a caso la showrunner Krista Vernoff è stata sceneggiatrice di Streghe), partendo dalle caratteristiche dei personaggi – che ricordano molto gli storici ruoli del fantasy drama CW – fino alla scelta dei nomi: proprio come le sorelle Halliwell, i cui nomi iniziavano tutti con la P, i nomi delle sorelle in Grey’s Anatomy hanno la medesima iniziale, la H) Una storyline che punta tutto sull’effetto nostalgia riuscendo a regalare ai fan una storia divertente e convincente.

E visto il successo di questa stagione negli Stati Uniti, chissà che i produttori non decidano di fare il bis proponendo a Shannen Doherty e Rose McGowan, le altre due co-stars di Charmed, di prendere parte a uno dei prossimi episodi di Grey’s Anatomy.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Un commento

  1. Non posso astenermi dal commentare: mi è piaciuta la trama che vede coinvolte la Combs e la Milano in cui sono ancora sorelle, e che affrontano la morte di una loro sorella, elemento tipico di Charmed (anche se alla fine scoprono che c’è stato uno scambio di persona poco probabile; possibile non abbiano notato subito che la donna nel letto è una perfetta estranea??) poi ho apprezzato che qui la Milano sembra proprio una strega come Phoebe quando irrompe con i cristalli magici per portare un po’ di energia positiva, proprio come in Streghe. L’unica cosa assolutamente imperdonabile è il cambio di voce di una delle due rispetto al doppiaggio che avevano in Streghe: qui Alyssa ha la stessa voce italiana di Phoebe, ma Holly invece di avere la voce di Piper ha la voce della giovane Sally Spectra di Beautiful, cosa che fa scemare la reunion, dato che le voci sono importanti tanto quanto gli attori. Dato che questo episodio è stato pensato e creato come un tributo a Streghe avevo dato per scontato che le doppiatrici sarebbero state le stesse per entrambe, era un elemento essenziale, fondamentale, indispensabile per la buona riuscita della reunion, ma così non è stato, e mi dispiace molto: un’occasione così bella andata sprecata!!
    Ora aspetto il tanto chiacchierato film di Streghe che le interpreti vorrebbero realizzare per Netflix, spero si concretizzi questo progetto, con tutte e quattro loro: Shannen, Holly, Alyssa e Rose, con la McGowan e la Doherty insieme per la prima volta in assoluto per Charmed, e ognuna di loro dovrà insindacabilmente, improrogabilmente avere la stessa doppiatrice che aveva in Streghe!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *