Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: ALDO LEONE corromperà DIEGO?

Un posto al sole anticipazioni: ALDO LEONE corromperà DIEGO?

LUCA CAPUANO è ALDO LEONE a Un posto al sole
LUCA CAPUANO è ALDO LEONE a Un posto al sole

Come avete notato dalle più recenti puntate di Un posto al sole, Jacopo Leone (Matteo Santorum) ha raggiunto Diego Giordano (Francesco Vitiello) al Caffè Vulcano. Ora l’incontro tra i due, che vedremo nella puntata del 26 novembre, farà sì che Diego ricordi meglio come sono andate le cose la notte del tentativo di omicidio ai danni di Aldo (Luca Capuano)…

Nelle trame di questa settimana si parlava indistintamente di un’iniziativa shock di Diego e della “valutazione di una proposta ricevuta”, dunque è arrivato il momento di chiarire cosa succederà!

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

In pratica, ci sarà un aspro chiarimento / resa dei conti tra Diego e Aldo e quest’ultimo offrirà molti soldi al figlio di Raffaele (Patrizio Rispo), affinché tutto l’episodio venga “seppellito” e Jacopo possa continuare con la sua vita di tutti i giorni. Dunque l’avvocato chiederà al nostro Diego di patteggiare, ventilandogli la possibilità di una nuova e soddisfacente vita fuori dall’Italia (grazie anche al denaro che lui gli darebbe, naturalmente).

Nelle puntate di Upas della prossima settimana, vedremo Diego ancora indeciso se accettare o meno la proposta finanziaria di Leone, intanto sarà fissata la data dell’udienza di patteggiamento. Cosa farà il giovane?

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

Quello che Aldo sottolineerà per convincere Diego è che comunque lui non riuscirebbe facilmente a dimostrare la sua innocenza, ma il nostro protagonista ha qualcuno che potrebbe aiutarlo a prendere la giusta decisione: il fratello Patrizio (Lorenzo Sarcinelli), con cui si confiderà…

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!

Vi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

22 Commenti

  1. Hai capito … l’avvocato ???

  2. Non so, la piega che sta prendendo la trama che coinvolge qs personaggio, Aldo, non mi interessa poi come mi auguravo, altre scene basate su squallidi patti tra soldi e moralità. Sono un po’ stanca a dire il vero di tanta torpidezza, lo schifo di Alberto e peggio dello spregevole amico Cipriani, quest’altra famiglia compatta e unita adesso dal solo intento di seppellire la verità e compiere un atto di ingiustizia, la falsità e ipocrisia di Fabrizio, la stupidità di Giulia che si perde ore e ore a chattare, si sta a rimestare nei vizi e nei crimini, quanto manca quella luce fievole ma calda di Arturo, una bacinella di acqua cristallina che ricordava la bellezza di un mare pulito. Già in passato avevo smesso di seguire, facendo passare del tempo, poi con mio marito aabbiamo ripreso più o meno costanti, ma da un po’ ci guardiamo negli occhi quasi a dire, ne vale la pena? In un altro commento ho elogiato la buona recitazione degli attori e confermo, però le storie, salvo rarissime eccezioni, cominciano a perdere logicità, coerenza e soprattutto fotografano in prevalenza il lato oscuro delle persone.

  3. Che schifo. Però trovo stucchevole che tutti gli uomini di potere che appaiono in upas siano presentati come esseri spregevoli, uomini piccoli,falsi ,opportunisti e senza etica. Palladini,Enriquez, Cipriani, lo stesso Ferri, i Rosato,adesso Leone, e che diamine, non se ne salva uno

  4. mah… spero proprio che questa anticipazione serva solo a suscitare un pò di suspense, ma alla fine la decisione di diego sarà quella che ci aspettiamo tutti da un bravo ragazzo, se no davvero comincio a chiedermi anch’io, come nora, se vale la pena seguire ancora questa soap.

  5. che brutta persona questo Aldo Leone !!!

  6. Ma solo questo sanno fare ad UPAS ? Pagano sempre per qualsiasi cosa. Ma che messaggio vogliono far passare della giustizia ?

  7. Inutile dire che concordo, ma, credetemi, gli eventi che si sono susseguiti, nella mia vita, negli ultimi tre anni, mi portano a credere che i””potenti” usano il potere, infinitesimale o grande che sia, sempre, a volte anche guidati da un criterio di giustizia, di moralità, molte volte dimenticando i principi più basilari perché il potere è un afrodisiaco impagabile e bisogna avere avuto esempi di onestà e e senso del limite per resistere alle lusinghe che, da tutti i punti cardinali, arrivano per sedurre corrompere e ” tirare dalla propria parte” questo o quello! Aggiungo anche che, a volte, la vita sorprende e l’onestà la si trova laddove meno la si sarebbe immaginata.Bisogna aggiungere, anche, che questa è una ” soap”, e dobbiamo ricordarlo sempre, perché un prodotto di finzione ha, come primo scopo, quello di fare ascolti e gli ascolti arrivano quando, in primo piano, vengono portati vizi, debolezze, fragilità, falle caratteriali, anche se chi orchestra il tutto deve guardarsi dall’effetto” accumulo” nonché da quello di “accozzaglia di assurdità”, ma non deve essere facile, credo.Forse, viene anche messa in esposizione la fragilità umana, perché Fabrizio, ad esempio, si trova al centro di un dramma familiare che deve ancora riservati tante sorprese ed io lo vedo più come vittima che come macchiavellico carnefice.Cipriani e l’assurdo Alberto sono inqualificabile e l’ho espresso più volte, l’avvocato Leone e consorte sono due immaturi e lui un narciso che, per la prima volta, si trova a dover combattere una sorta di pianta infestante che, guarda un po’e’cresciuta nel suo curatissimo prato all’inglese e non sa più dove sbattere la testa! Arturo è stato un faro nel buio, e devo ammettere che, stasera, ho molto apprezzato la sincerità di Guido e Mariella che hanno saputo dare una svolta encomiabile ad una trama ” leggera” ma pregna di significati e di nessaggi, così come le scene al centro d’ascolto, (finalmente un nuovo punto d’osservazione sulla realtà), con le due persone che ringraziano Giulia per l’aiuto dato, senza il quale non avrebbero saputo che fare (dunque pare che Giulia lavori, anche).Io ho la quasi certezza che Jacopo dimostrerà più senso della giustizia e sensibilità di suo padre e sua madre:se così non fosse, credo che andrei ad aggiungermi alla schiera di chi, forse, non seguirà più Upas.

  8. Mi auguro vivamente che Diego non accetti questo schifo di proposta!
    Sarebbe l’ennesimo affronto alla giustizia!
    La verità DEVE uscire!

  9. Buongiorno, e da un anno che seguo questa soup e informandomi sulle puntate passate credo che adesso ci sia piú un equilibrio, nel senso che si parla molto meno di tradimenti ma di situazioni contemporanee…
    Ma come tutte le cose quando si prolungano fanno cadere , scusate il termine, le’ palline” a terra.
    Adesso quello che mi fa innervosire ė la maestra di Bianca che sicuramente avrá all’ insaputa della famiglia Boschi, astio verso di loro. Il motivo?
    Lo vorrei capire se evitassero di prolungarsi sulla vicenda di Diego che ė diventata alquanto pesante.😑

  10. Clelia, ho seguito il tuo ragionamento e in parte lo condivido, capisco il voler incuriosire gli spettatori facendo scivolare i personaggi in losche e torpide vicende, ma da che mondo è mondo nella finzione poi c’è sempre una risalita e il bene vince sul male, almeno a volte fate che sia così! qui si indugia molto sul pessimo degli esseri umani che difficilmente si riscattano o ancora peggio si intavolano storie per poi lasciarle insolute nel dimenticatoio, o ancora si struttura una storia come quella di Arturo facendolo morire improvvisamente senza impegnarsi un minimo a scrivere una trama che rendesse giustizia a lui e che non lasciasse la bocca asciutta e amara a noi. Scusami, ma questo non è saper scrivere! Se comprassimo un libro con questi presupposti lo butteremmo via. E non si sostenga la tesi che questa è una soap che vuole fotografare la realtà, prima cosa a tratti ciò che vediamo incupisce ed estremizza il reale, ne dà una lettura calcata e forzata, seconda cosa se devo continuamente fare i conti con un crudo realismo, mi basta guardare il telegiornale non serve upas. A mio avviso si sta esagerando e si sta perdendo lo scopo vero di una soap: coinvolgere, emozionare, divertire, con un pizzico di spunti di riflessione che non guastano e soprattutto rendere omaggio alla bellezza in generale, come dovrebbe fare ogni forma d’arte.

  11. Nola, concordo sul fatto che questo non è saper scrivere e di crudo realismo ne riceviamo a profusione da qualsivoglia telegiornale.Quanto a divertire, l’obiezione dei fans più fedeli sarebbe che questo compito viene affidato alle trame” leggere” che, ultimamente, si riducono ad una sola, cioè a quella di Cerruti-Mariella-Guido che, con levità, sta portando avanti una problematica e una conflittualità quanto mai attuale.L’ingresso di Alberto nel cast fisso non mi ha fatto gioire per niente, perché foriero di trame all’insegna della delinquenza più moralmente sudicia, della quale abbiamo già avuto più assaggi e non basta la professionalità dell’attore per farmi cambiare opinione.Sì sta veramente esagerando e lo share di ieri, 6,56%, dovrebbe far riflettere chi di dovere, anche perché, a parte qualche eccezione, si attesta quasi sempre su questa percentuale. Rendere omaggio alla bellezza in generale? Non riesco a vederne traccia, purtroppo, anche se la speranza è l’ultima a morire!

  12. Maria Antonietta

    Seguo upas da 23 anni e devo dire che ne è passata di acqua sotto i ponti però alla fine riesce sempre a stupirti e il bene vince sempre sul male

  13. Maria Antonietta, speriamo!

  14. Beh, alcuni omicidi sono passati impuniti…
    Vedi Ferri che ha ucciso un ragazzo in casa sua.
    Vedi Marina che ha ucciso Miriam.
    E poi forse anche qualche altro omicidio che ora mi sfugge….
    Quindi non sempre la verita’ ed il bene trionfano.

  15. Jo, mi dispiace contraddirti, ma Marina non ha ucciso Miriam e ho voluto rivedere la puntata per sincerarmene.Miriam è caduta in un dirupo, a seguito di una colluttazione con Marina, perché, oltre a richiedere ulteriore denaro, voleva tornare alla sua identità, autodenunciandosi per il suo falso omicidio, coinvolgendo, per forza di cose, anche Marina, la quale, poi, andò in ospedale a trovare Miriam morente e non ebbe l’animo di toglierle il respiratore.Comunque, Marina ha sulla coscienza altri delitti, come Ferri che, come spesso accade, si è fatto tre mesi di prigione per un crimine non commesso (ironia del destino, come per Palladini).Certo è che, non sempre, la verità è il bene trionfano, come nella vita reale!

  16. Clelia, caspita, sei andata a rivedere la puntata??
    Come hai fatto a trovarla?
    E’ solo una curiosita’, sai, ma mi intriga…

  17. È incredibile come la storia dello stalking sia passata in secondo piano, forse addirittura dimenticata! Diego è uscito dal carcere, tornato a casa, ha trovato un lavoro, ma di un percorso psicologico nulla!!! Lui è responsabile in parte per l’incidente a leone perché quella sera era lì! Troppo superficiale il modo in cui hanno trattato un un argomento tanto spinoso e attuale!! Un po’ come la storia della depressione post partum di viola dai!

    • Lory, purtroppo e’ sempre cosi’. Certi argomenti in Upas vengono solo accennati, tu ti aspetti chissache’, e poi trattati “all’acqua di rose”, quando invece ci sarebbe spazio per fare molto molto di meglio.
      Ma questo e’ cio’ che ci propinano…

  18. Brava Lory! Anch’io l’avevo scritto e avevo scritto pure che la sovrapposizione delle due trame avrebbe oscurato la” minore” e così e’avvenuto! Ribadisco che, se Diego è certamente innocente per l’investimento a Leone, non lo è affatto per lo stalking a Beatrice e la realtà conferma, ogni santo giorno, che non basta toccare il fondo per poi risalire, come per magia, avendo capito tutto della vita e dei propri errori, senza una serie di sedute psicoterapiche. Qualcuno, tempo fa, scrisse (forse fu un attore) che, in Upas le problematiche vengono accennate, a grandi linee, non risolte, secondo giystizia; a me sembra che, quando si vuole, si scava , si sviscera al massimo, in altri casi, sì, sì accenna, si tratteggia e si sfuma, come nel caso in questione! La sensazione che rimane, però, è un qualcosa di raffa zona ti, di sospeso e non è affatto una sensazione piacevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *