Home | UN POSTO AL SOLE trame puntate | UN POSTO AL SOLE, anticipazioni puntata di giovedì 14 novembre 2019

UN POSTO AL SOLE, anticipazioni puntata di giovedì 14 novembre 2019

LUCA CAPUANO è ALDO LEONE a Un posto al sole
LUCA CAPUANO è ALDO LEONE a Un posto al sole

Anticipazioni puntata 5374 di Un posto al sole in onda giovedì 14 novembre 2019:

Grazie anche al buon esito della compravendita dell’appartamento in cui Serena (Miriam Candurro) intende aprire il b&b, tra lei e Filippo (Michelangelo Tommaso) potrebbe avvenire un riavvicinamento…

Beatrice (Marina Crialesi) è costretta ad allontanarsi da Aldo Leone (Luca Capuano)…

Niko (Luca Turco) riesce finalmente a portare una buona notizia a Raffaele (Patrizio Rispo)…

I dissapori tra Marina (Nina Soldano) e Fabrizio (Giorgio Borghetti) a proposito dello zio Sebastiano (Antonio Ferrante) finiranno per danneggiare la loro storia d’amore?

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI). Seguiteci!

5 Commenti

  1. ma fatemi capire. aldo, avvocato, uomo di legge quindi, accetta senza batter ciglio che un innocente sia accusato ingiustamente? e per fare questa azione altamente etica dà anche il benservito al grande amore? ‘mazza aoh! che avvocato! e che uomo! io spero che beatrice, a cui certo non fa difetto l’intelligenza, riesca a scoprire tutto e lo mandi in galera, lui, la mogliettina senza scrupoli e il figliolo psicopatico!!!! ooooh! mi sono sfogata! allora era questo il risvolto inquietante che ci era stato promesso!

  2. Scusami,Anna, ma trovo ingiusta l’etichetta di psicopatico appiccicata a Jacopo, il quale, mi sembra più la vittima della sua coppia genitoriale,.formata da un padre immaturo e narciso e da una madre, a sua volta immatura e ancora legata, a doppio filo, ad una visione del matrimonio arcaica che la induce a ” salvare il matrimonio” costi quel che costi, soprattutto a beneficio dell’unico figlio, perdi più maschio e quindi lacerato, nell’animo, da una parte, dall’amore e dalla difesa della madre, umiliata sempre, ma dalla quale il padre sempre tornava,e dall’altra, dall’amore-odio per il padre che, per il figlio è sempre il primo riferimento per il rapporto con l’altro sesso.Dilaniante, la cosa! Io trovo ingiustificabile, anche se comprensibili Aldo e Delia e mi meraviglio che una persona di cultura e di legge, quale è Aldo, pensi che il silenzio scacci i demoni dall’animo di suo figlio:ci vuol altro, per carità e spero, ma veramente spero che Jacopo dia una lezione ai suoi genitori e si dimostri più saldo di principi di loro e scagioni Diego, placando il suo animo e quello di tutti coloro che hanno tribolato durante tutto questo tristissimo dramma!

    • sì, hai ragione, a volte si scrive di getto e non si ha tempo di cercare parole più adatte. in effetti
      “psicopatico” è una definizione troppo cruda, e non era esattamente quello che intendevo. però è la prima che mi è venuta in mente e quella ho scritto.
      ma in fondo è proprio quello che dici anche tu che volevo dire.

  3. Se Diego ricordera’ qualche flash, forse sara’ propio lui a dare la spinta a Jacopo per autodenunciarsi, in barba ai genitori che lo vogliono coprire atutti i costi.

  4. Condivido l’opinione di Giada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *