Home | UNA VITA trame puntate | UNA VITA, anticipazioni puntata di domenica 26 gennaio 2020

UNA VITA, anticipazioni puntata di domenica 26 gennaio 2020

Samuel e Frate Guillermo di Una vita / Foto di BOOMERANG TV
Samuel e Frate Guillermo di Una vita / Foto di BOOMERANG TV

Anticipazioni puntata 916 / 917 di Una vita di domenica 26 gennaio 2020:

Celia è molto in ansia per Lucia e rivela a Telmo che teme che la cugina ami l’uomo sbagliato. Il parroco intanto cerca ancora di evitare la ragazza. Dopo il fendente a Jordi Barò, Liberto diviene l’eroe del quartiere, nel frattempo un uomo (che dice di chiamarsi Alfonso) chiede di potergli parlare.

Casilda alla fine accetta: sostituirà Lolita in un appuntamento con Ceferino e cercherà di farsi baciare. Ma, proprio quando il bacio appare vicino, Ceferino si tira indietro per rispetto della tradizione di Cabrahigo.

Samuel dice a Carmen e Lucia che si recherà a Segovia, pur senza spiegare i dettagli del viaggio. Lucia riesce a trovare la donna del ritratto e decide di vederla. Dopo averla incontrata, va a casa di Telmo e gli racconta la storia riguardante il quadro; mentre parlano, l’attrazione prende il sopravvento e i due finiscono per baciarsi.

Dopo il bacio, Telmo e Lucia provano vergogna e senso di colpa, tanto che lei resta chiusa per ore in camera a piangere e lui si rifugia in canonica a meditare e comunica a Ursula che passerà il Natale digiunando.

Ceferino intende lasciare subito Acacias insieme a Lolita, che però intuisce che la fretta dell’uomo è dovuta all’attrazione per Casilda; così, certa che ci sia ancora speranza, con una scusa lo convince a rimandare la partenza a dopo le feste.

Nonostante la brutta reazione di Rosina, Liberto vuole accettare l’offerta di Alfonso: cercherà di vincere due incontri di pugilato per ottenere un contratto come pugile professionista. Nel frattempo Samuel rintraccia il vecchio mentore di Telmo, frate Guillermo.

Una vita: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *