Home | FICTION NEWS | FICTION RAI e FICTION MEDIASET primavera 2020: calendario, date, anticipazioni

FICTION RAI e FICTION MEDIASET primavera 2020: calendario, date, anticipazioni

RAI fiction
RAI fiction

Fiction di prima serata Rai e Mediaset: uscite, date partenze marzo e aprile

Fanno emozionare, regalano sorrisi e talvolta tengono col fiato sospeso, piacciono a grandi e piccoli e ce ne sono di tutti i tipi, sono le fiction italiane che, anno dopo anno, diventano sempre più importanti nell’offerta televisiva nostrana.

Questa ultima parte di stagione sarà caratterizzata da qualche conferma ma soprattutto da tante nuove serie, dunque Tv Soap vi fornisce un calendario sui prossimi appuntamenti di Rai e Mediaset, da non perdere.

Fiction Rai 1, Rai 2 e Rai 3 primavera 2020: news e titoli

La prima serata domenicale di Rai 1 continua all’insegna dell’universo femminile, con donne forti e coraggiose protagoniste di storie ricche di suspense e adrenalina; dopo Come una Madre, fiction campione di ascolti con protagonista Vanessa Incontrada, il pubblico ha ritrovato Luisa Ranieri nel secondo capitolo del melodramma sentimentale La Vita Promessa. Ma poi, cosa ci proporrà l’ammiraglia Rai alla domenica sera? Dal 15 marzo, spazio a Bella da morire, un nuovo enigmatico giallo in quattro puntate con protagonisti Cristiana Capotondi, Matteo Martari e Lucrezia Lante della Rovere. Infine, da domenica 19 aprile, Elena Sofia Ricci farà compagnia gli spettatori con Vivi e lascia vivere, un mistery drama composto da sei puntate.

Il lunedì di Rai 1, dopo la conclusione della seconda stagione de L’amica geniale, Storia del nuovo cognome, sarà presidiato dai racconti del maestro Andrea Camilleri, prima con l’inossidabile Commissario Montalbano (due attesissimi episodi inediti in onda il 9 e 16 marzo seguiti dal solito ciclo di repliche) e poi con il film La concessione del telefono, con protagonista l’attore Alessio Vassallo. Il suddetto film è il terzo della saga di C’era una volta Vigata e arriva dopo La stagione della cacciaLa mossa del cavallo. Il 27 aprile, invece,  arriva Io ti cercherò, un’inedita “crime story” in quattro puntate con protagonista Alessandro Gassman.

Martedì 21 aprile è previsto l’atteso film Permette? Alberto Sordi, con protagonista l’attore romano Edoardo Pesce nei panni della leggenda del cinema italiano, con la regia di Luca Manfredi.

Il giovedì di Rai 1 resta occupato per ora dalla dodicesima stagione di Don Matteo, per poi lasciare spazio a Doc – Nelle tue Mani, un medical drama con Luca Argentero che si ispira all’incredibile storia vera del dottor Pierdante Piccioni.

Su Rai 2, la rete che più di tutte propone serie che escono dagli schemi tradizionali, dopo il sequel de Il cacciatore e il medical drama statunitense The Good Doctor arriva l’irriverente Mare Fuori, un prison drama estremo e crudo ambientato in un carcere minorile, con Carolina Crescentini e Carmine Recano. Rai 3, invece, punta su due docufiction: Dottori in corsia 2019 – Ospedale pediatrico Bambin Gesù e Boez – Andiamo via.

Fiction Mediaset
Fiction Mediaset

Fiction Canale 5 primavera 2020: novità e ritorni

Sul fronte Mediaset, Canale 5 proporrà al suo pubblico la serie evento Made in Italy (prevista per mercoledì 25 marzo): si tratta di un inedito racconto che narra l’ascesa della moda italiana nel mondo negli anni Settanta, attraverso personaggi iconici interpretati da attori del calibro di Greta Ferro, Margherita Buy, Raoul Bova, Stefania Rocca, Claudia Pandolfi e tantissimi altri.

In arrivo anche il sequel del thriller rivelazione della passata annata Il silenzio dell’acqua, con Giorgio Pasotti e Ambra Angolini, e la rimanente parte del secondo ciclo di New Amsterdam; nella serata del venerdì, invece, spazio a La cattedrale del mare, un’avvincente e appassionante epopea ambientata nella Barcellona del XIV secolo che narra la vita di Arnau, un servo della gleba che lotta per la libertà e la dignità dei poveri contro il potere dei nobili.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *