Home | FICTION NEWS | DOC nelle tue mani: stasera c’è un episodio molto speciale, ecco perché

DOC nelle tue mani: stasera c’è un episodio molto speciale, ecco perché

DOC - nelle tue mani / fiction Rai 1
DOC - nelle tue mani / fiction Rai 1

Stasera su Rai 1 si rinnova l’appuntamento con Doc – nelle tue mani, la fiction “sbanca-ascolti” che vede protagonista Luca Argentero e che oggi arriva alla sua terza serata di programmazione (su quattro totali).

Già sappiamo che gli episodi finora realizzati sono otto – in ogni puntata ne vediamo due assemblati – perché poi la produzione si è dovuta fermare per l’emergenza legata al Covid-19. Non è dato sapere al momento quando riusciremo a vedere gli episodi rimanenti, visto che per ora ulteriori ciak non sono possibili. Intanto concentriamoci sulla serata di stasera.

DOC nelle tue mani, anticipazioni episodi di stasera (giovedì 9 aprile 2020)

Il primo dei due episodi di giovedì 9 aprile si intitola L’errore e vedrà la straordinaria partecipazione dell’amatissima attrice Valeria Fabrizi.

Giulia riporta Andrea in reparto per una paziente, che chiede di essere visitata esclusivamente da lui e che non sa delle sue attuali condizioni. Un errore causato dalla sua amnesia mette però tutti gli specializzandi sotto pressione. Intanto, Alba è costretta ad affrontare il rancore che prova nei confronti di sua madre.

E poi c’è una “chicca”: la seconda metà della puntata, che a livello produttivo corrisponde al sesto episodio, si intitola Come eravamo e si svolge completamente nel passato. Eh sì… dieci anni prima!

Andrea, ancora insieme alla famiglia e medico entusiasta, ha per la prima volta l’occasione di fare un salto di carriera. Tenere insieme tutto però non è semplice: la competizione con il suo collega Marco, in cui si trova improvvisamente coinvolto, rischia di fargli perdere di vista chi è veramente.

Appuntamento a stasera su Rai 1, dunque, per una puntata davvero speciale di Doc – nelle tue mani.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *