Home | DAYDREAMER, le ali del sogno | Daydreamer le ali del sogno, anticipazioni: CAN aiuta i genitori di SANEM, ecco perché

Daydreamer le ali del sogno, anticipazioni: CAN aiuta i genitori di SANEM, ecco perché

Can Divit / Daydreamer
Can Divit / Daydreamer

Can Divit (Can Yaman) si comporterà da vero cavaliere nei confronti di Sanem Aydin (Demet Ozdemir) nelle prime puntate italiane di Daydreamer – Le Ali del Sogno; il fotografo si renderà infatti protagonista di un gesto che ridonerà serenità a Mevkibe (Ozlem Tokaslan) e Nihat (Berat Yenilmez), i genitori della stessa Sanem e di Leyla (Oznur Serceler).


Leggi anche: Daydreamer anticipazioni: EMRE, MEVKIBE sospetta di lui!


Scopriamo insieme di che cosa si tratta…

Daydreamer – Le Aly del Sogno, news: il debito contratto da Nihat

Le anticipazioni indicano che tutto partirà nel momento in cui Sanem scoprirà che il padre ha contratto un debito di circa 40.000 lire con uno strozzino; la ragazza si lascerà sfuggire il particolare con il doppiogiochista Emre (Birand Tunca), che le darà in prestito l’intera cifra se in cambio boicotterà ogni campagna pubblicitaria promossa dal fratello Can, appena entrato alla Fikri Harika nel ruolo di direttore al posto del padre Aziz (Ahmet Somers).

Incurante del fatto che Emre sia in combutta con la “cattiva” Aylin (Sevcan Yasar) per cercare di far fallire l’agenzia, Sanem si piegherà ad ogni richiesta dell’uomo, ma al tempo stesso nasconderà a Nihat che il suo debito è stato saldato poiché non avrà idea di come giustificare i tanti soldi che ha ricevuto.

Questo creerà quindi i presupposti per un “complicato” risvolto…

Daydreamer – Le Ali del Sogno, trame: Nihat vende la bottega familiare ad Aysan

Vi anticipiamo infatti che Nihat crederà erroneamente di avere ancora pochissimo tempo a disposizione per saldare il debito contratto con lo strozzino e ciò lo porterà a vendere la sua bottega di generi alimentari all’approfittatore Aysan al prezzo irrisorio di 40mila lire, ossia la somma necessaria per non dover subire le rappresaglie del suo creditore. La stessa sera, il padre di Sanem tenterà di restituire i soldi allo strozzino, il quale gli dirà però che non ha più alcun conto in sospeso con lui!

A quel punto, Sanem sarà costretta ad ammettere a Nihat e a mamma Mevkibe parte di quanto successo, mentendo e dicendo loro che ha chiesto ad Aysan di saldare in rate il credito.

Una bugia che troverà il consenso di Leyla: quest’ultima si dichiarerà infatti disposta ad aiutare la sorellina a pagare tutta la cifra necessaria grazie al suo stipendio alla Fikri Harika.

Tuttavia, si porrà un nuovo problema per i coniugi Aydin: pochissime ore dopo, Aysan si rifiuterà infatti di rivendere loro la bottega alimentare se non riceverà in cambio 100.000 lire turche, ossia 60.000 in più rispetto al totale sborsato in precedenza. Proprio quando Nihat sembrerà rassegnarsi all’idea di aver perso il suo negozio, l’intervento inaspettato di Can risolverà la situazione…

Daydreamer – Le Ali del Sogno, spoiler: Can decide di aiutare i genitori di Sanem

Eh sì: Can chiederà all’avvocato Metin (Tuan Tunali) di informarsi sul conto di Aysan, scoprendo così che l’uomo ha diverse situazioni pendenti con la polizia per truffe. Il nostro protagonista non esiterà dunque a presentarsi nella bottega recentemente acquista dal crininale e gli intimerà di rivenderla a Nihat e Mevkibe allo stesso prezzo con cui l’ha ottenuta se non vuole andare incontro ad altri problemi legali.

Fatto sta che Aysan ascolterà il “ricatto” di Can ed andrà dagli Aydin per comunicargli che il negozio può tornare nelle loro mani al prezzo di 40.000 lire; in questo modo Nihat e Mevkibe torneranno ad essere i proprietari della bottega, anche se ignoreranno – almeno per ora – il coinvolgimento di Can nella questione…

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Daydreamer: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)