Home | BEAUTIFUL news e anticipazioni | Beautiful ai Daytime Emmy: Heather Tom miglior attrice, tutte le vittorie della soap

Beautiful ai Daytime Emmy: Heather Tom miglior attrice, tutte le vittorie della soap

Heather Tom
Heather Tom

Il 26 giugno si è tenuta la 47° edizione dei Daytime Emmy, il premio più prestigioso tra quelli assegnati ai programmi tv del mattino e del pomeriggio, tra cui, appunto, le soap opera. Visti i cambiamenti tecnologici dell’ultima decade, da qualche edizione vi sono categorie destinate anche alle soap prodotte e diffuse sul web.


Leggi anche: UN POSTO AL SOLE, anticipazioni puntata di mercoledì 2 dicembre 2020


E proprio la tecnologia è stata la protagonista di questa particolare edizione: se dopo un lustro la kermesse è tornata infatti ad essere trasmessa in tv e non solo in streaming, l’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha costretto gli organizzatori a rinunciare al solito gala per ripiegare sui collegamenti web, tra l’altro pre-registrati.

Nonostante questo, la statuetta non ha perso di certo la sua importanza e Beautiful ha saputo strappare più di una vittoria. Nello specifico, Heather Tom (Katie Logan), ha prevalso nella categoria Miglior Attrice Protagonista, battendo le altre finaliste, tra cui la collega di set Katherine Kelly Lang (Brooke Logan Forrester).

La Tom aveva sottoposto al giudizio dell’Academy scene estrapolate dagli episodi in cui Katie si trova in ospedale tra la vita e la morte per il collasso dei suoi reni, a causa della terapia anti-rigetto. In realtà si tratta di pochi episodi in primo piano, in un’annata che l’ha vista per gran parte del tempo senza una storyline, ma che sono bastati a farle sfoggiare le sue doti. Per Heather questo è il suo terzo Daytime Emmy in questa categoria ma, durante la carriera, lei ha anche vinto una volta nella categoria Miglior Attrice Non Protagonista e per ben tre volte in quella di Miglior Giovane Attrice.

Beautiful: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Niente da fare per gli altri due attori di Beautiful in nomination. Thorsten Kaye (Ridge Forrester) aveva inviato le scene in cui il suo personaggio affronta il figlio Thomas per la morte di Emma Barber e quelle in cui lo stilista dibatte con sua moglie Brooke per il suo rifiuto di concedere al suo primogenito l’occasione di redenzione, a loro più volte concessa da altri. Ad avere la meglio su Thorsten (sempre restio a partecipare agli Emmy e alla kermesse) e sugli altri finalisti è stato Jason Thompson (Billy Abbott) di Febbre D’Amore.

Al suo debutto ai Daytime Emmy, non ce l’ha fatta Annika Noelle (Hope Logan Spencer). Nonostante sia stata l’attrice di Beautiful più presente in video nel 2019, ha partecipato nella categoria Miglior Attrice Non Protagonista sottoponendo le scene in cui Hope, dopo aver ripreso conoscenza, apprende da Liam che Beth è nata morta e quelle in cui scatena la sua furia quando Sally le regala un cagnolino nel tentativo di affievolire il suo lutto. La vincitrice della categoria è stata Tamara Braun (Kim Nero) di General Hospital.

Ricordiamo che per regolamento sono gli attori a decidere per quale categoria proporsi o, anche, se partecipare o meno. Quest’anno, per esempio, Scott Clifton (Liam Spencer), unico attore maschio ad aver vinto in tutte e tre le categorie (Protagonista, Non Protagonista e Giovane), ha dichiarato di non aver inviato alcuna scena relativa al 2019. “La storyline sullo scambio di culle è stata la trama di Hope e di Annika, non ho ritenuto di avere materiale forte visto che il focus della storia non è mai stato molto su Liam“, ha così spiegato l’interprete.

Se la statuetta di Miglior Soap è stata assegnata a Febbre D’Amore, Beautiful ha comunque agguantato la vittoria nella categoria “Miglior sceneggiatura”, così come nelle categoria tecniche Migliori Luci e Migliori Costumi Di Scena.

Continua intanto la ripresa dei lavori sul set della soap dopo la pausa dovuta al lockdown. Come riportatovi, dopo un primo giorno di riprese lo scorso 15 giugno, la produzione si era provvisoriamente fermata per implementare il sistema di monitoraggio degli addetti ai lavori, fissando le riprese a partire dal 23 giugno. In realtà il tutto ha ricominciato a funzionare solo il 24, a causa di alcuni problemi relativi a dei falsi positivi. La produzione ha dichiarato di non avere nessun dipendente positivo al virus e di aver cambiato il laboratorio di analisi di riferimento dopo questo intoppo imprevisto sulla regolare marcia di lavoro.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Attenzione: diventa fan della nostra pagina Facebook su Beautiful, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram, per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo inoltre che tutte le notizie sulle anticipazioni americane e italiane di Beautiful SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.