Home | UN POSTO AL SOLE news e anticipazioni | Un posto al sole anticipazioni: tra SUSANNA ed EUGENIO cosa succederà?

Un posto al sole anticipazioni: tra SUSANNA ed EUGENIO cosa succederà?

AGNESE LORENZINI (Susanna / Un posto al sole)
AGNESE LORENZINI (Susanna / Un posto al sole) - foto da INSTAGRAM

Con la ripresa di Un posto al sole si sta delineando una storyline nuova che al momento è in una fase del tutto “embrionale”, ma che tra neanche troppe puntate potrebbe iniziare ad essere più evidente agli occhi dei telespettatori.


Leggi anche: IL SEGRETO, anticipazioni puntata di martedì 22 settembre 2020


Seguendo i vari profili social (ma anche i commenti dei lettori del nostro sito), notiamo che molti fan di Upas si sono accorti già da qualche giorno di un particolare un po’ “strano”: durante l’attentato a Gennaro Avella (Walter Lippa), lo spavento provato da Susanna (Agnese Lorenzini) ha prodotto un attimo di “accennata vicinanza” della ragazza con Eugenio Nicotera (Paolo Romano).

Un posto al sole: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

La cosa sarebbe probabilmente passata inosservata agli occhi dei più, se non fosse che in seguito c’è stato un “pensiero” della giovane avvocatessa che ci ha riportato in forma di flashback a quei concitati momenti.

A questo punto ci si chiede cosa stia bollendo in pentola. Al momento, quel che è certo è che la crisi tra Viola (Ilenia Lazzarin) ed Eugenio continuerà – come vi avevamo anticipato in tempi non sospetti – e il magistrato inizierà in effetti ad avere sempre più confidenza con Susanna. Quest’ultima comincerà a nutrire dei sentimenti nei confronti dell’uomo di legge? Sicuramente cercherà di dominarli ma… ci riuscirà?

Staremo a vedere. Sta di fatto che, se questo filone narrativo dovesse prendere piede all’interno della soap, ci sarebbero ben due coppie a rischio. Non dimentichiamo infatti che Susanna e Niko (Luca Turco) stavano progettando di sposarsi…

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Un posto al sole, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni di Un posto al sole SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI.

9 Commenti

  1. Se le due coppie dovrebbero lasciarsi,non mi dispiacerebbe.
    Susanna è molto ambiziosa e sicuramente preferirebbe diventare Magistrato che sposare Niko.
    Eugenio invece,è preso dalla sua morale lavorativa,che nonostante porti lui delle grosse soddisfazioni,lo mette lontano dalla famiglia,oltre che in pericolo.

    Le coppie attuali sono troppo diverse tra di loro per stare uniti.

    Tuttavia io sono ancora del parere che capiterà qualcosa di brutto ad Eugenio,mesi fa avevo fatto diverse teorie. Ciò che in questi giorni abbiamo visto è solo l’assaggio purtroppo.

  2. Nicotera che inizia una relazione clandestina con Susanna, tradendo la moglie, il figlio e la stima incondizionata della famiglia Giordano che tanto lo ama, sarebbe peggio di una pallottola dritta al cuore del personaggio Nicotera. Meglio morto, caduto da eroe. Sarebbe una delusione per tutti, dallo spettatore agli abitanti di Palazzo Palladini. Perderebbe ogni credibilità. Spero che qualsiasi cosa provi Susanna, Eugenio non si lasci coinvolgere e rimanga saldo nei propri principi come gli uomini veri (e non gli omuncoli) sanno fare. Diversamente avranno rovinato un personaggio con storie banali.

  3. Sinceramente non mi dispiace nemmeno un po’; tanto Viola e Eugenio, quanto Niko e Susanna mi intrigano zero..Viola poi mi diventa sempre più indigesta e senza di lei il bel magistrato ne guadagnerebbe

  4. Sarebbe squallido assai

  5. Sono concorde con tutti voi, seppure in parte; queste due trame e, soprattutto, i personaggi, mi sembrano inconciliabili con gli attuali compagni di vita; Viola passa, senza difficoltà, dalla comprensione e alla vicinanza al marito, alla guerra aperta, prendendo decisioni sull’onda del momento, neanche avesse in ballo chissà che carriera (alla quale Eugenio non sarebbe contrario) Sasha non ha torto:Eugenio che vive una relazione clandestina con Susanna è improponibile, un’assurdità impensabile, uno snaturare il personaggio di Eugenio che perderebbe ogni credibilità, soprattutto dopo che lo si è mostrato di statura morale ben più elevata dell’amico Leone, a lui ricorso per consiglio in merito al suo matrimonio e alla relazione con Bea.Susanna è un magistrato nell’animo e non capisco alcuni feroci commenti scritti su di lei, definita” una che vuole raggiungere i suoi scopi”, ” arrivista”” ambiziosa”; domanda:ma l’ambizione e la determinazione nel raggiungere un obiettivo sono forse doti apprezzate solo in un uomo? Stiamo scherzando, spero! Frank, scusami, ma non vedo il concorso in magistratura inconciliabile con il matrimonio, casomai è Susanna che, attraverso questa storia, si sta rendendo conto che Niko non è l’uomo per lei! Tuttavia hai ragione:a meno di chissà quali cambiamenti comportamentali, soprattutto di Viola, ciò che hai scritto su Eugenio lotemo anch’io e da lungo tempo, purtroppo, anche perché la sua dipartita (come scrissi tempo fa),offrire be nuovi percorsi di vita a ben tre personaggi:a Viola, a Nike e a Susanna.

  6. Ben ritrovati! A mio parere, non è detto che l’eventuale relazione tra Susanna e Eugenio debba nascere all’improvviso e di nascosto da tutti, puo’ darsi che la cosa cresca con gradualità, a piccoli passi, così come suggerisce il carattere di entrambi; quando lui si troverà in una condizione di ritrovata libertà e cederà all’ “assedio” della giovane “allieva”. Dopotutto, Viola sembra stia preparando il terreno dello scontro, può essere che nel rapporto col marito i dissidi attuali si trasformino in una rapida separazione, temporanea o meno lo vedremo.
    Per Susanna, secondo me, l’episodio della sparatoria ha rappresentato un taglio netto, sia sul piano sentimentale che su quello professionale, tra il suo passato (Niko e l’avvocatura) e il suo futuro (Nicotera e la magistratura). E’ giovane, decisa, piena di energia, vorrà bruciare le tappe. Ad oggi c’è in programma un innocente caffé, poi si vedrà…
    Insomma, dal mio punto di vista, penso che la sorpresa e conseguente delusione non stia tanto nel fatto in sé, quanto nel come e quando avverrà, se avverrà.

    • Felice di ritrovarti, Zorzi! Tutto vero, quanto hai scritto:la scena della sparatoria in ospedale è stata coinvolgente, ma, ancor di più (se possibile) è stato ciò che ha smosso nell’animo e nella mente di Susanna .Il coraggio di Eugenio che ha fatto scudo alla giovane avvocatessa, col suo corpo, ha segnato un punto di non ritorno, reso chiaramente dal flash-back che chissà quante volte si sarà riaffacciato alla mente di lei!Quanto hai delineato, potrebbe accadere, lentamente, dopo un’eventuale separazione di Viola da Eugenio,, ma sarà comunque una lacerazione che coinvolgerà più famiglie, già formate ed in via di realizzazione, perché non dimentichiamo che esiste anche il piccolo Jimmy, molto legato a Susanna, come lei a lui.Tempo fa, a seguito del cambio di attori per i personaggi di Bianca e Jimmy, avevo presagito che questo fosse avvenuto per segnare l’inizio di qualche trama studiata per loro ed infatti, per Bianca era seguita, poco dopo, la trama della maestra ed ora potrebbe essere il turno di Jimmy, non credi?

      • Si, sono d’accordo, la condizione di equilibrio all’interno dei nuclei familiari (per quanto auspicabile nella realtà) non puo’ durare a lungo nel contesto di una fiction come questa, altrimenti gli spettatori cominciano a sbadigliare e cambiano canale! Se poi pensiamo che va in onda da 24 anni, tutti i giorni tranne il sabato e la domenica e un paio di settimane ad agosto, l’età comincia a farsi sentire e gli autori (secondo me, da qualche tempo un po’ in difficoltà) sono costretti, con relativamente poche figure a disposizione, a rimescolarli in continuazione con delle trovate talvolta inverosimili e molto discutibili; ma ci può stare, sennò noi non sapremmo di che scrivere… (confesso che, talvolta, mi divertono di più certi commenti che le puntate in onda)
        Per quanto riguarda il caso in questione, in fin dei conti (anche se ancora non sappiamo come andrà a finire), già alcuni mesi fa avevamo previsto dei grossi cambiamenti, in forme diverse e ben più drammatiche di così, ma il risultato, ad ogni modo, penso che sarà molto simile. Questo perché alcuni personaggi, forse Viola più di tutti (ma al volo mi vengono in mente anche Rossella, Michele, Otello, Renato e, perché no, anche Jimmy), sono rimasti fermi per lungo tempo in ruoli senza spessore alcuno, o meglio, senza che noi spettatori fossimo invogliati a interessarci al loro futuro. E credo che nei confronti di un personaggio non ci sia giudizio peggiore.

        • Eh, certo, Zorzi! Hai nominato proprio i personaggi che, in vari commenti, anch’io ho citato, lamentando la loro lunga inconsistenza, e parlo di Michele che ho definito”ballerina di seconda fila”, di Rossella, sepolta sotto i suoi libri, ma che, ormai, conti alla mano ,dovrebbe essere specializzanda, giusto? Pare che Otello prosegua col suo andirivieni da Indica, ma è stato molto penalizzato dalla scomparsa volontaria di Teresa e mi sembra sempre più difficile inserirlo in trame di un certo spessore, come il suo com pare Renato, del resto, il quale, per me che guardo Upas da sette anni, ha raggiunto il massimo quando era il braccio destro di Ferri:causa il suo carattere controverso e un po’ombroso,il pensionamento con conseguente i mpigrimento, adesso non trova più una collocazione precisa.Anche la storia con Nadia, a me, è sembrata sovradimensionata, per lui, che non è ne un Ferri né un Raffaele.Trovo, comunque, che le trame, da un paio d’anni, stiano languendo un po’, incanalate in binari di prevedibilità; mi aspetto un qualche colpo di scena forte dal personaggio di Leonardo, perché non mi si dica che quell’avventuriero si piazzera’, tranquillo, accanto a Serena, da qui all’eternità! Il duo Marina-Roberto trovi pace o si divida per sempre, senza più rancore:l’età non è più quella dei bollenti spiriti e se no lo si capisce, si rischia il ridicolo.Ripongo speranze nello Studio Navarra e Beatrice ed auspico il ritorno di Sandro e Claudio con una trama che esuli dalle solite miserie umane e camorristiche! Ieri sera, mi è parso di sognare, vedendo Viola riprendere le sue deliziose visite guidate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *