Home | FICTION NEWS | Gli orologi del diavolo: trama, cast, anticipazioni della fiction con Beppe Fiorello

Gli orologi del diavolo: trama, cast, anticipazioni della fiction con Beppe Fiorello

Gli orologi del diavolo, fiction Rai 1
Gli orologi del diavolo, fiction Rai 1

Fiction GLI OROLOGI DEL DIAVOLO, da lunedì 9 novembre su Rai 1 in prima serata

Per gli amanti delle storie ad alto tasso tensivo, è in arrivo una nuova serie che vi terrà col fiato sospeso: Gli orologi del diavolo, al via il 9 novembre su Rai 1 per quattro prime serate (otto episodi, due a sera). Protagonista di questo racconto ricco di azione, adrenalina e passione è l’attore Beppe Fiorello, nel difficile ruolo di un infiltrato nei narcos il quale, a missione conclusa, si ritrova completamente abbandonato dallo Stato.


Leggi anche: Uomini e donne anticipazioni: RICCARDO e ROBERTA, la situazione


La serie si ispira ad una storia vera, raccontata nel romanzo-inchiesta omonimo di Gianfranco Franciosi e Federico Ruffo, e segna il debutto di Beppe Fiorello nella lunga serialità; infatti per l’attore
si tratta della prima “fiction lunga” dopo tantissime miniserie e film di grande successo.

La trama ruota intorno alla vita di Marco Merani (Fiorello) – il migliore motorista nautico della zona – che viene stravolta quando dei pericolosi narcotrafficanti spagnoli – con un anticipo di ben cinquantamila euro – gli chiedono di realizzare un gommone, il primo di una lunga serie, molto più veloce di quelli della Polizia. Una proposta che lascia sgomento Marco…

Non sapendo come comportarsi, l’ingenuo meccanico si rivolge all’amico poliziotto Mario, il quale gli rivela che non solo la sua squadra da tempo è sulle tracce del boss narcotrafficante ma gli propone
addirittura di collaborare con loro come infiltrato speciale.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Marco, ignaro che la sua vita non sarebbe mai più stata la stessa, accetta ed entra a far parte della grande “famiglia” di narcotrafficanti spagnoli, nella quale stringerà un’amicizia fraterna con il giovane e astuto boss Aurelio.

Per Marco, detto “El mecanico”, inizia così una pericolosa doppia vita: se per la sua famiglia e i suoi amici continua ad essere la persona onesta di sempre, in segreto l’uomo rischia la vita riportando alla polizia ogni segreto del potente cartello di droga italo-spagnolo.

Ciò fino a quando, durante un’operazione in mare tra Italia e Spagna, Marco viene catturato e arrestato dalla polizia francese, che lo considera un trafficante di stupefacenti. Il povero Merani, lasciato da solo in balia della giustizia francese, sa bene che se parla lo aspetterebbe la morte ma se tace dovrà affrontare da solo tutte le conseguenze.

Dopo otto mesi infernali dietro le sbarre di un penitenziario francese, Marco fa ritorno in Italia dove ad aspettarlo, oltre alla sua famiglia distrutta, ci sono ancora una volta la malavita spagnola e la giustizia
italiana. E se il boss e amico Aurelio – colpito dalla sua fedeltà per aver taciuto con la giustizia francese – gli propone un’ultima grande missione, la polizia gli chiede ancora un estremo sacrificio promettendogli stavolta assoluto sostegno da parte dello Stato.

Ancora una volta il destino pone Marco davanti a un bivio: cosa deciderà di fare? Quello che l’uomo non sa è che per uscire dall’inferno in cui si trova dovrà contare solo sulle sue forze…

Fiction GLI OROLOGI DEL DIAVOLO: il cast

Gli orologi del diavolo riporta in tv uno degli attori italiani più amati in assoluto, Beppe Fiorello, protagonista di un avvincente action crime che punta tutto su una trama ipnotizzante, la quale pone al centro il dualismo fra legge e crimine (generato, ingenuamente, proprio dalla buona fede del protagonista).

La serie, che si annuncia inebriante di suspense, è stata diretta da Alessandro Angelini e coprodotta da Picomedia e RaiFiction. Il cast, oltre Beppe Fiorello, vede tra i protagonisti Claudia Pandolfi, Nicole Grimaudo e Alvaro Cervantes. Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.