Home | UNA VITA news e anticipazioni | UNA VITA, anticipazioni dall’8 al 13 novembre 2020

UNA VITA, anticipazioni dall’8 al 13 novembre 2020

Marcia e Felipe
Marcia e Felipe

Anticipazioni e trame settimanali telenovela Una Vita da domenica 8 a venerdì 13 novembre 2020: Lolita prepara la casa per il ritorno dei suoceri, ma durante la cena di bentornato si dimostra molto scostante; Antonito è preoccupato per il suo atteggiamento. Ledesma sorprende Cinta ed Emilio che si baciano appassionatamente a casa Dominguez. Genoveva apprende che Marcia non è più la domestica di Felipe.


Leggi anche: IL SILENZIO DELL’ACQUA 2, anticipazioni terza puntata di mercoledì 9 dicembre


Dopo aver sorpreso Emilio e Cinta intenti a baciarsi, Ledesma litiga con loro ed insulta la ragazza. Questa azione avrà pesanti conseguenze. Marcia, mentre si accinge a rientrare da una passeggiata, nota un sigaro appoggiato su una parete all’ingresso del palazzo e viene colta da un attacco di panico.

Una vita: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Felipe decide di dare una festa per ufficializzare la sua relazione con Marcia, ma non tutti vedono di buon occhio tale unione.

Genoveva propone a Liberto e a Ramon di aiutare i soldati spagnoli feriti in Marocco noleggiando una nave che permetta loro di rientrare in patria. Il progetto ha però un secondo fine che coinvolge anche Felipe. Infatti, questa può essere una buona occasione per riscattare la propria reputazione, danneggiata dalla presenza di Marcia.

Genoveva, invece, vuole avvicinarsi a Felipe per sedurlo e sottrarlo alla domestica brasiliana. Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Una vita, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioniVi ricordiamo che tutte le notizie sulle anticipazioni italiane e spagnole di Una vita SONO QUI. Le trame delle puntate, invece, SONO QUI