PROVVIDENZA, serie tv: il prequel dei Promessi sposi di Manzoni

Provvidenza - I promessi sposi
Provvidenza - I promessi sposi

I Promessi Sposi, romanzo per eccellenza della letteratura italiana e capolavoro senza tempo di Alessandro Manzoni, ha conquistato anche Vince Gerardis, co-produttore de Il Trono di Spade, il quale ha annunciato di essere al lavoro per realizzare una serie tv prequel (intitolata Provvidenza) della celebre storia nata dal genio manzoniano.


Leggi anche: Imma Tataranni 2 al via su Rai 1: cast, trama e anticipazioni della fiction con Vanessa Scalera


L’innovativo progetto sarà realizzato da Ciao (Creatività Italiana Americana Organizzata), casa di produzione dello stesso produttore statunitense in collaborazione con la produttrice romana Maria Grazia Saccà, e sarà ispirato al romanzo in uscita in ottobre Lodovico, scritto dal giovane studioso italiano Francesco Musesti.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Al centro del racconto di Provvidenza ci sarà Frate Cristoforo – la figura religiosa più importante del romanzo originale – che in gioventù si chiamava appunto Lodovico e la cui conversione è arrivata dopo un sincero pentimento per aver assassinato un nobile spagnolo per cause banali.

Ma la serie racconterà anche altre importanti figure della storia manzoniana come l’Innominato, Griso e il cardinale Borromeo, e ovviamente ci sarà spazio anche per Renzo e per la giovane Lucia Mondella, la cui storyline di quest’ultima sarà intrisa di stregoneria.

Maria Grazia Saccà, intervistata in esclusiva da Variety, ha anticipato che nel prequel la peste sarà un elemento centrale della trama e toccherà da vicino Renzo Tramaglino, protagonista dei Promessi Sposi (proprio per questo ha definito il progetto molto attuale a causa della pandemia COVID-19, che il mondo vive da oltre un anno).

Secondo il rinomato portale americano, Provvidenza manterrà il medesimo sfondo apocalittico dell’opera originale e presenterà un racconto stile gotico con al centro della narrazione ancora una volta l’amore impossibile di due giovani amanti, sullo sfondo di guerre, carestie, rivolte per il pane e la sopraccitata peste: il tutto sarà ambientato quasi 40 anni prima dei fatti accaduti nel più importante romanzo del background culturale italiano.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.