Miguel Bosé: nel 2022 una serie tv sul famoso cantante spagnolo!

Miguel Bosè
Miguel Bosè

Cantante, attore, ballerino e conduttore: l’estro artistico del camaleontico Miguel Bosè verrà raccontato in una serie tv in sei episodi che sarà trasmessa il prossimo anno in esclusiva dal canale Paramount+. Il biopic – che entrerà in produzione in Spagna nei primi mesi del 2022 – potrà contare sulla consulenza dello stesso Bosè.


Leggi anche: Tutta colpa di Freud – la serie, anticipazioni prima puntata di mercoledì 1° dicembre


Prodotta in collaborazione con Shine Iberia, Banijay Iberia, Elefantec Global e Legacy Rock, la serie biografica racconterà i mille volti del poliedrico artista iberico nato nel 1956 a Panama, frutto del grande amore che ha unito due miti della metà del Novecento: la diva del cinema italiano Lucia Bosè (musa di Luchino Visconti) e il famoso torero spagnolo Luis Miguel Dominguín.

Tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Essere figlio di due genitori così famosi non è stato facile per Miguel, il quale – dopo un’infanzia trascorsa accanto a illustri amici di famiglia (tra cui il pittore Pablo Picasso e lo scrittore Ernest Hemingway) – nel 1975 a soli diciannove anni decide di avviare una sua carriera musicale che lo porterà a farsi conoscere e amare anche oltre i confini spagnoli, diventando nel tempo un’icona di stile e libertà in Spagna, in Italia e in America Latina.

Nella sua lunga carriera, Bosè ha venduto milioni di dischi, ha recitato in vari film e ha preso parte a varie esperienze televisive (nel 2002 su Italia 1 ha condotto la prima e unica edizione del talent show Operazione trionfo). Per quanto concerne la vita privata, nel 2011 Bosè (insieme al compagno di allora, lo scultore Nacho Palau) è ricorso alla maternità surrogata, diventando così il papà di due gemelli: Ivo e Telmo.

La serie su di lui sarà un ritratto a 360 gradi di questo artista universale che – attraverso la sua musica senza tempo – ha fatto innamorare intere generazioni diventando un simbolo per la cultura latina. Perché Miguel Bosè non si limita ad essere un cantante, un attore o un artista, ma è una vera e propria icona di libertà senza frontiere. Da considerare che Miguel è sempre stato molto geloso della sua vita privata, il che renderà questo biopic ancora più eccezionale.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.