Tempesta d’amore, Arne Löber a Tv Soap: “Per Florian, il fratello Erik è il punto debole ma anche di forza”

Arne Löber, Tempesta d'amore © ARD Niklas Vogt
Arne Löber, Tempesta d'amore © ARD Niklas Vogt

È il protagonista, insieme all’attrice Christina Arends (Maja von Thalheim), della diciassettesima stagione di Tempesta d’Amore, attualmente in onda su Rete 4. Parliamo di Arne Löber, che presta il volto a Florian Vogt. Un personaggio intenso, proprio come il suo interprete ci ha raccontato in questa intervista esclusiva per Tv Soap.


Leggi anche: Tempesta d’amore, anticipazioni tedesche: Cornelia bacia Robert e lascia Erik!


Tempesta d’Amore: Tv Soap intervista Arne Löber (Florian Vogt)

Arne, benvenuto su Tv Soap. Iniziamo parlando un po’ di te: la passione per la recitazione com’è iniziata? Quando hai deciso di fare l’attore?

Da quando ero un bambino volevo essere protagonista nei film che guardavo. Il primo pensiero concreto di diventare attore mi è passato per la testa durante il mio anno all’estero in America. Ci sono andato quando avevo 16 anni e al liceo ho recitato in diverse commedie.

E della prima audizione hai qualche ricordo?

Certo. Dopo il mio anno all’estero sono andato a un gruppo teatrale nella mia città natale, Lüdenscheid. Il regista ci ha chiesto di studiare i ruoli e all’improvviso, alla fine della giornata, ho avuto modo di interpretare il personaggio principale di “Herr der Diebe”.

Tra cinema, teatro e televisione, cosa preferisci?

Li preferisco… tutti! Ecco perché amo così tanto questo lavoro, che dà tante possibilità.

Vorresti avere l’opportunità di recitare al cinema?
Sì, è il mio più grande sogno. Mi piacerebbe recitare in un film di Bond, magari con Brad Pitt!

Sei mai stato in Italia?

Sì, sono stato in Italia una volta soltanto e l’ho amata da subito. Voglio tornarci, infatti. Sono andato lì con uno dei miei migliori amici. Abbiamo adorato il cibo, il caffè e l’eleganza che hanno gli italiani.

Passiamo ora a parlare del set di Tempesta d’amore. Com’è lavorare lì?

Lavorare è molto veloce e sembra che qualcuno giri la ruota del tempo un po’ più velocemente, ciò può essere sia stressante che molto divertente. Ogni giorno il lavoro è molto veloce e intenso. E La cosa più importante del set di “Sturm der Liebe” sono le persone, una grande famiglia!

Ti piace Florian, il personaggio che interpreti? Come lo descriveresti a chi magari non lo conosce?

Mi piace molto. Il mio personaggio è “guardia forestale”. Ho cercato di imparare qualche parola italiana, perché so che Sturm der Liebe ha molti spettatori in Italia. E lavora al ‘Fürstenhof’, si trova bene, anche perché è una persona molto premurosa e sempre propositiva, con uno standard morale molto alto. Ecco perché a volte tende a complicarsi un po’ la vita. Potrebbe essere una debolezza. Uno dei suoi più grandi punti deboli e di forza allo stesso tempo è suo fratello Erik Vogt, che ama molto.

Tempesta d’amore: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)

Hai qualche punto in comune con Florian? Ti somiglia?

Molto. Come lui, amo stare nella natura e, a volte, essere filosofico. Quindi sì, abbiamo molto in comune. Ma Florian è un po’ più borghese di me.

E con i colleghi e il cast storico della soap hai legato?

Il mio rapporto con il cast è meraviglioso. Mi piace che ognuno abbia così tante diverse esperienze di vita. Possiamo imparare molto gli uni dagli altri e avere così tanti fantastici colleghi in età diverse, è ottimo. Il rapporto con i colleghi dietro la telecamera è eccezionale. Li amo. Sono belle persone e stanno facendo un ottimo lavoro!

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”

Da non perdere: diventa fan della nostra pagina Facebook su Tempesta d’amore, del nostro account Instagram e del nostro canale Telegram per essere sempre aggiornato su tutte le anticipazioni!