Una vita, anticipazioni 11 dicembre: Genoveva trova un biglietto minatorio…

Genoveva / Una vita
Genoveva / Una vita (foto Mediaset)

Anticipazioni puntata 1287 – 1288 di Una vita di sabato 11 dicembre 2021: Sabina riesce a sventare la rapina alla bottega “a colpi di scopa”, prendendosi da tutti i vicini i complimenti per il coraggio mostrato.


Leggi anche: Una vita, anticipazioni 22 e 24 gennaio: Rosina ha paura di Josè Miguel


Antonito promette che sottoporrà al Parlamento la tematica della sicurezza stradale, intanto Lolita si sente male e sviene.

Nonostante il terrore di imbarcarsi, Alodia decide alla fine di partire con i suoi signori. Fabiana e Casilda, per agevolarla, le mettono qualche goccia di passiflora nell’acqua, in modo che la ragazza non si accorga di nulla e possa affrontare il viaggio dormendo.

Felipe svela a Genoveva che Liberto voleva rivelargli la verità sul suo conto e che lui ha preferito interromperla. Genoveva assicura a Felipe che si sarebbe trattato solo di bugie. In seguito, la Salmeron trova un biglietto minatorio.

Una giovane coppia giunge ad Acacias: sono i fratelli Aurelio e Natalia Quesada, che vogliono farla pagare ai Bacigalupe per tutto il male che hanno fatto.

Santiago Becerra torna ad Acacias. Cesareo è sorpreso di vederlo e Santiago gli risponde di essere rientrato per vendicare Marcia.

Dopo lo svenimento, Lolita non intende andare dal medico; Carmen insiste e le dice che potrebbe essere di nuovo incinta.

Antonito riunisce i suoi conoscenti e chiede di essere trattato da pari, senza troppi doni e riverenze.

Felipe vorrebbe tornare al lavoro e si fa visitare per avere il benestare dei medici.

Genoveva chiede a Liberto di tacere a Felipe sul suo conto, ma l’uomo non si convince del tutto.

Aurelio Quesada ferma Marcos per strada, dandoci subito l’impressione che tra di loro non corra buon sangue. Anabel intanto incontra Natalia: le due sono amiche d’infanzia.

Una vita: tutte le nostre news anche su Instagram (entrando da QUI)