UNA VITA, anticipazioni dal 2 all’8 gennaio 2022

Genoveva e Ramon / Una vita
Genoveva e Ramon / Una vita (foto Mediaset)

Anticipazioni e trame settimanali telenovela Una Vita da domenica 2 a sabato 8 gennaio 2022:

Carmen e Casilda si alleano per trovare un pretendente a Fabiana. Antonito riceve un regalo da un anonimo: una scatola di costosi sigari cubani. La pressione dei Quesada è tale che Anabel lascia Miguel di punto in bianco. Genoveva scopre con sorpresa l’identità del suo carceriere, Santiago Becerra.


Leggi anche: Una vita, anticipazioni 22 e 24 gennaio: Rosina ha paura di Josè Miguel


Santiago dice a Felipe e Genoveva di averli rapiti perché vuole una confessione della loro colpevolezza nell’omicidio di Marcia. Messa sotto pressione, Genoveva si lascia scappare davanti a Felipe di essere stata processata per la morte della ragazza. Miguel chiede spiegazioni ad Anabel per la fine della relazione, ma lei non può dirgli niente. Quando Marcos scopre tutto, promette alla figlia che farà in modo che i Quesada escano dalla loro vita.

I medici non capiscono quale sia il problema di Lolita e attribuiscono il malessere allo stress. Antonito conosce Solano, un rappresentante di alcune imprese minerarie che cerca di corromperlo con regali molto costosi. Natalia minaccia Marcos: se non accetterà l’accordo con il padre, svelerà a Felicia il suo passato interesse per una cantante molto più giovane di lui.

Santiago continua a torturare Felipe per costringere Genoveva a confessare la verità, ma la donna non cede. Antonito, in preda allo stress per le pressioni di Solano, gli dice chiaramente che non favorirà nessuno. Mentre Jacinto e Casilda si adoperano per trovare un fidanzato a Fabiana, l’amicizia fra lei e il musicista Baltasar sembra farsi sempre più stretta; Servante li osserva in disparte, forse con una punta di gelosia.

Una vita, spoiler: Genoveva confessa tutto e va in carcere!

Liberto e Rosina hanno preso un forte raffreddore e forse saranno costretti a rimandare il loro viaggio. Marcos decide di scendere a patti con i Quesada ma, parlando con Aurelio, quest’ultimo lo mette in guardia: all’accordo è subentrata una nuova condizione.

Lolita parte per stare via con Moncho per qualche giorno e Natalia ne approfitta per mettersi a civettare con Antonito, che però è turbato da una lettera anonima di minacce. Messo alle strette da Aureliano, Marcos si appresta ad andare in Messico per un faccia a faccia con Salustiano; Felicia e Anabel temono per la sua incolumità. Servante sembra infastidito dalle attenzioni di Fabiana verso Baltasar, anche se il musicista ha già detto addio a lei e ad Acacias.

Santiago tortura Felipe davanti a una Genoveva inorridita e soprattutto ignara del fatto che in realtà è tutta una trappola ordita da lui, Mendez, Laura e lo stesso avvocato per costringerla a confessare l’omicidio di Marcia; quando finalmente la donna cede e ammette le proprie responsabilità, i quattro complici mettono fine alla farsa e lei si rende conto di aver perso per sempre l’amore e la libertà.

La vicenda riprende qualche tempo dopo rispetto agli avvenimenti delle puntate precedenti, grazie a un salto temporale. Genoveva, in carcere in attesa di giudizio, medita vendetta contro Felipe. Lolita prepara una sorpresa ad Antonito, ma il giovane deputato suscita l’interesse di Natalia. Al ristorante Nuovo Secolo le cose non vanno più tanto bene: i risparmi di Sabina e Roberto iniziano a scarseggiare, proprio quando gli scavi richiedono investimenti sempre maggiori. Per porre rimedio alla difficile situazione, Sabina propone di ridurre la qualità, ma i clienti, in particolare Susana, non apprezzano. Marcos torna dal Messico e scopre insieme a noi che, in sua assenza, Felicia è morta. Anche Josè Miguel torna dal suo viaggio in Argentina, portando con sé la triste notizia della morte di Bellita.

Marcos domanda alla figlia Anabel di raccontargli come è morta Felicia, forse sospettando che la sua morte nasconda qualcosa di strano. Il ristorante continua a perdere clienti e Miguel nota delle incongruenze nei libri contabili; Sabina però lo invita con fermezza a non intromettersi. In carcere, Genoveva continua a pensare al tranello che le ha teso Felipe e chiede un colloquio con Ramon, il quale le confessa di essere implicato nel complotto.