Il paradiso delle signore 6 anticipazioni: Dante Romagnoli è sincero con Vittorio?

DANTE / Il paradiso delle signore
DANTE / Il paradiso delle signore

Anticipazioni Il paradiso delle signore 6: c’è da fidarsi di Dante Romagnoli?

Ancora una volta, a Il paradiso delle signore l’ingresso di Dante Romagnoli ha destabilizzato tutti gli equilibri e l’impressione è che il “meglio” debba ancora arrivare. Il personaggio interpretato da Luca Bastianello ha finora offerto a Vittorio Conti (Alessandro Tersigni) un’importante mediazione affaristica, necessaria affinché si concretizzi una fruttuosa collaborazione del Paradiso con gli americani. Ma sarà tutto oro quel che luccica?


Leggi anche: Il paradiso delle signore 7: presto le nuove riprese inizieranno, ecco quando


Il “sesto senso” di Conti lo aveva indotto in un primo momento a non considerare la proposta di Romagnoli, ma alla fine ha dovuto accettarla spinto dall’insistenza dei suoi collaboratori: secondo loro, Vittorio deve cercare di non pensare più al difficile passato che ha con Dante e avviare una partnership con quest’ultimo per il bene del grande magazzino.

Il paradiso delle signore 6, spoiler: le vere intenzioni di Dante

Lo stesso Dante, che avevamo già visto l’anno scorso come “spasimante” di Marta, ha fatto chiaramente capire che i trascorsi non troppo positivi sono ormai da dimenticare: lui è lì per affari e, del resto, la Guarnieri non l’ha mai più né vista e né sentita. C’è da fidarsi?

I primi problemi, in realtà, inizieranno ad emergere già nei prossimi giorni, perché si scoprirà che il contratto con gli americani prevede a sorpresa una clausola molto sfavorevole per il Paradiso. La clausola della discordia non era mai emersa prima e quindi ora Umberto (Roberto Farnesi) e Vittorio avranno un aspro confronto con Dante, il quale – dato l’accaduto – susciterà una forte delusione anche in Beatrice (Caterina Bertone), che nelle puntate attualmente in onda sta iniziando ad aprirsi con lui.

Insomma, nel giro di poco tempo scopriremo la verità su questo ritorno: Dante è rientrato a Milano per vendetta e sicuramente non ha buone intenzioni verso Vittorio e l’intero Paradiso. La cosa, peraltro, non dovrebbe stupire più di tanto: la prima scena di Dante, andata in onda il 14 gennaio, vedeva l’uomo arrivare in auto e concentrarsi sull’insegna del Paradiso delle signore con uno sguardo alquanto malefico…

Quindi cosa vuole Dante Romagnoli di preciso: distruggere il Paradiso o altro? Lo scopriremo nelle prossime settimane…